Cerca nel blog

venerdì 6 marzo 2015

Couscous di carciofi e rana pescatrice...

Sto calma e scrivo… mi si è appena rotto il computer… devo stare calma… se succedeva due orette prima addio couscous!... 
... ci rivediamo fra qualche giorno, intanto godetevi questa delicatezza!!! 





Tempi di preparazione: 2 ore in tutto

Ingredienti per 4 persone: 
una rana pescatrice da 1,2 kg circa, 
un porro, 
una carota piccola, 
tre carciofi, 
vino bianco ½ bicchiere, 
aglio, 
alloro, 
timo, 
prezzemolo, 
tre quattro pomodorini ciliegia, 
un pizzichino di cannella in polvere, 
una bella manciata di mandorle pelate, 
pepe nero, 
paprika forte, 
peperoncino.
Innanzitutto fatevi pulire bene la rana, che deve essere sfilettata e senza pelle. La testa e tutti i ritagli utilizzateli per il brodo. La carne tagliatela a pezzetti non troppo piccoli.

(p.s. volete sapere la verità? la mia rana era più grande, ma parte l'ho sprecata tentando di fare degli involtini che non vi farò mai vedere!!! tutti possiamo sbagliare, niente ci fa!!!)

Preparazione del brodo...

Mettete in una casseruola abbastanza capiente i tre quarti del porro tagliati a pezzetti, la carotina tagliata anch'essa a pezzetti e soffriggete, senza rosolare troppo, con olio evo. Gettate dentro la casseruola i pezzi della testa e dei ritagli del pesce, rosolate ancora un pochino ma senza far bruciare, sfumate col vino bianco, lasciate evaporare e aggiungete gli aromi (uno spicchio d’aglio intero, del prezzemolo, due foglie di alloro, due tre rametti di timo fresco). Versateci sopra, sino a coprire, abbondante acqua fredda, portate a bollore, salate e lasciate cuocere per 30 minuti, schiumando spesso. 

Spegnete, lasciate intiepidire una decina di minuti, poi spolpate la testa e ricavate tutta la polpa bianca di carne dalle lische (è la parte più buona!), mettendola da parte. Conservate anche tutte le ulteriori parti molli rimaste ma non commestibili (a parte gli occhi, che a me fanno impressione) e gettate via le lische.

Filtrate il brodo e mettetevi da parte quello necessario alla cottura del couscous, mentre quello che rimane va unito alla polpa ricavata. Passate al passaverdura il fondo con gli avanzi (verdurine e ritagli di pesce). Ne otterrete una cremina saporitissima, che aggiungerete al brodo con la polpa. Riponete quest'ultimo sul fuoco, a fiamma bassa, e continuate la cottura per far stringere un pochino, aggiustando di sale e insaporendo con la paprika forte, del peperoncino e parte delle mandorle tritate finemente (con lo sminuzzatore elettrico va anche bene). Tenete sempre caldissimo su fiamma bassa, sino a quando servirete.



Preparazione del pesce con i carciofi...

Per quanto riguarda la carne dei filetti, una volta tagliata saltatela in padella assieme ai carciofi, divisi a fettine non troppo sottili e soffritti pochi istanti prima di aggiungere il pesce assieme al rimanente terzo del porro (tritato molto finemente e precedentemente ammollato in padella con sola acqua calda) e uno spicchio d’aglio tagliato a metà. Cucinate pochi minuti (cinque circa), salando, pepando e ammorbidendo con un poco di acqua calda (la stessa dove avete sbollentato i carciofi). Non deve cucinare molto, se il pesce rimane ben sodo è meglio. Spegnete, prezzolate, unite un po' di mandorle frullate e coprite. Riprenderete la cottura cinque minuti prima di servire, avendo cura che il condimento non si asciughi mai, ma che rimanga brodoso.
(altro p.s. un suggerimento, per non fare annerire i carciofi, dopo averli affettati tenerli in acqua e limone, poi sciacquarli e immergerli per trenta secondi circa in acqua bollente salata, cosa che conferirà loro nuovamente un color verde chiaro)




Preparazione del couscous...
A questo punto avete tutto pronto, tranne il couscous. Ovviamente, per noi profani che usiamo il precotto (… e in casa mia per giunta è senza glutine, di soli mais e riso! Scusatemi tanto amici di Trapani!) questo non è un problema. Seguite le istruzioni della casa produttrice, cucinatelo col brodo del pesce (la parte filtrata senza polpa che avevate messo da parte), aggiungendo rispetto alla ricetta indicata un pizzichino di cannella in polvere (pochissima) e un poco di mandorle tritate. Quando sarà pronto sistematelo in piatti fondi, versateci sopra i carciofi con il pesce ben caldi, suddividendoli con il loro sughetto di cottura, spolverate con mandorle tritate e pepe nero, decorate con del prezzemolo e servite con il brodo di pesce con polpa a parte, fumante.





... a lei è piaciuto tantissimo!!!



Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!


Baci da Bimbapimba

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa