Cerca nel blog

martedì 1 settembre 2015

Fusilli con salsiccia e tenerumi (pasta chi tinnirumi scomposta n.2)





Vi avverto, questo primo piatto è semplicissimo! Magari voi già lo fate da tempo, per me è la prima volta.
Tenerumi, tenerumi… per chi non è palermitano mi spiego ancora una volta: sono le foglie delle zucchine serpente, quelle lunghissime e color verde chiaro. Queste foglie sono dolcissime, profumate, vellutate, tenerissime e nello stesso tempo resistenti, se appena sbollentate, per farne usi incredibili.
È una verdura estiva molto apprezzata, da chiunque la provi. Se non doveste trovarla (mi rendo conto di quanto possa essere difficile oltre lo Stretto) provate a sostituirla con gli spinaci o le cime di rapa.
Dunque, tornando alla ricetta…
Se sapete preparare la famosa ‘pasta chi tinnirumi’ alla palermitana, siete a cavallo. Altrimenti non scoraggiatevi, ci metteremo dieci minuti, più il tempo per pulire la verdura, ma quello si sa, dipende dalla fortuna. Se la si trova biologica, la si pulisce in pochi minuti, tanto per toglier via gli insettini e la polvere. Nel caso contrario, bisognerà starci un po’ più attenti, come per tutte le altre verdure la cui crescita è controllata chimicamente.
Allora, seguitemi…



Ingredienti per tre porzioni
300 g di fusilli (o secondo desiderio. Io fusilli Coop senza glutine), un mazzo di tenerumi, due bei callozzi di salsiccia con il finocchietto ingranato, una lattina piccola di polpa di pomodoro pelato, due spicchi d’aglio, un mazzolino di basilico, olio evo q.b., peperoncino o pepe nero, secondo gusto.

Procedimento
Lavate la verdura e lessatela in acqua salata, per circa cinque minuti o poco più, dipende da quanto è tenera (se le foglie sono grosse e tenaci allungate i tempi, massimo 15 minuti però!).
Poi scolatela e tritatela molto finemente (io l’ho fatto con il Minipimer ad immersione per dieci secondi, non volevo che sembrasse una crema. Si può fare anche con coltello e forchetta, ma ci vuole più tempo).
Mentre lessate la verdura, saltate l’aglio tagliato a pezzi grossi con un filo d’olio evo e poi aggiungete la salsiccia spellata e spezzettata grossolanamente. Fatela imbiondire, a fuoco medio alto, e poi unite il pomodoro, salate, pepate e cuocete sempre a fiamma medio alta per pochi minuti. Prima di spegnere, spezzettateci dentro il basilico. Coprite e mantenete caldo. 



Poi, nell’acqua della verdura (mai gettarla) cuocete la pasta, scolatela al dente e mantecatela per una trentina di secondi con la verdura tritata, un filo d’olio evo e qualche cucchiaio (due o tre) di acqua di cottura. Distribuitela nei piatti con sopra la salsa di salsiccia (riportata a temperatura, bollente), decorate con basilico fresco e una fogliolina di tenerume, messa da parte non cotta.

Buon appetito! Scommetto che anche i vostri bambini impazzirebbero!

Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!





LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa