Cerca nel blog

venerdì 6 dicembre 2019

ricetta Buchteln di Paoletta senza glutine (Mr Buch)

Il Buchteln è un dolce originario della Boemia, una brioche composta da tante palline farcite di marmellata o creme dolci a piacere. In Italia la versione salata, nota come Danubio, è molto più conosciuta. Il Buchteln senza glutine l'avevo già fatto e, sbagliando, l'avevo chiamato Danubio dolce (lo trovate QUA). Da tempo però facevo l'amore con la ricetta del Buchteln di Paoletta Sersante, del Blog Anice e Cannella, in maniera specifica col famoso Mr Buch, assai noto nel suo bel gruppo Facebook! Ma non ero mai riuscita ad ottenerne, nonostante le tante prove, un risultato equiparabile alle loro meraviglie. Avendo sotto mano da qualche mese la miscela per Grandi Lievitati della Ori di Sicilia, dalla quale sto avendo enormi soddisfazioni, ho finalmente deciso di fare l'ennesima prova. Come immaginavo, questo semi preparato (senza lo zucchero sarebbe perfetto) è comunque il migliore sul mercato, almeno al momento, che io conosca. Ed infatti, il Buchteln di Paoletta senza glutine di ieri è venuto di una morbidezza mai pensabile prima d'ora. La vera prova (noi che mangiamo senza glutine lo sappiamo bene) non è gustarlo tiepido, appena sfornato, ma provarlo a colazione, il giorno dopo. Ok, l'ho appena fatto! Ebbene, questo Buchteln di Paoletta senza glutine è soffice ancora come ieri, forse anche più gustoso, decisamente più buono. Ho un solo problema: fermarmi dal mangiarlo tutto. Così mi son seduta a scrivere la ricetta, per ringraziare innanzitutto la bravissima Paoletta, ispiratrice e musa di tanti noi, e poi la Ditta Ori di Sicilia, senza la quale questo mio piccolo sogno non si sarebbe realizzato. 





INGREDIENTI 
per uno stampo da 22 cm di diametro

120 g latte intero
30 g acqua
45 g burro
20 g zucchero
3 tuorli (uova medie)
8 g lievito di birra fresco
5 g sale
1 bacca di vaniglia (solo i semini) 
1 cucchiaio di Rum
la scorza grattugiata di 1 limone biologico

10 cucchiaini di Crema al Pistacchio o alla Nocciola (senza glutine)

*se non l'avete, e non potete o non volete usare questa miscela, non chiedetemi come sostituirla perchè è diversa da tutte, piuttosto fate quest'altra mia ricetta QUA. In fondo al post ho messo la foto della miscela e il link alla Ditta 

PROCEDIMENTO

mercoledì 4 dicembre 2019

ricetta Offelle di marmellata dell'Artusi senza glutine

Fra le oltre 790 ricette della cucina italiana di fine '800, lasciateci da Pellegrino Artusi nel suo prezioso volume, ho scelto le Offelle di marmellata per il nome simpatico, che da sempre mi attraeva, e per la semplicità dell'esecuzione. Dolcetti di frolla, ovvero frolla in forma di piccola focaccia o schiacciata, ripieni di una marmellata espressa di mele. Deliziose! La spiegazione delle Offelle di marmellata, così come tutto in questo Manuale pratico in cui "basta si sappia tenere un mestolo in mano, che qualche cosa si annaspa" (Pellegrino Artusi, introduzione a La Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene) è attenta, puntigliosa e divertente. Queste pagine, se si ha il piacere di leggerle, come d'incanto ti riportano indietro di secoli, a sapori, profumi e gesti quotidiani... e le Offelle di marmellata (questo il nome della ricetta), nella loro piccola semplice perfezione, fanno parte di questo piacevole breve incantesimo gastronomico.




INGREDIENTI per circa 15 Offelle

per la Pasta Frolla dell'Artusi (ricetta A)

265 g miscela per frolla senza glutine*
110 g zucchero a velo
90 g burro 
35 g strutto o olio di semi di arachide
1 uovo intero + 1/2 tuorlo (in base alla grandezza dell'uovo, potreste dover regolare di poco la farina)

per la farcitura

2 grosse mele (io Golden) 
80 g zucchero
80 g canditi (io Uva sultanina)
cannella in polvere 
q.b. la scorza di 1 limone bio (mia aggiunta personale)

*note per la Frolla
in questa ricetta ho utilizzato il Mix Oro Frolla della ditta Ori di Sicilia (si veda la foto a fine post)
In alternativa io userei il mix di naturali di Bette Hagman, che ho meglio descritto QUA, in queste dosi: 176 g farina di riso finissima + 59 g fecola di patate + 30 g amido di mais o di tapioca + 6 g xanthano (fondamentale) oppure il vostro Mix preferito per frolle.

Il Mix Oro Frolla Ori di Sicilia è a mio parere uno dei migliori sul mercato in termini di estensibilità, resistenza e lavorabilità, oltre che di gusto. Ovviamente, per ricette semplici come queste Offelle non abbiamo esigenze particolari di lavorazione, quindi sono perfettamente realizzabili anche con altre miscele. Io vi consiglio di usare la vostra miscela per frolla preferita, oppure se non ne avete una, la mia miscela (che poi è quella di Bette Hagman, trovate i riferimenti in questo mio precedente Post QUA) è con farine naturali e Xanthano, rende benissimo, è buonissima di sapore, non sbriciola e si può stendere bene, non come la Ori, ma oggi non ne avrete bisogno. Quando potrete, però, vi consiglio di provarla, perchè un risultato perfetto come questo (estensibile, elastico, liscio, senza crepe, setoso e modellabile, io non l'ho mai visto. Guardate la foto seguente e capirete cosa intendo 

pasta frolla con miscela Oro Frolla di Ori di Sicilia

PROCEDIMENTO

ricetta Lonza al Curry

Facile, gustosissima, morbida, per nulla asciutta e soprattutto veloce da realizzare, la Lonza al Curry è un secondo piatto ideale per le domeniche in famiglia. Il metodo di cottura su fiamma, a fuoco medio, consente infatti di ottenere una Lonza al Curry cotta al punto giusto in meno di 1 ora. Con questa ricetta della Lonza al Curry (se non trovate la Lonza, va benissimo anche l'Arista) porterete a tavola un arrosto perfetto e senza accendere il forno. 



INGREDIENTI per 5 persone

1 lonza di maiale da 1 kg 
500 kg Cipolle borettane fresche
q.b. Olio evo
q.b. Aromi per carne (senza sale, senza glutine)
1 cucchiaino colmo di brodo vegetale granulare senza glutammato e senza glutine
100 ml Vino rosso
q.b. Sale
q.b. Curry (oppure cumino, garammasala, curcuma in polvere)
150-200 ml Panna da cucina


PROCEDIMENTO
tempi: 1 ora + il riposo

martedì 3 dicembre 2019

ricetta Ciabattone rustiche senza glutine Ori di Sicilia

Per la saga personale delle Ciabatte senza glutine aggiungo alla serie queste bellissime Ciabattone rustiche senza glutine, preparate con una sola miscela e col mio metodo delle Ciabatte veloci, che trovate QUA.  Il mix per pane senza glutine usato oggi è l'Oro Rustico della Ditta Ori di Sicilia, che sto usando ultimamente e con cui ho fatto anche delle Ciambelle di pane rustico (cliccate QUA per vedere la ricetta). Ottima resa, questa Ciabattone rustiche senza glutine si mantengono morbidissime, sono dolci e vagamente nocciolate, dalla crosticina leggera e dalla mollica soffice, molto soffice. Promosse a pieni voti! A casa mia le Ciabatte, che siano Ciabattone rustiche senza glutine o Ciabatte, Ciabattine o ciabattelle vanno per la maggiore (ne trovate alcune QUA, altrimenti guardate nell'indice delle ricette QUA, dove ci sono tutte) perchè hanno un rapporto più equilibrato fra mollica e crosta, si farciscono con piacere e sono, oltre che buonissime, anche molto belle da vedere! 





INGREDIENTI per 5 Ciabattone

480 g miscela Oro Rustico Ori di Sicilia (vedi ingredienti, foto e link a fine post)
10 g farina di riso venere integrale (o Teff, o sorgo, o riso integrale o riso finissimo)
520 g acqua
18 g lievito di birra (per ridurlo aumentare le ore di lievitazione)
10 g sale
3 cucchiai olio EVO


PROCEDIMENTO

lunedì 2 dicembre 2019

ricetta Brioche alla panna senza glutine

Sperimentando!!! Ancora un piccolo successo con questa miscela: le Brioche alla panna, senza glutine... simili a dei piccoli Maritozzi, in effetti volevo fare quelli ma ho sbaglito pacco di miscela!!! Appena me ne sono accorta, ho deciso di provare qualche altra differenza: ho aumento il burro e le uova, ho aggiunto poca panna e miele, e infine a cottura ultimata le ho tuffete nel rum!!! E niente da fare, anche se non sono venute perfette nella forma, queste piccole Brioche alla panna senza glutine mi sono piaciute tantissimo, pasta quasi filacciosa, morbidissima, sapore molto delicato! Una Brioche alla panna senza glutine come questa non vi lascia indifferenti!!! La miscela è quella indicata appresso, non ha al momento sostituti e si trova solo online (almeno sino ad oggi, più avanti chissà) in questo sito www.oridisiciliabongiovanni.shop oppure se siete di Palermo sia alla Bottega del Celiaco di via Galvani sia da Glutenfree di via Aquileia. 





INGREDIENTI per circa 10 piccole brioche da 35-40 g ciascuna

75 g acqua
60 g burro 
50 g uova
22 g lievito di birra fresco
10 g miele
6 g panna 
2,5 g sale
la scorza di 1 limone biologico (grattugiata)

Per la bagna al Rum (non obbligatoria)

200 g di acqua, 200 g di zucchero, Rum a piacere

Per la farcitura

250 ml di panna fresca da montare con 50 g di zucchero a velo (+ quello per lo spolvero)

* a fine post leggete le informazioni sulla miscela

PROCEDIMENTO

giovedì 28 novembre 2019

ricetta Nuvole di Pane Rosa senza glutine

Quando sono stanca di tutte le cose brutte del mondo, prendo un pacco di miscela per pane, preferibilmente una miscela impeccabile come la Revolution (trovate tutte le mie ricette con questa miscela, da sola o con altre aggiunte, in questo link QUA) e mi metto ad impastare... qualcuno potrebbe pensare che io impasti a mano! No, non sono brava a mano e poi con questi impasti morbidissimi non è affatto facile: uso la planetaria e in pochi minuti senza fatica l'impasto è pronto: setoso, morbido, e mi guarda in attesa che io decida la forma da dargli... e se volessi che nella mia cucina, stasera per cena, si poggiassero sulla tavola delle Nuvole di Pane Rosa? Leggere, grandi, belle, morbide, croccanti all'esterno e buone, tanto buone di sapore? Quando sei stanca, ma stanca davvero, non hai voglia di stare dietro a procedimenti lunghi e, come diremmo in siciliano, tiri all'accurzo! Cioè scegli la strada più breve: tanto lievito e due belle pagnottone! Sogni così due Nuvole di Pane Rosa, che come un bel tramonto estivo ti promettano una giornata splendida, portatrice di lieti novelle. E le realizzi, in men che non si dica, proprio come le volevi tu... magari non sono perfette, ma sono esattamente due Nuvole di Pane Rosa, e mi sorridono! 





INGREDIENTI per 2 Nuvole di Pane Rosa

550 g miscela per pane pizza dolci Revolution (o in mancanza provate con la Nutrifree per pane)
50 g farina di riso venere integrale (o riso integrale, o teff, o sorgo, ma non verranno rosa!)
400 g acqua (aumentarla a 480 g se si usa la Nutrifree per pane)
15 g lievito di birra (per ridurlo, aumentare i tempi di lievitazione)
3 cucchiai di olio EVO
1 + 1/2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di miele di acacia




PROCEDIMENTO

STEP 1 Impasto

Sciogliere il lievito col miele e l'acqua, versarvi tutte la farine pre-miscelate fra loro e iniziare ad impastare. Aggiungere di seguito il sale e dopo un po l'olio, un cucchiaio alla volta. Lavorare l'impasto a velocità medio alta per una decina di minuti in tutto, rivoltandolo spesso dal fondo. 

STEP 2 Prima lievitazione in massa (40 minuti)

Versare l'impasto in una ciotola unta con molto olio EVO, lisciarlo bene formando una palla omogenea e compatta, coprire la ciotola con un coperchio e riporla nel forno spento con luci accese (in inverno, in estate a temperatura ambiente) per 40 minuti. Dovrà aumentare leggermente di volume ma non raddoppiare. 
Se riducete il lievito, da 10 g sino a 5 g a scendere, aspettate 1 ora e poi procedete come appresso indicato.


impasto appena terminato, riposto a lievitare in massa dentro una ciotola unta con olio


impasto dopo la prima lievitazione in massa, appare leggermente aumentato di volume, ma non troppo
STEP 3 Formatura e seconda lievitazione in forma (circa 60 minuti)

Tirar fuori l'impasto dal forno e accendere quest'ultimo in modalità statica a 250°C per farlo arroventare (per un'ora circa o comunque sino al raddoppio del volume delle pagnotte) ponendo sul primo o secondo livello una pietra refrattaria (se non la possedete, mettete una leccarda rovesciata). 
Capovolgere l'impasto (avendo cura di controllare che si stacchi dai bordi della ciotola) su un piano infarinato, tagliarlo in due parti uguali, avvolgere ogni metà su se stessa e pirlarla dolcemente, formando una palla da inserire, capovolta (cioè con l'apertura verso l'alto) dentro una ciotola ben infarinata (capienza ciotola, circa 1,8 litri). 
Ovviamente, se riducete il lievito, questa fase sarà più lunga, aspettate il raddoppio guardando le mie foto per capire quando infornare. 





Procedere con entrambe le due metà impasto e formare così due pagnotte. Coprirle bene e farle lievitare per circa altri 60 minuti, e comunque sino al raddoppio del volume (come da foto allegate).


pagnotta n.1 appena formata e riposta in ciotola molto ben infarinata

pagnotta n. 1 a raddoppio avvenuto
pagnotta n. 2 appena formata
pagnotta n. 2 a raddoppio avvenuto
STEP 4 Cottura

Ad impasto raddoppiato, capovolgere una alla volta le pagnotte su carta da forno, carezzarle delicatamente per togliere la farina in eccesso ed inciderle a croce con una lametta da barba, quindi infornarle. Cuocerle per i primi 20 minuti sulla pietra, sfilando via la carta dopo il 15° minuto. Quindi spostarle su una griglia (solo se state cuocendo su leccarda, chi cuoce su pietra in linea di massima non ha il problema della bruciatura sotto e può cuocere tutto il tempo su pietra) e abbassare la temperatura del forno a 200°C. Cuocere per altri 20 minuti, passando in modalità ventilata per gli ultimi 10 (se necessario tenerle altri 5 minuti in forno, portando a 180°C la temperatura per farle asciugare bene. Dovranno suonare vuote, bussando sul loro fondo). Far intiepidire su gratella prima di tagliare. Se ben lievitate, saranno leggere come una nuvola rosa.




Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni! 
Iscrivetevi anche al mio gruppo, Pizza, Pane & C. ricette senza glutine, dove potremmo scambiarci ricette e suggerimenti, ogni giorno assieme a voi! 
Baci, Bimba Pimba

martedì 26 novembre 2019

ricetta Panbrioche senza glutine Ori di Sicilia

con VIDEO RICETTA su YOUTUBE!
Ancora una conferma, le ricette della confezione dei Mix di Ori di Sicilia funzionano alla grande: questo Panbrioche senza glutine l'ho fatto seguendo le indicazioni della Ditta, ed è meraviglioso! Soffice e leggero come una nuvola, buonissimo di sapore, resta morbido almeno per tre giorni di seguito, conservato in busta chiusa. Un Panbrioche senza glutine come questo io non l'avevo mai fatto. E' vero, è un semi preparato e poiché è già zuccherato non mi consente di farci prodotti salati, ma per le Brioche di qualsiasi forma e tipologia è davvero perfetto, rischia di sembrare glutinoso. Oggi ho fatto il Panbrioche senza glutine e i Maritozzi con la panna (guardate che belli, cliccando QUA), con lo stesso impasto, e domani mi divertirò: proverò a fare le Brioscine per gelato, poi chissà! Un passo alla volta, non posso mangiare tutta questa buona roba, prima devo scalare Monte Pellegrino! 





INGREDIENTI 
per due Panbrioche senza glutine medi o quattro piccoli o uno grande

200 g acqua
80 g burro 
80 g uova
25 g lievito
5 g sale
1 bacca di vaniglia (i semini interni)
1 limone e/o 1 arancia biologici

+ zucchero in granella, zucchero in polvere e 1 uovo (per definitura pre cottura)


* al momento che io sappia si compra solo online nel sito della ditta, cliccando QUA si dovrebbe aprire. 
Gli ingredienti di questa miscela sono: amido di mais, amido di riso, detrosio (da mais), zucchero, xanthano, idrossipropilmetilcellulosa, psyllium, farina di quinoa, farina di ceci, fecola di patate, proteine di pisello, esteri lattici dei mono e digliceridi degli acidi grassi, agente lievitante (difosfato sodico, carbonato acido di sodio, sali di calcio degli acidi grassi), latte senza lattosio e aromi

Prima di tutto guardatevi la video ricetta sul mio canale youtube


PROCEDIMENTO

ricetta Maritozzi senza glutine Ori di Sicilia

con VIDEO RICETTA su YOUTUBE!
Restare esterrefatti per dei piccoli panuozzi come questi, è possibile? Si, se sono dei Maritozzi senza glutine! Da anni mi ripromettevo di farli, ma non avendo ancora trovato la giusta ricetta e la giusta miscela, poiché di fatto sono delle brioches, ho preferito soprassedere. Perché testarda come sono volevo riuscire a fare i Maritozzi senza glutine "perfetti", cioè oltre che buoni anche super soffici e, soprattutto, che lo restassero a lungo, anche da freddi ... anche se del giorno prima. E ci sono riuscita!!! Devo ammettere che quest'ultimo risultato, da qualche tempo a questa parte, da quando ho scoperto la ditta Ori di Sicilia, non è più un'utopia. E per dolci speciali, per ricette uniche, per sentirmi "uguale" al resto del mondo, penso che ricorrere ad un semi preparato sia a mio avviso più che lecito, doveroso! La miscela per fare questi Maritozzi senza glutine è la Oro Brioches, concepita per velocizzare il lavoro nei laboratori senza glutine, ecco perchè contiene zucchero (ma alla fine lo zucchero l'avrei dovuto mettere io, quindi pazienza, ci hanno pensato loro!). A parte questo, penso sia una delle miscele più miracolose che possano esistere! Guardate QUA che bel Panbrioche è venuto fuori con la stessa ricetta dei Maritozzi senza glutine. 



INGREDIENTI 
per 8 Maritozzi 

200 g acqua
80 g burro 
80 g uova
25 g lievito
5 g sale
1 bacca di vaniglia (i semini interni)
1 limone e/o 1 arancia biologici

+ q.b. uovo (per spennellatura)

* al momento che io sappia si compra solo online nel sito della ditta, cliccando QUA si dovrebbe aprire. 
Gli ingredienti di questa miscela sono: amido di mais, amido di riso, detrosio (da mais), zucchero, xanthano, idrossipropilmetilcellulosa, psyllium, farina di quinoa, farina di ceci, fecola di patate, proteine di pisello, esteri lattici dei mono e digliceridi degli acidi grassi, agente lievitante (difosfato sodico, carbonato acido di sodio, sali di calcio degli acidi grassi), latte senza lattosio e aromi

Prima di tutto guardatevi la video ricetta sul mio canale Youtube


PROCEDIMENTO

giovedì 21 novembre 2019

ricetta Gnocchi di patate senza glutine con preparato Iobbi

Come ti salvo la cena! Breve storia di un piatto di gnocchi di patate senza glutine con broccoletti al curry.
Ore 18:20... Ritorno a casa distrutta, il frigorifero è quasi vuoto ma non ho alcuna intenzione di uscire di nuovo per fare la spesa, mi decido dunque a provare finalmente una miscela mai aperta, per diffidenza innata verso i preparati, la Miscela per gnocchi di patate senza glutine di Fabio Iobbi. Peso la farina e l'acqua come da confezione (e scopro che l'acqua va aumentata, anche se di poco) poi metto tutto in una ciotola e giro veloce con la forchetta.
Ore 18:30 ... impasto con le mani, sulla spianatoia, faccio tanti salamini, li taglio a tocchetti, li arrotondo e poi li rigo con il mio amatissimo riga gnocchi di legno... (e mi diverto pure)
ore 18:40 ... gli gnocchi di patate senza glutine sono pronti, circa mezzo chilo di gnocchi di patate senza glutine sta per essere gettato nell’acqua bollente e diventare un sostanzioso primo piatto! Sono felice, credetemi, amo gli gnocchi di patate!!! Si, ma con che cosa li condisco?
Ore 18:55 ... apro il frigo, prendo i due broccoletti raccolti nell’orto giorni fa e li lesso (pentola a pressione, cinque minuti e via), quindi li salto in padella con uno spicchio di aglio è un bel po’ di olio di oliva extravergine, li riduco in poltiglia, li aggiusto di sale e pepe e nel frattempo lesso gli gnocchi, che vengono a galla dopo pochissimi minuti; li salto in padella con il condimento appena pronto e poco prima di servirli nel piatto aggiungo i cubetti di pancetta affumicata. Ah, dimenticavo, un pizzico di curry ha profumato la cucina!
Risultato: cena risolta alla grande, marito celiaco che torna dal lavoro triste e appena entra in cucina si illumina in volto, ringraziandomi cento volte per la bellissima sorpresa! Sapore? ottimo, senza retrogusti, e gli gnocchi hanno lo giusta consistenza. Non sono ovviamente morbidi come quelli fatti al 100% da patate schiacciate, sia chiaro, ma sono come quelli comprati e in più li avete appena fatti voi, non hanno conservanti e sono davvero buoni. Ebbene, la mia riflessione è questa (e con ciò penso di assolvere in pieno al ruolo da foodblogger, se do fastidio a chi non si sente apprezzato da me non posso farci nulla, se ne faccia una ragione): io non amo utilizzare i preparati, perché in linea di massima preferisco combinare i prodotti partendo da ingredienti di base, ma devo dire che quando torni a casa stanca dal lavoro e scopri che non hai  nulla per la cena, ritrovarti un preparato di questo tipo che in pochi minuti ti dà comunque un prodotto ottimo, fatto sempre e comunque con ingredienti semplici, è davvero utile, pratico, comodo ... insomma 10 e lode a chi li ha inventati! E buona cena!!! 
P.S. La ditta GlutenfreeExpert di Fabio Iobbi è una ditta giovane e ancora piccola, non produce molte miscele e le vende solo online, in questo sito QUA. A me non costa nulla e non ci guadagno nulla a darvi il loro indirizzo, piuttosto sono felice di consigliarvi la loro Miscela per Pinsa romana senza glutine, credetemi è a dir poco straordinaria, guardate come viene la Pinsa, ma anche la pizza napoletana e tante altre cose sfiziose in queste mie ricette QUA e QUA e QUA. So che comprare online ha un costo che non tutti possono permettersi, ma se doveste fare questa scelta (che io consiglio vivamente), a questo punto potrebbe convenirvi aggiungere anche la miscela di oggi per Gnocchi e, avendola provata più volte in passato assieme a Sonia La Rosa (in arte La Cassata Celiaca), posso consigliarvi ad occhi chiusi di comprare anche quella per Pasta Fresca (guardate queste Farfalline!). Tre prodotti eccellenti (quella per Pinsa, mi ripeto, è il Top dei Top!), bravissimo Fabio Iobbi. 



INGREDIENTI per tre porzioni

250 g di miscela Preparato per Gnocchi senza glutine Fabio Iobbi
250 g circa acqua (aggiungerne altra se necessario, mentre si impasta) 

Per il condimento

1-2 broccoletti
1 spicchio di aglio
Olio EVO
Sale, Curry, Pepe
70 g Pancetta a cubetti
q.b. Grana padano 

PROCEDIMENTO

mercoledì 20 novembre 2019

ricetta Panettone veloce senza glutine Ori di Sicilia

La ricetta del Panettone veloce senza glutine Ori di Sicilia non è mia, è della stessa Ditta che produce questo semi preparato davvero speciale, ormai più volte collaudato per tutti i Grandi lievitati da tradizione, Pandoro, Veneziana, Colomba pasquale e finalmente anche il Panettone (oggi ho aggiunto solo poco burro e gli aromi a mio piacere). In quanto semi preparato, bisogna davvero fare poche mosse per ottenere un Panettone veloce senza glutine di alta qualità, senza comunque sottovalutare l'impegno che bisogna mettere nel leggere e seguire attentamente le istruzioni. Siamo sempre davanti ad un lievitato difficile, sia perché senza glutine ma soprattutto perché carico di grassi e zuccheri, per cui nulla è scontato (quelli tradizionali con glutine richiedono almeno 24 ore di tempo e una settimana di preparazione del lievito madre, diciamo che concentrarci per due ore su qualche piccolo dettaglio non dovrebbe essere un grande sacrificio!). E' un impasto facilissimo, non avrete alcuna difficoltà di esecuzione, è anche veloce perché lievita in poche ore, e anche se doveste fare qualche errore il risultato sarà sempre molto buono. Il mio consiglio spassionato dunque è la scelta dello stampo e il calcolo della quantità di impasto da inserirvi, io vi aiuterò, ma riga, centimetro e calcolatrice dovrete usarli voi, non io! Non preoccupatevi, non voglio farvi laureare in Architettura, ma regalarvi il Natale migliore di sempre gustando un Panettone veloce senza glutine delizioso, morbidissimo, profumato, scioglievole, che dura tanti giorni senza asciugarsi né indurirsi, da preparare con grande calma anche molti giorni prima, con pochissimo sforzo e tanta allegria! 





INGREDIENTI
per uno stampo da 800 g (diametro di base cm 16, altezza cm 10,5)* vedi nota fine post per altre misure

500 g Miscela Grandi Lievitati Ori di Sicilia
160 g acqua
100 g burro di ottima qualità (se dovete usare un delattosato basta che contenga l'82% di grassi)
65 g uova 
45 g tuorli
25 g lievito di birra fresco
2 g sale

AROMI per l'emulsione aromatica


30 g pasta di mandarino frullata (o canditi di arancia e/o mandarino, da frullare), 10 g Rum, 1 fialetta aroma Rum, 1 bacca di vaniglia (i semi interni), 1 bustina di vanillina, la scorza di 1 limone biologico, la scorza di 1 arancia biologica (entrambi grattugiate), 10 g miele di acacia

SOSPENSIONI da aggiungere alla fine

70 g uvetta sultanina, da rinvenire in acqua e Rum e asciugare per bene (o in alternativa 70 g di gocce di cioccolata fondente o altri canditi a scelta)


Per gli stampi di misure superiori (sino al chilo), aumentare tutti gli ingredienti del 25% e introdurre negli stampi il peso indicato nella tabella, in fondo al post. Con l'eventuale impasto in più fare panettoncini usando pirottini da muffin 
Si consiglia vivamente di controllare le misure precise degli stampi a vostra disposizione prima di decidere quanto impasto inserirvi.



PROCEDIMENTO

lunedì 18 novembre 2019

ricetta Ciambelle di pane Rustico senza glutine Ori di Sicilia con lievito madre

Deliziose queste Ciambelle di Pane rustico senza glutine, crosta croccante, alveolatura aperta, sapore nocciolato per via delle tante farine di cereali alternativi presenti nel Mix (mais, miglio, quinoa, teff, lupino, carrubba). Ancora una volta provo una miscela per pane senza glutine Ori di Sicilia, per me nuova: quella per Pane rustico senza glutine, a base di frumento deglutinato e tante farine naturali aggiunte, che la rendono molto gustosa e profumata. Ho scelto di dare la forma di Ciambelle di Pane rustico, ma potete anche formare dei filoni o dei panini, sebbene in quest'ultimo caso fate lievitare in ciotola o riducete poco l'acqua per far si che mantengano bene la forma. Mi sono piaciute moltissimo, il giorno dopo con ciò che è avanzato di due Ciambelle di pane rustico senza glutine ho fatto delle bruschette: buonissime, il sesamo in effetti esalta ancora di più il gusto rustico di questo buon pane senza glutine. Sono molto contenta! Una volta tanto che la Sicilia è protagonista in un settore industriale produttivo, fra l'altro difficile come il senza glutine, non ne devo essere felice ed orgogliosa? E lo sono infatti! Ecco perché continuo a a provare tutte le miscele prodotte a Mazzarino, nella Provincia di Caltanissetta, dalla Ditta Ori di Sicilia. D'altronde, se qualcuno è capace di stupirti con una miscela come quella per Grandi Lievitati senza glutine, unica al mondo mi sa! non può che meritare la mia attenzione e il mio riconoscimento. 




INGREDIENTI per 2 ciambelle di pane rustico senza glutine (al sesamo, ma anche no :)

440 g acqua
150 g Lievito madre di riso (o 100 g Licoli, in tal caso ridurre di 40 g l'acqua)*
11 g sale
1 cucchiaino miele acacia
3 cucchiai olio EVO
semi di sesamo q.b.

* chi non vuole usare il lievito madre può impastare direttamente con 5 g di lievito di birra fresco, attendere un'ora, dare le forme e aspettare il raddoppio che dovrebbe avvenire in circa 5 ore complessive dall'impasto, ad una temperatura media di 22-24 gradi (tempistica indicativa, da seguire visivamente)




PROCEDIMENTO

venerdì 15 novembre 2019

ricetta Panini senza glutine morbidissimi Ori di Sicilia

Perfetti per le farciture: hamburger, panelle (sic! Siamo a Palermo!), salumi, formaggi, questi Panini senza glutine morbidissimi sono la soluzione a molti problemi: colazioni, merende, gite fuori porta. Ne ho molte versioni, nel Blog, di ricette per Panini senza glutine morbidissimi, con svariate miscele, tutte ottime (qua con più miscele, qua i miei amati panini per hamburger con la Nutrifree da sola, il mio cavallo di battaglia, qua il Semprefresco con la miscela Senzaltro e qua con Farmo, Revolution e pasta madre), ma le peculiarità di questa miscela, ciò che la rende davvero unica, sono la facile lavorabilità, che li rende adatti ai neofiti del senza glutine, e l'ottima durata nel tempo: sconsiglio infatti le altre ricette se non dovete consumarli in giornata (eccetto quelli per Hamburger fatti con la Nutrifree, è un mio brevetto e sono ancora più soffici di questi, ma la lavorazione è più laboriosa). I Panini senza glutine morbidissimi Ori di Sicilia restano morbidissimi anche per 24 ore, garantito (ci faccio la rosticceria, con questa miscela, provata e riprovata, è una bellezza). Se avete questa miscela (la Oro Pan semplice, per pane e grissini) vi consiglio di provarli, che poi la ricetta è la loro, la stessa della confezione, nessun cambiamento se non nel procedimento. Riducete tranquillamente il lievito, se avete tempo, li renderà ancora più leggeri. 








INGREDIENTI per 8 panini (circa 90 g peso da cotti)

500 g miscela per pane senza glutine Oro Pan (pane e grissini) Ori di Sicilia*
400 g acqua
3 cucchiai di olio evo
10 g lievito di birra fresco
10 g sale

*al momento questa miscela si trova solo online, sul sito della Ditta Ori di Sicilia (QUA), oppure in pochissimi punti vendita fra cui, a Palermo, presso la Bottega del Celiaco



PROCEDIMENTO

giovedì 14 novembre 2019

ricetta Pizza ripiena senza glutine "Scrocchiarella"

Questa meravigliosa Pizza ripiena senza glutine "Scrocchiarella" la desidero da tempo. Spesso nell'angolo rosticceria di bar e panifici, almeno a Palermo, c'è questa Pizza ripiena enorme, tagliata a tranci, sottile e almeno all'apparenza croccante, ma non c'è mai una Pizza ripiena senza glutine. Avevo già pensato fosse possibile realizzarla con la ricetta della Pizza 3 g senza glutine, ma la prima volta ho raddoppiato le dosi e al momento di doverla stendere il panetto era troppo grande e troppo morbido, ingestibile. Ci ho ricavato delle focacce, quel giorno! Ieri però avevo sotto mano la miscela di Fabio Iobbi, per pinsa romana, e mi sono decisa a riprovarci, stavolta rispettando le dosi minime della mia ricetta. Obiettivo: una sorta di schiacciata bollosa e vuota all'interno, sottile ma spessa il giusto per tagliarla a metà e farcirla. insomma, una Pizza ripiena senza glutine che facesse Crock!!! Ho letto una ricetta simile, dove sovrapponevano due panetti per pizza, stesi... e mi sono illuminata d'immenso!!! Ho capito come avrei dovuto fare! Ho azionato il cellulare e ripreso tutto, sapevo che sarebbe stato meglio farvi vedere come si fa, le parole non rendono. Ecco perchè vi esorto a guardare questo video, prima di iniziare. 





INGREDIENTI per 2-4 persone (8 tranci)

300 g miscela per Pinsa senza glutine Fabio Iobbi*
300 g acqua
3 g di lievito (5 ore di lievitazione, in inverno) oppure 5 g lievito (3 ore di lievitazione, in inverno)
1/2 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio evo

+ q.b. farina di riso per lo spolvero

la miscela per Pinsa romana di Fabio Iobbi la trovate al sito Glutenfreeexpert, cliccando QUA




PROCEDIMENTO

prima guardate il Video!!



LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

Cerca nel blog

oppure... cerca per ingrediente

acciughe (17) aceto (7) agrodolce (1) albicocche (4) albumi (3) alici (4) alloro (1) anguria (4) anice (1) arance (29) arancia (7) asparagi (17) Astice (2) baccalà (5) bacon (3) banane (1) basilico (24) besciamella (7) bietola (6) bignè (7) birra (1) borragine (3) bottarga di tonno (8) brandy (2) branzino (1) Brie (1) brioscine (brioche) (3) broccoletti (7) bucatini (6) burro (45) cacao (6) caccavelle (2) caciocavallo (3) caffè (3) calamarata (5) canditi (1) cannella (15) cannelloni (1) capesante (3) capicollo (1) capone (13) capperi (37) carciofi (33) cardamomo (3) cardella (1) carne di manzo (7) carote (18) cavoletti di Bruxelles (1) cavolfiore (9) cavolicelli (4) cavolo (1) ceci (5) chiodi di garofano (3) cicliegie (1) cicoria (3) ciliegie (2) ciliegini (20) cime di rapa (10) cinghiale (1) cioccolato bianco (18) cioccolato fondente (34) cipolle (33) cipollotto scalogno (47) cocco rapè (5) colla di pesce (1) coriandolo (3) couscous (4) crema di aceto balsamico (4) crema di riso (5) crostata (19) crusca (1) cumino (29) curcuma (18) curry (13) elicriso (17) erba cipollina (8) fagioli (2) fagioli bianchi (1) fagiolini (4) fave (16) fichi (3) finocchietto selvatico (25) fiori di zucca (3) Fontina (2) formaggio (12) formaggio spalmabile (2) fragole (6) fragoline (10) fragoloni (3) friarelli (1) frutti di bosco (1) funghi (10) Gallinella (1) gamberi (11) gamberoni (8) ganache al cioccolato (3) garam masala (2) gelato (4) gelsi (1) gelsomino (3) ginger (13) gnocchi (10) gomma di guar (4) Grand Marnier (2) grano saraceno (14) insalata russa (1) Konjac (1) lamponi (1) lardo (6) lasagne (5) lasagne DS Schaer (2) lasagne senza glutine le Veneziane (2) latte (27) latte di riso (1) latte in polvere (4) latticello (1) lenticchie (7) lievito di birra (3) limone (43) loto (3) maiale (16) maionese (3) mais (1) mandarancio (1) mandarino (10) mandorle (73) marmellata di albicocche (1) marmellata di arance (13) marmellata di fichi (3) marmellata di frutta pantesca (1) marmellata di frutti di bosco (1) marmellata di mele (1) marmellata di pesche (3) Marsala (2) mascarpone (1) melanzane (52) mele (14) mele cotogne (1) melograno (1) melone (1) menta (54) miele (24) minestrone (1) mirtilli neri (2) mirtilli rossi (3) misticanza (1) Mix per pane e pizza senza glutine Auchan (52) more (1) Moscato (4) mousse (2) mozzarella (3) Mupa (2) neonata (1) neonata di pesce (1) nocciole (3) noci (11) nutella (5) olio di riso (4) olio di semi (3) olive nere (10) olive verdi (2) origano (4) paccheri (3) pan di spagna (2) pancetta (25) pane (145) pangrattato (85) panna (22) panna per cucina (5) panna per dolci (14) Pannafix (1) papavero (1) parmigiano (24) pasta brisé (21) pasta fresca (22) pasta frolla (23) pasta matta (11) pasta senza glutine Bi Alimenta (1) pasta sfoglia (4) pastella (1) patate (46) patate al forno (3) pecorino (10) pennette rigate (1) peperoni (29) pere (8) pesca (2) pesce azzurro (2) pesce spatola (1) pescespada (17) pescespada affumicato (1) pesche (14) pesto verde (7) pic pac (4) pinoli (19) pisellini (11) pistacchio (25) polenta (4) pollo (4) polpette (1) polpo (1) pomodoro (43) porro (13) Primosale (5) prosciutto cotto (1) provola dolce (4) prugne secche (1) Quinoa (3) radicchio (7) ragù alla bolognese (4) ragù bianco (4) ragù vegetariano (1) rana pescatrice (6) rapa rossa (1) ribes (1) ricciola (1) ricotta (82) ricotta salata (2) riso (27) riso basmati (4) rosmarino (5) rughetta (6) rum (18) salmone (2) salmone affumicato (16) salmone fresco (3) salsa cocktail (2) salsa di pomodoro (10) salsa di soia (15) salsiccia (24) salvia (23) sambuco (2) santoreggia (2) sarde (9) sciroppo di glucosio (1) sedano (6) semi di papavero (10) semi di senape nera (5) semi di zucca (1) senape (9) seppia (6) sesamo (14) sorgo (2) spaghetti (25) sparacelli (2) speck (5) spigola (1) strutto (3) susine (2) tabasco (11) taccole (3) tagliatelle (5) tenerumi (16) timo (2) tonno (11) tonno in scatola (2) torrone (1) tortellini (1) totani (2) triglie (4) tuma (14) uova (107) uovo (5) uva bianca (1) uva passa e pinoli (33) uva sultanina (15) uva zibibbo (5) verdura (7) vermicelli di riso (1) verza (11) vino bianco (21) vino rosso (3) vitello (4) vongole (5) Worcestershire sauce (2) Würstel (1) xantano (3) yogurt (11) zafferano (9) zenzero (3) zucca (4) zucca rossa (14) zuccata (2) zucchero di canna (6) zucchina (1) zucchine (3) zucchine genovesi (52) zucchini tondi Chiaro di Nizza (2)

la Rosticceria palermitana