Cerca nel blog

domenica 28 giugno 2015

piccoli timballi dal "Verdecuore"


Un antipasto delizioso e ricco, anche se di una semplicità impensabile! Nasce in estate, dai frutti dell'orto. Di zucchine e foglie di tenerumi mi nutrirò spesso, visto che crescono così bene nel mio orticello! Per questo motivo urge tanta fantasia e stasera mi è venuta un'idea! Avevo già fatto (ieri) il "pesto di zucchine alla menta", non mi andava però di replicare cucinando della pasta, così... sono andata nell'orto, ho raccolto due belle foglie di "tinnirumi" e...



Seguitemi…
Preparate un "pesto di zucchine alla menta", secondo la mia ricetta, che trovate QUA! Poi prendete due foglie di tenerumi belle grosse, scottatele (dopo averle lavate) in acqua bollente salata per trenta secondi, asciugatele e rivestiteci due formine Cuki di alluminio usa e getta, precedentemente oleate e cosparse di pangrattato (senza glutine per i celiaci). Poi ancora, in una ciotola, versate due tre cucchiaiate del pesto di zucchine, due tre cucchiaiate di ricotta di pecora freschissima (ma, se non la trovate, anche di mucca), un cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato, mezzo cucchiaio di pangrattato (sempre senza glutine per i celiaci), sale e pepe secondo gusto. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e riempite per metà lo stampino. 



A sorpresa, al centro, posizionateci quello che vi ritrovate nel frigorifero! Io avevo due tuorli, avanzati dall'impasto per il pane bianco all'uvetta, e li ho utilizzati. Ma anche un bel pezzetto di formaggio non ci starebbe male. Devo dire però che con il tuorlo al centro è venuto molto buono e molto originale! 



Chiudete dunque la sorpresa da voi prescelta al centro del tortino coprendola con altra farcitura. Rivestite di pangrattato, ripiegate i lembi delle foglie di tenerumi, spolverate ancora con pangrattato e un filo d’olio evo e infornate, a 200° ventilato preriscaldato, per 15 minuti. Fate quindi raffreddare per cinque minuti e poi rovesciate nel piatto, guarnendo a vostro piacimento.

Tutto qua! Ma, se non ci provate, non saprete quanto è buono!

VARIANTE DI "VERDECUORE" CON LE PATATE E RIPIENO AL FORMAGGIO

Ieri sera l'ho rifatto, ma non avendo la ricotta a disposizione mi sono arrangiata con le patate e devo dire che non me ne sono pentita affatto. Sperimentare in cucina fa bene al cuore (verde!)!!! 
L'aspetto, esteriormente, è identico: vi posterò le foto della preparazione, che ho documentato, come sempre, ma non del Verdecuore sformato in piatto, perché nella fretta e con la fame che avevamo mi sono completamente dimenticata di fotografarlo. Ai miei ospiti, nonché a me e a mio marito, è piaciuto moltissimo, quindi andate sicuri!
Ho deciso per il Verdecuore e non per altre ricette perché, con il caldo di questi giorni, non volevo stare davanti ai fornelli più del necessario (cinque minuti era il mio tempo massimo). E ci sono riuscita, a dire il vero. Dovrei fare una rubrica di ricette, più che facili, veloci e a bassa temperatura! Per i giorni di calura come Luglio e Agosto di quest'anno! E questa ricettina sarebbe ai primi posti. 
Forse, solo la cottura delle patate è il neo che macchia di sudore tutto il procedimento... non è che però dobbiate stare a guardarle! Le mettete in acqua (o a vapore, come ho fatto io) e poi ogni tanto controllate se sono pronte... Se però avete la ricotta in frigorifero, non dovrete fare nemmeno questa fatica. 

Quindi, procediamo...

Ingredienti per 8 timballini dal "Verdecuore":
3 grosse patate, una bella zucchina genovese, dieci foglie di salvia, dieci di menta, dieci di basilico (tutti gli aromi rigorosamente freschi), dieci mandorle, olio evo q.b., pangrattato (senza glutine, per i celiaci) q.b., peperoncino, pancetta tesa (16 fettine), parmigiano grattugiato 4 cucchiai, 100 g di formaggio tenero come il Primosale (o Fontina, o Asiago e simili...), 8 grosse foglie di tenerumi o 16 medie, 1 uovo intero.




Procedimento (più o meno identico a sopra)
preparate il pesto di zucchine, aggiungendo agli aromi, oltre la menta, delle foglie di salvia (una decina per una zucchina bella grossa) e delle foglie di basilico (idem, come la salvia). Lessate o cuocete al vapore le tre patate, tagliate a pezzi, così cuociono prima. Fatele raffreddare. Tagliate a piccoli dadini 100 g di formaggio morbido, come il Primosale (o Fontina, o Asiago...). Prendete della pancetta tesa (16/20 fettine). Sbollentate per 30 secondi, un minuto al massimo, le foglie dei tenerumi (due per vaschetta, se sono di media dimensione) e stendetele ad asciugare nel bordo di un colapasta. Tutto è pronto. 




Preparate il composto per la farcitura, unendo le patate (schiacciate con l'apposito strumento), l'uovo intero, il pesto (io non l'ho usato tutto, una parte, diciamo un quarto, mi è avanzata, perché la zucchina era enorme), il parmigiano e il formaggio a dadini e del pangrattato, tanto quanto basta ad asciugare e solidificare il composto. 

Adesso, dopo aver unto e rivestito con del pangrattato gli stampini Cuki, disponetevi dentro le foglie (sbollentate ed asciugate) dei tenerumi, sopra di queste, ad incrocio, due fettine di pancetta, una spolverata di peperoncino (a piacere), e farcite con il composto di patate e zucchine. Compattate per far riempire ogni spazio vuoto, richiudete le foglie, ungete con olio evo, spolverate con altro pangrattato, ri-ungete con olio evo e infornate e a 200°, preriscaldato, ventilato, per 20/25 minuti (sino a sentir sfrigolare l'olio sul pane e a color dorato). 




Sfornate e lasciate intiepidire una decina di minuti, poi girate in piatto. Sono buoni anche tiepidi, non per forza caldissimi! E considerate anche l'opportunità di riscaldarli già rovesciati, così da prepararli qualche ora prima. Anche se con il caldo che c'è in questi giorni non conviene mai lasciare fuori dal frigo la roba con il formaggio, perché inacidisce facilmente! Parola di ex ristoratrice!
Come vi dicevo, non ho fotografato questo nuovo Verdecuore alle patate nel piatto, ma vi assicuro che l'aspetto era pressapoco identico, questione di sfumature. Per darvi l'idea, quello che segue (con la ricotta) va benissimo! Provatelo!
Vi abbraccio!!!
Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!






LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa