Cerca nel blog

venerdì 7 agosto 2020

ricetta Pizza & Tozzetti senza glutine

In estate le ricette come questa che vi consentono di preparare pizza e pane in un solo impasto sono comodissime, sono delle doppie ricette e nel cassetto al mio attivo ne ho parecchie (devo metterle assieme così da farvele trovare facilmente). La Pizza e Tozzetti senza glutine di oggi è il risultato del caldo di questi giorni! Accendere il forno diventa davvero un'impresa se in cucina ci sono 31°C e 54% di umidità! Ecco perchè per cuocere Pizza e Tozzetti senza glutine ho utilizzato il Fornetto Ferrari, non che io lo ami alla follia ... ma si scalda subito e soprattutto non mi riscalda tutta la cucina! Inoltre onestamente cuoce meglio, se si sta attenti a non far bruciare gli impasti sulla resistenza (mio cruccio!). Altro particolare, oggi ho usato una miscela che amo molto perchè per quanto riportato in etichetta dovrebbe contenere un'altissima percentuale di farine naturali: ed in effetti ha un sapore ottimo, senza retrogusti, e la mollica, assorbendo molta più acqua anche per via della farina contenuta, resta molto morbida ed umida: parlo della EmraFood. La utilizzo molto nel pane e simili lievitati (come le Schiacciate veloci, che trovate QUA) ma per la pizza non la preferisco perchè per ottenere un panetto molto morbido come quelli che preparo sempre io bisogna idratare eccessivamente e questo allunga i tempi di cottura che per una buona napoletana invece devono essere brevissimi. Oggi comunque l'ho voluta mettere di nuovo alla prova e confermo la mia sensazione: ottimo sapore ed eccellente consistenza ed alveolatura. Dieci e Lode per i Tozzetti! 9 per le Pizze! Ma non è finita qua, appena posso ritenterò per trovare il suo miglior compromesso ma nel frattempo penso che queste ricetta per Pizza e Tozzetti sia una ricetta validissima che io stessa sarò felice di replicare, con o senza la EmraFood (vi ho messo tutte le alternative alla miscela, potete scegliere in base ai vostri gusti e disponibilità)! Dopo aver cenato ho surgelato i Tozzetti avanzati come scorta per questi giorni di inferno estivo! Altro dettaglio, non da poco: le basi pizza le ho precotte e poi dopo un paio d'ore le ho gratinate aggiungendo formaggio e altri condimenti: erano perfette! Più comodo di così! 


INGREDIENTI per due pizze e 28 Tozzetti 

475 g miscela per pane senza glutine EmraFood*
670 g acqua
120 g esubero di lievito madre**
1/2 g di lievito di birra fresco 
1 cucchiaino di miele di acacia
1+1/2 cucchiaini sale
2 cucchiai olio EVO

*alternative: 
opzione 1) 315 g Nutrifree per pane + 160 g Fioreglut Caputo + 475 g acqua (ridurre a 425 g l’acqua se si sceglie la Revolution (pane, pizza, dolci) al posto della Caputo; da mantenere a 475 g se si sceglie la Farmo Fibrepan o Low Protein al posto della Caputo)
opzione 2) 135 g MixB Schaer + 135 g Farmo Fibrepan o Low Protein + 205 g Caputo + 475 g acqua
opzione 3) 475 g di Caputo + 425 g di acqua
opzione 4) 475 g di Miscela per pane MaxFree + 490 g di acqua
opzione 5) 475 g di Miscela per Pinsa Fabio Iobbi + 475 g di acqua
opzione 6) 475 g Nutrifree per pane + 490 g acqua

** se non si possiede il lievito madre, aggiungere al Poolish: 70 g di farina di riso, 55 g di acqua e 2 g di lievito di birra fresco, procedendo come in seguito indicato. In questo caso non aggiungere all'impasto il 1/2 g di lievito di birra, non è necessario.

PROCEDIMENTO (tempi totali circa 30 ore con pausa di 24 ore in frigorifero)

martedì 28 luglio 2020

ricetta Pinsa romana senza glutine di Amedeo di Segni

CON VIDEO RICETTA SU YOUTUBE
La Pinsa romana è una pizza, è vero, ma diversa dalle altre e non solo per la forma allungata e la consistenza fragrante e piena di bolle: originariamente era realizzata con farina di frumento mista a farine deboli, come la soia o la farina di riso o il miglio, conosciute sin dall'antichità e utilizzate per arricchire di sapore piatti semplici e poveri. Come per l'appunto una pezzo di pane sottile e croccante cotto a legna, steso e allungato e servito con condimenti semplici (da pinsere, che in latino significa allungare). Altra caratteristica che contraddistingue la Pinsa romana è la lenta lievitazione. Dalle 24 alle 48 ore sono infatti necessarie per la maturazione di una Pinsa romana originaria che, per essere tale, deve essere impastata con molta acqua e pochissimo lievito. Ovviamente nei secoli la ricetta ha subito mille varianti e nel Lazio esistono molte versioni di Pinse romane: di fatto tutte autentiche, perchè la cucina povera, popolare, si evolve in base alle contaminazioni socio culturali e pertanto non la si può fossilizzare. Dopo aver vagliato molte ricette e video utilissimi ho scelto di sglutinare la ricetta del maestro Amedeo di Segni: i suoi video nel canale Youtube sono davvero ben fatti e spiegati passo per passo, nessun dettaglio è tralasciato al caso e come sapete questa è per me una caratteristica imprescindibile che contraddistingue chi vuole veramente aiutare da chi vuol solo farsi notare (o più semplicemente non sa comunicare bene). Per questa ricetta ho utilizzato una Miscela specificatamente studiata per la Pinsa romana senza glutine dal risultato eccellente. Se non potete reperirla, vi lascio qualche alternativa altrettanto valida, sperimentata per la pizza napoletana. 



Ingredienti per 4 Pinse romane senza glutine

500 g Miscela per Pinsa romana senza glutine Le selezioni di Fabio Iobbi*
500 g acqua ghiacciata (importante!) 
1,5 g ldb secco (è bene che sia secco per rallentare la lievitazione iniziale) 
3 cucchiai olio EVO 
1+1/2 cucchiaini rasi di sale 

*Acquistabile online nel sito Glutenfree Expert del titolare. In alternativa suggerisco le stesse combinazioni della Pizza 3g:
opzione 1) 330 g Nutrifree per pane + 170 g Fioreglut Caputo + 500 g acqua (ridurre a 460 g l’acqua se si sceglie la Revolution (pane, pizza, dolci) al posto della Caputo; da mantenere a 500 g se si sceglie la Farmo Fibrepan o Low Protein al posto della Caputo)  
opzione 2) 140 g MixB Schär + 140 g Farmo Fibrepan o Low Protein (o Nutrifree pane) + 220 g Caputo + 500 g acqua  
opzione 3) 500 g di Caputo + 450 g di acqua  
opzione 4) 500 g di Miscela per pane MaxFree + 520 g di acqua  
opzione 5) 500 g Nutrifree per pane + 500/520 g acqua  
opzione 6) 500 g Oropan Fibra Classico Base Mais + 460 g acqua


SE TI VA GUARDA LA VIDEO RICETTA SUL MIO CANALE YOUTUBE! 


Procedimento

lunedì 27 luglio 2020

ricetta Pancakes con Lievito Madre

Oggi ho rifatto i Pancakes senza glutine ma questa volta con esubero di lievito madre... foodporn allo sballo!!!! Una versione comoda per chi vuol preparare in anticipo la pastella e trovarsela pronta l'indomani mattina a colazione. Cosa che sconsiglio invece di fare con i Pancakes senza glutine normali, quelli con lievito chimico, perchè quest'ultimo non va mai aggiunto troppo tempo in anticipo negli impasti in quanto a contatto con l'acqua si depotenzia, sino a perdere forza. Per quanto riguada gli ingredienti, la ricetta è la stessa dei Pancakes senza glutine normali, che trovate sempre QUA, ottima e consigliatissima, il mio primo amore. Per entrambe le varianti, sapore e consistenza del tutto analoghi a quelli originali glutinosi! 


INGREDIENTI 


80 g esubero di lm (con farina di riso)

80 g farina di riso

40 g fecola

20 g amido mais o tapioca
2 g farina di semi di guar
1 bustina di vanillina o 1 cucchiaio aroma vaniglia
4 cucchiai zucchero
1 uovo
50 ml olio semi
215 g latte 
4 g sale


Tempo di preparazione: 15 minuti + lievitazione al raddoppio

Procedimento


ricetta Piadine senza glutine con esubero

Ancora un'altra idea per utilizzare gli esuberi, a volte vera e propria fonte di angoscia: le Piadine senza glutine con esubero di lievito madre. Facili, veloci e pratiche, queste Piadine al senza glutine con esubero si ottengono aggiungendo al vostro esubero ugual peso di farina (un Mix per pasta o pizza senza glutine già pronto). L'acqua varia in base all'assorbimento delle miscele. Semplicissimo no? In un'ora il pranzo è servito! A prova di calura estiva, come oggi che ci sono 30°C in cucina e pensavo di restare a pancia vuota! E queste meravigliose Piadine senza glutine con esubero, condite con insalata verde, datterini e tonno sott'olio, mi hanno salvato il pranzo!



Ingredienti per 4  

150 g esubero di Lievito Madre (solido o liquido) senza glutine 
150 g miscela senza glutine per pasta fresca (o anche per pizza). Con il Lievito Madre solido la percentuale di farina di Riso è molto più elevata rispetto al Licoli e riduce notevolmente l'estensibilità dell'impasto. In tal caso consiglio l'aggiunta di 1 g di xantano  
1 pizzico sale 
1 cucchiaio olio EVO acqua q.b. (in base alla miscela e al lievito utilizzato) 

Preparazione 

mercoledì 22 luglio 2020

ricetta Ratatouille di carne e verdure al cumino

La ricetta che vi presento oggi, la Ratatouille di carne e verdure al cumino, è una rivisitazione della classica Ratatouille francese, uno stufato di verdure estive al quale ho aggiunto un morbidissimo tocco di carne di vitello tagliata a pezzetti. In pratica è uno Spezzatino di carne e verdure ma talmente gustoso da inebriare la cucina dei suoi tanti aromi: in questa Ratatouille di carne e verdure infatti troverete tutti i profumi dell'orto estivo, esaltati dal calore della spezia orientale più amata al mondo, il cumino. Come nella Ratatouille originale, c'è la melanzana, il peperone, la zucchina, le patate, la cipolla e l'aglio ... tutto il resto l'ho aggiunto io e ci siamo leccati i baffi! Piatto unico, da accompagnare con del pane o semplice riso basmati in bianco. 


INGREDIENTI per 3-4 porzioni

600 g polpa di vitello magra di primo taglio
1 cipolla
1 carotina
1 costa di sedano
1 zucchina genovese
1 melanzana
1 peperone
2 patate
10 pomodorini datterini
1 spicchio d'aglio
Vino bianco secco (circa 3 cucchiai)
Sale, Pepe, olio EVO 
Cumino in polvere e semi q.b.
Aromi per carni (1 pizzico)
qualche fogliolina di menta fresca (o basilico)

PROCEDIMENTO

martedì 30 giugno 2020

ricetta Focaccia di Recco senza glutine

Come v'avevo promesso, la ricetta della Focaccia di Recco senza glutine è finalmente vostra. Sino ad oggi non l'avevo neanche considerata per via del marito, il celiaco di casa che odia il formaggio... quindi mi dicevo "perchè mai perdere tempo per fare una Focaccia al formaggio senza glutine quando il diretto interessato non l'avrebbe mangiata neanche sotto tortura?" E facevo male! Perchè la Focaccia di Recco senza glutine è una droga, credetemi, ed ora che l'ho assaporata non mi pongo più questa sciocca domanda! Ne faccio due, una per lui ma con la pancetta aromatizzata e pepata, ed una me la faccio tutta per me ma come si deve, con lo stracchino, il mio amato stracchino! Con queste dosi vengono due belle Focacce (avanza un po' di impasto per fare una piadina) ma, a meno che il menù non preveda altra roba, sappiate che in due persone vanno via come il vento, non ve ne accorgerete! Il mio consiglio, se avete ospiti, è quello di preparare la Focaccia di Recco senza glutine come antipasto assieme a salumi, olive e del buon vino rosso. Così facendo queste due Focacce basteranno sino ad 8 persone. 
con VIDEO RICETTA su Youtube!


INGREDIENTI per 2 focacce da 30 cm

140 g Nutrifree per pane
80 g Fioreglut Caputo (o in mancanza Farmo Fibrepan, o ancora altra Nutrifree per pane)
10 g farina di Quinoa (o di Sorgo, o Teff, o Riso integrale, o Riso finissima)
10 g fiocchi di patate liofilizzati (quelli per purè, senza glutine tipo Pfanni. Si trovano in tutti i supermercati. In mancanza, altra farina di Riso ma potrebbe volerci meno acqua nell'impasto)
2 g xantano (puro)
180 g acqua (se cambiate farine, usando quelle fra parentesi, iniziare con 160 g e aumentare al bisogno sino ad ottenere un impasto molto morbido, come nel Video, leggermente appiccicoso ma maneggiabile)
1/2 cucchiaino di sale
20 g olio EVO

per la farcitura
circa 400 g di stracchino (ben sodo è meglio)


PROCEDIMENTO

lunedì 22 giugno 2020

ricetta Torta di zucchine e cioccolato senza glutine

Giugno è il mese in cui l'orto estivo inizia a regalare i suoi primi frutti e le zucchine sono le protagoniste indiscusse del momento! Ecco anche perché ieri ho pensato di preparare la Torta di zucchine e cioccolato senza glutine. L'avevo già fatta lo scorso anno, seguendo una ricetta del Volume "Le migliori ricette senza glutine" di Donna Washburn e Heather But (cliccate QUA per la mia versione più simile all'originale), ma quest'anno ho deciso di apportare qualche lieve modifica che si è rivelata persino migliorativa. E per fortuna ho raddoppiato le dosi (vista l'abbondanza di zucchine!) perché questa Torta di zucchine e cioccolato senza glutine è venuta ancora più soffice, altissima, e dal sapore così particolare ed intenso che penso piacerebbe a tutti e credetemi, se non specificate gli ingredienti nessuno penserà che in questa Torta ci siano ... zucchine! Poiché si conserva perfettamente per qualche giorno, vi consiglio di preparare come me una dose abbondante della Torta di Zucchine e cioccolato senza glutine e servirla sempre anche tagliata a cubetti per colazione o assieme al caffè o davanti la TV... un dolce facile e veloce che si prepara da solo, voi dovrete solo miscelare gli ingredienti! Insomma, uno di quei dolci che piacciono a me! 

Per una tortiera del diametro di cm 25 - 10/12 porzioni

Ingredienti:
400 g zucchine verdi genovesi grattugiate
130 g farina di riso finissima*
130 g fecola di patate*
50 g amido mais*
6 xantano*
1 bustina dì lievito per dolci
4 g bicarbonato
4 g sale
220 g zucchero canna integrale (o 180 g normale e la torta verrà più chiara)
2 uova
60 g latte
55 olio di semi di girasole
Aromi: 
1 limone biologico (solo la scorza grattugiata)
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere (se non vi piace, aumentate la Cannella e/o aggiungete scorze di arancia grattugiate)
q.b. cannella in polvere 
aroma vaniglia (o i semi di 1 bacca, o 2 bustine di vanillina in polvere, o 1 cucchiaio di aroma vaniglia liquido)
Sospensioni:
200 g gocce cioccolata fondente
100 g Uvetta sultanina (o se preferite Mirtilli secchi e in tal caso le gocce potrebbero anche essere di cioccolato bianco, se vi piace)

*chi volesse farla con un mix per dolci tipo MixIt Schaer o Revolution o altra miscela universale, metta in tutto 310 g del Mix prescelto e non aggiunga alcun addensante (quindi niente xantano)
**chi volesse farla con glutine, metta metà farina 00 e metà fecola di patate, senza aggiungere alcun addensante

PROCEDIMENTO

mercoledì 17 giugno 2020

ricetta Focaccine senza glutine in padella con lievito istantaneo

Se all'ultimo momento dovete improvvisare una cena e siete rimasti senza pane, provate anche la soluzione delle Focaccine senza glutine in padella, che rispetto alle piadine si conservano morbidissime sino all'indomani (per forza, sono più spesse e mantengono al loro interno più umidità) ma soprattutto vi faranno sporcare meno la cucina (!) offrendovi un menù diverso e divertente. Provate infatti a farcire le Focaccine senza glutine in padella con degli Hamburger di zucchine (per la ricetta cliccate QUA), un modo per far mangiare le verdure anche ai più ostinati carnivori!



INGREDIENTI per 8 Focaccine senza glutine in padella

300 g Revolution pane (o altra miscela per pane senza glutine)
30 g farina di Miglio bruno (o altra farina a scelta, anche di Riso)
180 g acqua (variabile in funzione della miscela utilizzata)
10 g lievito chimico istantaneo 
1/2 cucchiaino di sale
5 cucchiai olio EVO


Procedimento

lunedì 15 giugno 2020

ricetta Ciabatte notturne senza glutine con lievito di birra

Le mie vecchie Ciabatte notturne senza glutine, ora in versione estiva e con lievito di birra! Per venire incontro alle esigenze di chi la mattina vuol offrire pane caldo a colazione (beati i suoi familiari!) o per chi non ha scelta e deve cuocere il pane la mattina, in ogni caso, ed i motivi possono essere molti, ma le soluzioni ci sono e sono tante, come queste Ciabatte notturne senza glutine. Se siete curiosi di novità vi invito a dare un'occhiata anche alla mia vecchia ricetta del Pane del lavoratore, con lievito di birra (QUA) o con lievito madre (QUA), ovvero alla versione precedente delle Ciabatte notturne senza glutine con lievito madre (QUA). Vi ricordo inoltre che le variazioni di temperatura influiscono in maniera determinate sul risultato della ricetta, pertanto al cambiare della stagione (in questo momento siamo in estate, in inverno bisognerà fare una prova e regolarsi di conseguenza. La migliore soluzione, se possibile, quando non si sa se si può controllare prima del tempo indicato in ricetta, è sempre diminuire il lievito e fare soste lunghe in frigorifero) i tempi indicati possono subire leggere modifiche. 




INGREDIENTI 

700 g Emra Food (in alternativa Nutrifree per pane o una miscela per pane a scelta)
1,5 g lievito di birra fresco (ridurlo anche ad 1 g se si vuol far lievitare qualche ora in più)
900 g acqua (da ridurre a 700 g se si utilizza la Nutrifree pane, da ridurre alla percentuale massima possibile se si usa un'altra miscela)*
3 cucchiai olio EVO
2 cucchiaini rasi di sale
1 cucchiaino colmo di miele d'acacia 

*si suggerisce la massima percentuale possibile perchè la ricetta è pensate per ottenere delle ciabatte, quindi ben alveolate e leggere, ma si può anche idratare meno e ottenere lo stesso ottimi risultati.

PROCEDIMENTO

mercoledì 3 giugno 2020

ricetta Schiacciate senza glutine veloci

CON VIDEO RICETTA SUL MIO CANALE YOUTUBE
Capita spesso di non riuscire a programmare la cena in tempo ma questo non significa rinunciare ad una buona Schiacciata senza glutine, farcita con quello che c'è nel frigorifero! Basta saper calcolare la giusta quantità di lievito in base ai tempi e alla temperatura del momento. Siamo quasi in estate e fa già molto caldo, motivo per cui in sole due ore tutto questo è possibile, sebbene appena farà di nuovo freddo potrete preparare la stessa Schiacciata senza glutine impastando un'oretta prima o aumentando di mezzo grammo il lievito (senza mai esagerare!). Consiglio queste morbidissime Schiacciate senza glutine per una gita al mare, sono così soffici e briosciose che non avrete mai bisogno di scaldarle, nemmeno se cotte la sera prima. Sono identiche a quelle che la stessa ditta vende già confezionate, almeno alla vista. Ammetto infatti di non averle mai acquistate, ma ogni volta le ho osservate con ammirazione, sono molto belle e morbide, insomma mi hanno ispirato tantissimo e le ho volute realizzare a casa... e sono soddisfattissima del risultato! 




INGREDIENTI per 4 Schiacciate senza glutine

300 g Emra Food pane*
375 g acqua
6,5 g ldb fresco (o 2 g secco riattivato)**
1 cucchiaino da caffè di miele d’acacia
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio EVO

Farina di riso per lo spolvero

*in alternativa a questa miscela suggerisco: 
Fioreglut Caputo da idratare al 90% quindi con 270 g di acqua
Nutrifree pane da idratare al 95% circa quindi con 285-290 g di acqua
200 g di Nutrifree per pane e 100 g di Fioreglut Caputo da idratare con 280 g di acqua
** ridurre il lievito tranquillamente alla dose che si preferisce, se si ha più tempo per lasciarle lievitare. Basta seguire le immagini per capire quando sono pronte

guarda prima la video ricetta su Youtube


PROCEDIMENTO

mercoledì 27 maggio 2020

ricetta Focaccia senza glutine istantanea (senza lievito di birra)

Avevo dimenticato la ricetta di questa Focaccia senza glutine istantanea (ovvero con lievito istantaneo ossia chimico) nel cassettone del blog, così ingolfato che spesso molte cose passano in secondo piano! Forse perchè non le ritengo migliori di altre, è vero, ma non sempre possiamo inseguire l'eccellenza, per questioni di tempo. In questo caso, la soluzione dell'ultimo minuto per mangiarsi una focaccia senza glutine sottile e ripiena è il lievito istantaneo (chimico, ossia una combinazione di difosfato sodico e bicarbonato di sodio). Non ha nulla a che vedere con la consistenza di un impasto lievitato biologicamente, ma questa focaccia senza glutine istantanea resta morbida a lungo, anche perchè trattiene quasi tutti i liquidi, anche due giorni a temperatura ambiente, ed ha un buon sapore. Quindi va bene, la approvo, anche se non è la mia preferita sia chiaro! 


INGREDIENTI per 4 porzioni di focaccia

300 g Nutrifree per pane
290 g acqua fredda
1 cucchiaino di miele d'acaia, o di zucchero, o niente (non serve alla lievitazione)
1 cucchiaino raso di sale
2-3 cucchiai olio EVO
9 g lievito chimico per torte salate

PROCEDIMENTO

lunedì 25 maggio 2020

ricetta Pizza 3 g 24 ore senza glutine e senza impasto


Per questa che ho chiamato Pizza 3 g 24 ore senza glutine ho voluto sperimentare il metodo di una mia vecchia ricetta (la Pizza artigianale, ricetta originaria con glutine di Vittorio Viarengo, Viva la focaccia) ma con gli ingredienti della Pizza 3 g, per fare un piccolo confronto. Naturalmente la maturazione in frigorifero, lenta, conferisce un sapore più pieno e intenso ed una consistenza più tenace, gradevole al palato, che fa somigliare ancor di più la Pizza 3 g 24 ore senza glutine ad una pizza "normale". Perde un po' in sofficità, a mio avviso, perchè la lievitazione con cottura al raddoppio origina sempre impasti più briosciosi e quindi morbidi. Ma in compenso l'alveolatura ne guadagna, è più aperta e di conseguenza più elastica (col rischio, ovviamente, di risultare anche più gommosa). La prossima volta aumenterò l'idratazione riportandola a quella originaria, della Pizza 3 g senza glutine, che oggi ho leggermente diminuito, e vedremo il risultato che già so, sarà migliore! Intanto, se vi dovesse andare di sperimentare anche questo metodo, ecco la ricetta. E' molto comodo, perchè non si impasta ma si lavora in ciotola, basta un cucchiaio, e al raddoppio si mette in frigorifero. L'indomani si fanno i panetti, si lasciano raddoppiare (circa 1 ora e mezza) poi si stendono e si fanno risposare mentre il forno scalda. 




Ingredienti per 2 pizze

200 g Nutrifree pane + 100 g Fioreglut Caputo*
270 g acqua
3 g di lievito di birra fresco (o 1 g ldb secco da riattivare preventivamente in parte dell'acqua, intiepidita)
1 cucchiaino miele d'acacia
1 cucchiaino sale
1 cucchiaio olio EVO

*ricetta eseguibile con qualsiasi miscela per pane o pizza che si ritiene opportuna, idratando al 90-100% in base all'assorbimento della stessa (in questa versione si è preferito utilizzare un'idratazione medio alta ma non altissima. Consiglio sempre questa scelta quando si esegue la ricetta per la prima volta). Per un risultato ottimale suggerisco queste combinazioni di miscele:

opzione 1 (come da ricetta)) 200 g Nutrifree per pane + 100 g Fioreglut Caputo + 270 g acqua (ridurre a 250 g l’acqua se si sceglie la Revolution (pane, pizza, dolci) al posto della Caputo; da mantenere a 270 g se si sceglie la Farmo Fibrepan o Low Protein al posto della Caputo)
opzione 2) 85 g MixB Schaer + 85 g Farmo Fibrepan o Low Protein + 130 g Caputo + 270 g acqua
opzione 3) 300 g di Caputo + 260/270 g di acqua
opzione 4) 300 g di Miscela per pane MaxFree + 300 g di acqua
opzione 5) 300 g di Miscela per Pinsa Fabio Iobbi + 300 g di acqua
opzione 6) 300 g Nutrifree per pane + 280 g acqua

PROCEDIMENTO

lunedì 18 maggio 2020

ricetta Muffin senza glutine yogurt, mele e cannella

Il dolcetto americano per eccellenza che non fa disparità! Il Muffin senza glutine infatti è identico a quello con glutine, grazie alle ricette di Bette Hagman e di tantissime altre brave cuoche americane che ci insegnano come farli per ottenere risultati eccezionali a sfida di intenditore. Il Muffin infatti ha una caratteristica che lo contraddistingue dalle nostre classiche tortine. E' un dolce rustico dalla consistenza umida, non spugnoso come il pandispagna, perchè non richiede alcuna montatura degli albumi, al contrario, va lavorato pochissimo. Ecco perchè il Muffin senza glutine è uno dei miei dolcetti preferiti, perchè in un certo qual modo è ... democratico! Realizzare un Muffin senza glutine non richiede alcuna particolare capacità, tutti possiamo farlo e in pochissimi minuti, basta seguire queste semplici regoline: dividere gli ingredienti secchi da quelli umidi, mescolarli brevemente ... e il gioco è fatto!



Ingredienti per 8-12 Muffin

secchi:
250 g di miscela senza glutine per dolci (tipo MixIt o altre, basta che contengano anche addensanti)
Io uso il mix base della Hagman, così composto: 165 g farina di riso/riso integrale + 55 g Fecola di Patate + 30 g amido di tapioca o di mais + 2 g di Xantano puro (senza Xantano vengono poco più bassi e la consistenza più simile al Pandispagna, io preferisco il metodo Hagman che ne fa sempre uso)
160 g di zucchero
1 bustina di lievito per dolci (senza glutine per i celiaci)
1 bacca di vaniglia (i semi interni, oppure 1 bustina di vanillina in polvere)
cannella in polvere q.b.

umidi:
3 uova intere medie
100 g olio di semi di girasole o di riso (io biologico)
230 g di Yogurt (a vostro piacere, non liquido. Il mio era naturale, con pochissimo zucchero)
la scorza grattugiata di 1 limone (biologico) 

+ 2 mele Golden

+ zucchero a velo q.b. per decorazione




Procedimento


mercoledì 13 maggio 2020

ricetta Pasta Macco di Fave fresche e Pancetta croccante

E dire che prima di sposarmi non le amavo!!! Mentre oggi le coltivo e in primavera inoltrata le Fave fresche sono le protagoniste della mia tavola. Con le più piccole preparo la Frittella palermitana, "a frittedda" (QUA la ricetta!), poi mi sbizzarrisco perchè come tutti i legumi anche le Fave si offrono a molti felici accoppiamenti di sapori. La Pasta col Macco di Fave Fresche ad esempio, assieme alla Pancetta croccante! Come sempre il mio orto ha una produzione ritardata, rispetto alla norma, perchè il microclima nella mia zona è piuttosto fresco umido. Ecco il perchè di tante fave a metà maggio! L'ultima raccolta è stata veramente abbondante e le ho surgelate (fresche, appena sbucciate, asciutte) e con parte di quelle più grosse ho preparato in pochi minuti questo primo piatto delizioso e semplice, il Macco di fave fresche e Pancetta croccante, sull'orma della tradizione gastronomica locale (la Pasta col Macco di fave a Palermo è un must, ma in genere si usano quelle secche che a me non fanno impazzire!). Per questo mio primo ho utilizzato due aromi tipici della mia isola, il Finocchietto selvatico (che cresce sempre nel mio orto) e l'Elicriso, il mio amato Elicriso (il curry naturale degli inglesi e di cui vi ho già parlato nella Vellutata di Ceci all'Elicriso e Capesante all'elisir di Zibibbo che trovate QUA), anche lui principe radiante della mia tavola e del mio giardino. 
Perchè anche nella semplicità, soprattutto nella semplicità, è la ricchezza delle cose umili ad impreziosire la vita!


INGREDIENTI per 4 porzioni

300-350 g circa di fave fresche grosse (peso netto)
1 cipollotto scalogno
Olio evo, sale q.b.
Aromi: finocchietto selvatico, elicriso (facoltativo)
150 g pancetta tagliata spessa
300-320 g di pasta secca (io, Pipette rigate senza glutine)
pecorino o formaggio grattugiato a piacere

PROCEDIMENTO

sabato 9 maggio 2020

ricetta Pane senza glutine con lievito madre metodo svuota sacchetti

Quando non ho voglia di sperimentare e mi serve il pane senza glutine per la settimana vado sul sicuro e procedo col metodo svuota sacchetti, sia con lievito di birra (trovate QUA l'alternativa con ldb) sia come oggi con lievito madre, che ovviamente è sempre meglio ;) perchè il pane senza glutine con lievito madre si conserva più a lungo e ha un sapore più intenso, leggermente acidulo, tipico del pane di una volta. Persino l'aspetto di questo Pane senza glutine è rustico e sembra proprio pane vero, normale, semplice, dal profumo intenso. Vi consiglio di seguire questo metodo se siete alle prime armi, è semplice e di sicura riuscita (per capire il metodo SVUOTA SACCHETTI cliccate QUA). 




INGREDIENTI

333 g Nutrifree per pane (idrato all'85%)
217 g Caputo Fioreglut (idrato all'80%)
230 g Farmo Fibrepan o altra Caputo (idrato all'80%)
80 g farine naturali a vostra scelta (Quinoa e Miglio bruno integrale, idrato all'80%)
4 g farina di semi di guar (dovuta alla grande quantità di farine naturali aggiunte, comprese quelle del lievito madre)*
300 g pasta madre di riso (rinfrescata)
360 g latte intero (o acqua. Il latte da sapore e fa venire più scura la crosta)
340 g acqua
2 cucchiaini di miele di acacia
2 cucchiaini di sale
4 cucchiai di olio EVO

*nel caso si utilizzi Licoli, metterne 180 g e ridurre il guar a 2 g)

PROCEDIMENTO

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

Cerca nel blog

oppure... cerca per ingrediente

acciughe (17) aceto (7) agrodolce (1) albicocche (4) albumi (5) alici (4) alloro (1) anguria (4) anice (1) arance (30) arancia (7) asparagi (22) Astice (2) baccalà (6) bacon (3) banane (1) basilico (24) besciamella (7) bietola (7) bignè (8) birra (1) borragine (3) bottarga di tonno (8) brandy (2) branzino (1) Brie (1) brioscine (brioche) (3) broccoletti (7) bucatini (6) burro (47) cacao (6) caccavelle (2) caciocavallo (3) caffè (3) calamarata (5) canditi (1) cannella (16) cannelloni (1) capesante (3) capicollo (1) capone (13) capperi (38) carciofi (35) cardamomo (3) cardella (1) carne di manzo (7) carote (19) cavoletti di Bruxelles (1) cavolfiore (10) cavolicelli (4) cavolo (1) ceci (6) chiodi di garofano (3) cicliegie (1) cicoria (3) ciliegie (2) ciliegini (20) cime di rapa (10) cinghiale (1) cioccolato bianco (18) cioccolato fondente (36) cipolle (34) cipollotto scalogno (48) cocco rapè (5) colla di pesce (1) coriandolo (3) couscous (4) crema di aceto balsamico (4) crema di riso (5) crostata (25) crusca (1) cumino (33) curcuma (18) curry (13) elicriso (18) erba cipollina (8) fagioli (2) fagioli bianchi (1) fagiolini (4) fave (18) fichi (5) finocchietto selvatico (27) fiori di zucca (3) Fontina (2) formaggio (12) formaggio spalmabile (2) fragole (8) fragoline (11) fragoloni (4) friarelli (1) frutti di bosco (1) funghi (10) Gallinella (1) gamberi (12) gamberoni (8) ganache al cioccolato (3) garam masala (2) gelato (4) gelsi (1) gelsomino (3) ginger (13) gnocchi (12) gomma di guar (4) Grand Marnier (2) grano saraceno (14) insalata russa (1) Konjac (1) lamponi (1) lardo (6) lasagne (7) lasagne DS Schaer (2) lasagne senza glutine le Veneziane (2) latte (30) latte di riso (1) latte in polvere (3) latticello (1) lenticchie (7) lievito di birra (3) limone (46) loto (3) maiale (17) maionese (3) mais (1) mandarancio (1) mandarino (10) mandorle (76) marmellata di albicocche (1) marmellata di arance (13) marmellata di fichi (3) marmellata di frutta pantesca (1) marmellata di frutti di bosco (1) marmellata di mele (1) marmellata di pesche (3) Marsala (2) mascarpone (2) melanzane (53) mele (15) mele cotogne (1) melograno (1) melone (1) menta (54) miele (24) minestrone (1) mirtilli neri (2) mirtilli rossi (3) misticanza (1) Mix per pane e pizza senza glutine Auchan (53) more (1) Moscato (4) mousse (2) mozzarella (3) Mupa (2) neonata (1) neonata di pesce (1) nocciole (3) noci (12) nutella (5) olio di riso (4) olio di semi (3) olive nere (11) olive verdi (2) origano (3) paccheri (3) pan di spagna (2) pancetta (25) pane (165) pangrattato (85) panna (24) panna per cucina (5) panna per dolci (14) Pannafix (1) papavero (1) parmigiano (24) pasta brisé (22) pasta fresca (27) pasta frolla (28) pasta matta (11) pasta senza glutine Bi Alimenta (1) pasta sfoglia (4) pastella (1) patate (49) patate al forno (3) pecorino (10) pennette rigate (1) peperoni (30) pere (9) pesca (2) pesce azzurro (2) pesce spatola (1) pescespada (18) pescespada affumicato (1) pesche (14) pesto verde (7) pic pac (4) pinoli (19) pisellini (12) pistacchio (25) polenta (4) pollo (6) polpette (1) polpo (1) pomodoro (43) porro (13) Primosale (5) prosciutto cotto (1) provola dolce (4) prugne secche (1) Quinoa (3) radicchio (7) ragù alla bolognese (4) ragù bianco (4) ragù vegetariano (1) rana pescatrice (6) rapa rossa (1) ribes (1) ricciola (1) ricotta (85) ricotta salata (2) riso (27) riso basmati (4) rosmarino (5) rughetta (7) rum (18) salmone (4) salmone affumicato (16) salmone fresco (3) salsa cocktail (3) salsa di pomodoro (10) salsa di soia (15) salsiccia (24) salvia (24) sambuco (2) santoreggia (2) sarde (9) sciroppo di glucosio (1) sedano (6) semi di papavero (10) semi di senape nera (5) semi di zucca (1) senape (9) seppia (6) sesamo (17) sorgo (2) spaghetti (28) sparacelli (2) speck (5) spigola (1) strutto (3) susine (2) tabasco (11) taccole (3) tagliatelle (5) tenerumi (16) timo (2) tonno (11) tonno in scatola (3) torrone (1) tortellini (1) totani (2) triglie (4) tuma (14) uova (114) uovo (5) uva bianca (1) uva passa e pinoli (33) uva sultanina (16) uva zibibbo (6) verdura (8) vermicelli di riso (1) verza (11) vino bianco (21) vino rosso (3) vitello (4) vongole (5) Worcestershire sauce (2) Würstel (1) xantano (3) yogurt (12) zafferano (9) zenzero (4) zucca (4) zucca rossa (14) zuccata (2) zucchero di canna (6) zucchina (1) zucchine (5) zucchine genovesi (54) zucchini tondi Chiaro di Nizza (2)

Dolci di Carnevale!

la Rosticceria palermitana