Cerca nel blog

domenica 28 aprile 2019

ricetta Ciabatte veloci senza glutine

DA OGGI ANCHE SU YOUTUBE!
Anche oggi una ricetta alla portata di tutti, ne sono orgogliosa come non mai! Ho deciso che volevo delle Ciabatte veloci senza glutine e le ho ottenute, come le desideravo, in due ore o poco meno! Non per miracolo, non per mia chissà quale invenzione, semplicemente mettendo assieme le mie esperienze pregresse e modificando qualcosina. La prima modifica: uso una sola miscela! Ahhh... direte voi, finalmente! Non è la prima volta, ormai da tanto faccio ricette concentrandomi una volta su una miscela, un'altra volta su una miscela diversa. E, se la base è buona, come lo è la Nutrifree che uso oggi, basta tagliarla col 10% di naturali aggiunte e vi garantisco che non rimpiangerete più il pane con glutine! Come mai ho sentito il bisogno di inventarmi queste meravigliose Ciabatte veloci senza glutine, quando già di ricette per Ciabatte ne ho a bizzeffe (guardate QUA, ce n'è per tutti i gusti ma sono quasi tutte a lunga lievitazione)? Ve lo spiego subito. Vuoi perché in inverno a casa mia il lievito madre fa molti capricci, troppi per la mia pazienza, vuoi perché anche io sono umana anzi umanissima e non riesco sempre ad organizzarmi per tempo, ultimamente mi sono data alla ricerca di ricette per pane veloce (senza glutine, ovvio) con lievito di birra. Il mio non è un tradimento alle mie convinzioni, preferisco sempre e alla lunga le lente lievitazioni e se con lievito madre anche meglio... ma a mali estremi, estremi rimedi, dicevano gli antichi, però con gusto! Altrimenti rinuncio. Dunque, se non disdegnate il lievito di birra e se amate il pane sempre diverso, originale, buono, particolare, seguitemi nell'avventura della serie "impasto e inforno, o giù di lì". Perché in realtà la pausa si deve fare per forza, ma al massimo di un paio d'ore, e poi il pane è pronto. Degli esempi? Questi meravigliosi Panini rustici! Queste leggiadre Rosette col buco! E la Ciabatte veloci senza glutine di oggi, morbide e vuote dentro, perfette anche dopo 1 giorno! Il segreto semplicissimo ma per nulla scontato per realizzare del pane talmente buono che nemmeno un normo glutinoso se ne accorgerebbe è la lievitazione: ovvero, sbagliate di 10 minuti il momento della cottura e vi verrà lucido e gommoso, indovinate la cottura e la mollica asciutta e filamentosa vi confermerà la riuscita del vostro pane. Dopo tantissimi anni di prove, alcune andate a buon fine e molte no, sono convinta di quello che dico. Ho dato spesso colpa al forno, colpa alla ricetta, colpa alle miscele... e più spesso ormai do colpa a me stessa, perché se mi distraggo, se esco, se parlo al telefono, se ... i motivi possono essere milioni, ma se trascuro o do' per scontato la riuscita di una ricetta, anche se l'ho fatta cento volte, il rischio di sbagliare è sempre dietro l'angolo. Quale è il momento giusto per infornare il pane? Beh, non è sempre lo stesso per tutte le ricette ed io provo sempre a spiegarlo, dicendo che ogni minimo dettaglio influisce su un cambio di tempi e che quindi, oltre alla teoria, la pratica è sempre il miglior metodo per imparare. Osservare e leggere ciò che fanno gli altri, stando attenti ad ogni particolare, e più informazioni vi vengono date meglio è! Non cercate sempre scorciatoie, ricette scarne di spiegazioni che vanno dirette al risultato. Potete essere fortunati, magari siete bravi, ma non è detto, e poi non prendetevela con la ricetta, semmai con chi non ve l'ha saputa ben spiegare ;) 



INGREDIENTI per 9 Ciabatte veloci senza glutine

450 g di miscela per pane Nutrifree
50 g farina di riso integrale (o altra a vostra scelta, non amidi)
500 g di acqua
15 g di lievito di birra fresco*
1 cucchiaino di miele di acacia
8 g di sale
3 cucchiai di olio evo

* ovviamente, meno lievito mettete meglio vengono, dovrete solo guardarle per capire quando sono pronte e non seguire quindi i tempi indicati da me oggi. Utilizzare dei contenitori di plastica trasparente per la lievitazione (come vedrete in seguito) aiuta parecchio perché potete leggere il livello di crescita dell'impasto. Quando arriva quasi alla triplicazione (due volte e mezzo il livello di partenza è l'ideale) potete procedere con taglio e cottura. 




PROCEDIMENTO
con Video ricetta su youtube!





STEP 1 Impasto e lievitazione

Sciogliere il lievito con il miele è l’acqua, aggiungere tutte le farine, iniziare ad impastare a velocità sostenuta aggiungendo prima il sale e, dopo che è stato ben assorbito, aggiungere anche l’olio, un cucchiaio alla volta. Continuare ad impastare per circa sette minuti a velocità sostenuta, staccando spesso l’impasto dal fondo della ciotola. Dividere l’impasto in tre contenitori di plastica ovali o rettangolari, stretti e lunghi, precedentemente unti con abbondante olio di oliva (io uso le vaschette di plastica del gelato, quelle da 1 chilo per intenderci, e sono comodissime! Ma se non avete niente del genere, potete anche prendere una teglia a sponde basse e delle dimensioni di cm 30x30 circa, non di più, rivestirla con carta da forno e ungerla per bene, con molto olio mi raccomando, e poi versare tutto l'impasto sulla carta, lisciandola con le mani unte per ottenere uno spessore omogeneo. Guardate questa ricetta di Ciabattine sempre con Nutrifree ma a lenta lievitazione: troverete anche il link al video su come si fanno e poiché le ho fatte lievitare in una unica teglia grande, potrebbe esservi utile per capire come procedere!). Livellare bene con le mani unte d’olio, coprire con pellicola e riporre in forno spento con le luci accese per 50 minuti. 




Guardate la video ricetta su youtube per capire tutto perfettamente!

Dopo 50 minuti, tirar fuori i contenitori con l’impasto e riporli in luogo tiepido  (con tiepido intendo sui 24°C), ben coperti, lasciando lievitare ancora per altri 50 minuti. Accendete nel frattempo il forno in modalità statica, a 250°C, con una pietra refrattaria (o se non l'avete va bene anche una leccarda da forno, rovesciata) messa nella guida inferiore del forno, alla sua accensione. Fatelo scaldare il più possibile, non guardate il termostato, almeno mezzora anche di più. L’accensione in anticipo del forno è utile per surriscaldarlo e far si che con l’elevato calore, che il pane riceverà dal basso al momento della sua cottura, si gonfierà molto di più del normale.


l'impasto appena distribuito e livellato nei tre contenitori di gelato (riquadri in alto)
MISURE MIEI CONTENITORI OVALI: cm 23x13x8(h) capienza litri 1,7 (sono quelli da 1 kg di gelato industriale)
l'impasto a lievitazione ultimata, pronto per il taglio (riquadri in basso)




STEP 2 Formazione e cottura

Dopo circa altri 50 minuti di lievitazione a temperatura ambiente, l’impasto dovrebbe essere più che raddoppiato (come nelle foto sopra). Spolverare con farina di riso l'impasto (ancora in contenitore), quindi rovesciare l’impasto di un contenitore alla volta sopra un foglio di carta da forno infarinato (se avete usato una grande teglia, non rovesciate ma sfilate fuori con tutta la carta da forno l'impasto e procedete come descritto in seguito). Con un tarocco, ben infarinato, e dopo aver spolverato ancora l’impasto, tagliarlo in tre parti (nove se usate la teglia, ma una alla volta se no si appiccicano fra loro. Ovviamente, manco a dirlo, potete farne di meno, più grandi, o di più, più piccole!) e prelevare ogni parte col tarocco infarinato (come nelle foto sotto): spostatele su un altro foglio di carta da forno infarinato, capovolgendole. In tal modo le ciabattine ritorneranno nella posizione originaria di lievitazione (chi ha usato la teglia, dovrà rigirarle due volte invece di una, sempre su farina di riso, per farle rivestire uniformemente di farina e per rimetterle nella posizione originaria). 







Dopo aver proceduto allo stesso modo per tutti e tre i contenitori, prelevare i fogli di carta con le ciabatte (io con una pala di legno per pizza) e trasportarli sulla pietra refrattaria rovente. Considerando che le nove ciabattine prendono molto spazio, cercate di organizzarvi a dovere per evitare che ne rimangano alcune fuori dal forno (eventualmente a metà lievitazione potete riporre uno dei contenitori in frigorifero e tirarlo fuori dopo mezzora circa; oppure, se usate una unica teglia, mettere le prime tre ciabatte pronte nel frigo, nella parte più bassa, non appena formate e tiratele fuori quando il forno sarà di nuovo caldo per cuocerle, senza pausa).




COTTURA:

Cuocere per 15 minuti a 250°C sulla pietra refrattaria, vaporizzando per tre volte dell’acqua sulle pareti del forno, ogni tre minuti dopo i primi tre. Trascorsi i primi 15 minuti di cottura, spostatele al centro del forno, sopra una griglia, e gettate via la carta. Continuate a cuocere per altri 12-15 minuti circa abbassando la temperatura 200°C. Verso gli ultimi cinque minuti ogni tanto aprite a fessura lo sportello del forno per mezzo secondo, tanto per far uscire il vapore acqueo. Fatele intiepidire su gratella prima di tagliare.







Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!
Baci, Bimba Pimba

6 commenti:

  1. Da quando ho scoperto il suo blog (qualche mese) riesco finalmente a fare felice il mio fidanzato (il celiaco!) Questo solo grazie alle sue ricette super dettagliate, spiegate passo passo, sono riuscita ad avventurarmi nell'oscuro mondo del gluten free! Ho ancora tanto da imparare..spero di migliorarmi sempre di più nella preparazione di pane e pizza. La seguo sempre con affetto, ormai è il mio punto di riferimento. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Marianna, sono felice di saperlo e lieta di fare la tua conoscenza! allora ti aspetto anche nel gruppo se vuoi, così ci parliamo più spesso! Benvenuta!!!

      Elimina
  2. Io non sono ancora espwrtissoma ma con le sue ricette del pane mio figlio di comprare il pane non ci pensa neanche lontanamente grazie di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille!!! questa per me è la soddisfazione maggiore!!! ti abbraccio, Rosa Maria

      Elimina
  3. Posso dividere tutto per 3 per farne meno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo, non c'è alcun problema! Fammi sapere :)

      Elimina

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

Cerca nel blog

oppure... cerca per ingrediente

acciughe (17) aceto (7) agrodolce (1) albicocche (4) albumi (3) alici (4) alloro (1) anguria (4) anice (1) arance (29) arancia (7) asparagi (17) Astice (2) baccalà (5) bacon (3) banane (1) basilico (24) besciamella (7) bietola (6) bignè (7) birra (1) borragine (3) bottarga di tonno (8) brandy (2) branzino (1) Brie (1) brioscine (brioche) (2) broccoletti (6) bucatini (6) burro (44) cacao (6) caccavelle (2) caciocavallo (3) caffè (3) calamarata (5) canditi (1) cannella (14) cannelloni (1) capesante (3) capicollo (1) capone (13) capperi (37) carciofi (33) cardamomo (3) cardella (1) carne di manzo (7) carote (18) cavoletti di Bruxelles (1) cavolfiore (9) cavolicelli (4) cavolo (1) ceci (5) chiodi di garofano (3) cicliegie (1) cicoria (3) ciliegie (2) ciliegini (20) cime di rapa (10) cinghiale (1) cioccolato bianco (18) cioccolato fondente (34) cipolle (33) cipollotto scalogno (47) cocco rapè (5) colla di pesce (1) coriandolo (3) couscous (4) crema di aceto balsamico (4) crema di riso (5) crostata (19) crusca (1) cumino (29) curcuma (18) curry (11) elicriso (17) erba cipollina (8) fagioli (2) fagioli bianchi (1) fagiolini (4) fave (16) fichi (3) finocchietto selvatico (25) fiori di zucca (3) Fontina (2) formaggio (12) formaggio spalmabile (2) fragole (6) fragoline (10) fragoloni (3) friarelli (1) frutti di bosco (1) funghi (9) Gallinella (1) gamberi (11) gamberoni (8) ganache al cioccolato (3) garam masala (2) gelato (4) gelsi (1) gelsomino (3) ginger (13) gnocchi (9) gomma di guar (4) Grand Marnier (2) grano saraceno (14) insalata russa (1) Konjac (1) lamponi (1) lardo (6) lasagne (5) lasagne DS Schaer (2) lasagne senza glutine le Veneziane (2) latte (27) latte di riso (1) latte in polvere (4) latticello (1) lenticchie (7) lievito di birra (3) limone (43) loto (3) maiale (15) maionese (3) mais (1) mandarancio (1) mandarino (10) mandorle (73) marmellata di albicocche (1) marmellata di arance (13) marmellata di fichi (3) marmellata di frutta pantesca (1) marmellata di frutti di bosco (1) marmellata di mele (1) marmellata di pesche (3) Marsala (2) mascarpone (1) melanzane (52) mele (13) mele cotogne (1) melograno (1) melone (1) menta (54) miele (24) minestrone (1) mirtilli neri (2) mirtilli rossi (3) misticanza (1) Mix per pane e pizza senza glutine Auchan (51) more (1) Moscato (4) mousse (2) mozzarella (3) Mupa (2) neonata (1) neonata di pesce (1) nocciole (3) noci (11) nutella (5) olio di riso (4) olio di semi (3) olive nere (10) olive verdi (2) origano (4) paccheri (3) pan di spagna (2) pancetta (24) pane (132) pangrattato (85) panna (20) panna per cucina (5) panna per dolci (14) Pannafix (1) papavero (1) parmigiano (24) pasta brisé (21) pasta fresca (21) pasta frolla (20) pasta matta (11) pasta senza glutine Bi Alimenta (1) pasta sfoglia (4) pastella (1) patate (45) patate al forno (3) pecorino (10) pennette rigate (1) peperoni (29) pere (8) pesca (2) pesce azzurro (2) pesce spatola (1) pescespada (17) pescespada affumicato (1) pesche (14) pesto verde (7) pic pac (4) pinoli (19) pisellini (11) pistacchio (24) polenta (4) pollo (4) polpette (1) polpo (1) pomodoro (42) porro (13) Primosale (5) prosciutto cotto (1) provola dolce (4) prugne secche (1) Quinoa (3) radicchio (7) ragù alla bolognese (4) ragù bianco (4) ragù vegetariano (1) rana pescatrice (6) rapa rossa (1) ribes (1) ricciola (1) ricotta (81) ricotta salata (2) riso (27) riso basmati (4) rosmarino (5) rughetta (6) rum (18) salmone (2) salmone affumicato (16) salmone fresco (3) salsa cocktail (2) salsa di pomodoro (10) salsa di soia (15) salsiccia (24) salvia (23) sambuco (2) santoreggia (2) sarde (9) sciroppo di glucosio (1) sedano (6) semi di papavero (10) semi di senape nera (5) semi di zucca (1) senape (9) seppia (6) sesamo (13) sorgo (2) spaghetti (25) sparacelli (2) speck (5) spigola (1) strutto (3) susine (2) tabasco (11) taccole (3) tagliatelle (5) tenerumi (16) timo (2) tonno (11) tonno in scatola (2) torrone (1) tortellini (1) totani (2) triglie (4) tuma (14) uova (107) uovo (4) uva bianca (1) uva passa e pinoli (33) uva sultanina (12) uva zibibbo (5) verdura (7) vermicelli di riso (1) verza (11) vino bianco (21) vino rosso (3) vitello (4) vongole (5) Worcestershire sauce (2) Würstel (1) xantano (3) yogurt (11) zafferano (9) zenzero (3) zucca (4) zucca rossa (14) zuccata (2) zucchero di canna (6) zucchina (1) zucchine (3) zucchine genovesi (52) zucchini tondi Chiaro di Nizza (2)

la Rosticceria palermitana