Cerca nel blog

venerdì 22 gennaio 2016

Pasticcio di rigatoni al radicchio… light

... mangiare bene, sano e veloce!!! e ancora una volta colorato!!!





Se avete voglia di un bel pasticcio al forno che sia leggero e gustoso, vegetariano, originale, colorato, semplice e veloce da realizzare... questa ricetta fa per voi! Ci vorranno 20 minuti per preparare il timballo, 20 per cuocerlo e quanti ne volete voi per gustarlo!!!

Ingredienti per tre porzioni

250 g di rigatoni (senza glutine per i celiaci)
1 radicchio trevigiano
1 porro
350 ml di latte intero
1 cucchiaio colmo di farina di riso
3 o 4 cucchiaiate di ricotta di pecora (o vaccina)
1 cucchiaio di Rum
olio evo
sale
peperoncino piccante
paprika
noce moscata
pangrattato (senza glutine, per i celiaci)

Procedimento (con fotografie)
Far cuocere per qualche minuto in acqua calda il porro, tritato finemente, sino a farlo ammorbidire bene. Aggiungere l’olio evo, soffriggere appena e poi versare tutto il radicchio tagliato a julienne (toglierne appena un pochettino per guarnire i piatti). Saltare per qualche secondo e sfumare con il rum. Salare, pepare e cuocere per circa 10 minuti, unendo acqua calda per mantenere cremoso. Versare il latte e la farina, setacciata, e continuare a cuocere sino al raggiungimento di una consistenza da besciamella. Se si vuole ottenere un colore ancora più rosa, macchiare con un cucchiaino di rapa rossa cotta frullata. Prima di spegnere prelevarne una parte (un quinto circa), frullarla ed unirla al resto. Quindi aggiungere la ricotta, controllare di sale e condire con la noce moscata grattugiata al momento.




Potete cuocere i rigatoni mentre finite di preparare la crema di radicchio, così da velocizzare l'esecuzione del timballo. Scolateli molto al dente (non andare oltre i due terzi dei tempi di cottura previsti), conditeli con il radicchio mantenendo parte del sugo per coprire la pasta, una volta distribuita nella pirofila da forno. Se desiderate, potete aggiungere del parmigiano grattugiato al condimento, che conferirà gusto ma anche solidità alla pasta, una volta cotta (come potete constatare nelle foto, le porzioni si sono aperte nel piatto, perché non avevo messo alcun legante di tipo formaggioso! ma mio marito non ne mangia, quindi... :((  
Spolverate con pangrattato abbondante (o anche parmigiano) e distribuite a filo un poco di olio evo. Cuocete per circa 20 minuti a 225° ventilato, già caldo.






Buon appetito!!!
... e, se ne avete voglia, seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!
Baci, Bimbapimba


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa