Cerca nel blog

sabato 28 novembre 2015

Bucatini con i broccoli ‘arriminati’, dal cuore filante

La pasta chi 'vroccoli arriminati, a Palermo, è un must della cucina casalinga, quella povera, invernale, gustosa, piena... profumata! (... provate ad affaciarvi in un qualsiasi cortile interno di un condominio, all'ora di pranzo! Sentirete sempre l'odore caratteristico del 'broccolo', o cavolfiore, bollito e poi cotto così). 
Non c'è mamma o papà che non sappia fare questo primo, magari qualcuno sostituisce lo zafferano con l'estratto di pomodoro, ma sostanzialmente sapori, colori e odori devono essere quelli! Quelli che non vanno via di casa se non il giorno seguente, dopo aver aperto le finestre almeno per un paio d'ore!
Oggi io ne propongo una versione gratinata al forno (che si usa fare, in genere, in grandi teglie per i pranzi domenicali) in piccoli timballi mono porzione, con un cuore filante di provola dolce. Secondo me è ancora più buona perché la crosticina dorata e croccante del pangrattato riveste l'intera porzione e il formaggio dolce rende il tutto ancora più sublime. 






Ingredienti per 12 timballini mono porzione

1 broccolo (o cavolfiore verde)
1 cipolla bionda
2 spicchi d’aglio
1 bustina da 100 g di passolini (uva passa) misti a pinoli
2 bustine di zafferano
olio evo q.b.
sale, pepe o peperoncino piccante
1 cucchiaino di brodo vegetale granulare senza glutammato

360 g di bucatini senza glutine (io uso gli Schaer)
pangrattato (senza glutine) q.b. per spolverare gli stampini
12 fette di provola dolce (se intolleranti al LATTOSIO omettere senza timore, non verrà compromesso nulla!)




Procedimento 

Lessare il broccolo e poi stufarlo, in un tegame basso e largo dove avrete prima soffritto la cipolla, tritata molto finemente e ammorbidita per qualche minuto sul fuoco con acqua bollente e olio evo. Unire i due spicchi d’aglio, tagliati a grossi pezzi (che poi toglierete), salare, pepare, aggiungere il brodo vegetale sciolto in acqua calda e cuocere a fiamma media, sino ad ottenere una crema ben amalgamata (se necessario, unite di tanto in tanto un filo di acqua di cottura del broccolo). Sciogliere infine le due bustine di zafferano in acqua calda (o quella di cottura del broccolo) e unirle al condimento, unire anche l’uva passa (precedentemente ammorbidita in acqua tiepida) e i pinoli, aggiustare di sale (se necessario), amalgamare bene il tutto e spegnere.



Cuocere i bucatini scolandoli molto al dente, mantecarli in padella a fuoco spento con il condimento, distribuirli negli stampini (unti con olio evo e rivestiti di pangrattato abbondante, come in foto) e fermarsi 1 centimetro sotto il bordo. Disporre per ogni stampo una fettina di provola, spezzettata, e colmare sino al bordo con condimento di broccolo, schiacciando e compattando bene il tutto. Spolverare con pangrattato abbondante, ungere con altro olio evo e infornare a 225°, preriscaldato in modalità ventilata, per 15 minuti o poco più, sino a far gratinare e dorare il sopra.
Sfornare ed attendere 5 minuti prima di staccare i bordi con la punta di un coltello e girare ciascun timballino per piatto, dando qualche colpetto sul fondo, per assicurarsi che si sia staccato.






Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!

Baci da Bimbapimba


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa