Cerca nel blog

giovedì 29 ottobre 2015

Tournedos di maiale con piselli

Volete realizzare un secondo piatto gustoso, velocissimo ed in economia? Il filettino di maiale, venduto a pochi euro al chilo, fa al caso nostro! 
Con i pisellini per contorno (ma se volete anche due funghi trifolati!) diventa un piatto originale e buooooonissimo! Però dovete seguire le mie semplici istruzioni per la cottura (cuoce pochi minuti ma 'non' rimane al sangue) ed aver fiducia …


Allora, comprate
un filettino intero di circa 600 g per tre persone
una busta di pisellini primavera surgelati da 750 g
un cipollotto scalogno
brodo vegetale granulare senza glutammato q.b.
100 g circa di fettine di pancetta tesa, molto sottili
aromi per carni arrosto, senza sale
spago per cucina 
Procedimento
Tagliate il filetto a fettine di circa 2 o 3 cm di spessore, avvolgetele nella pancetta, chiudetele con lo spago per cucina e aromatizzatele su entrambi i lati.


Cuocete per prima cosa i pisellini in tegame, con lo scalogno tritato e soffritto in olio evo e brodo vegetale q.b. Quando saranno pronti, metteteli in disparte al caldo e procedete con la cottura veloce della carne.
Arroventate una padella antiaderente (se è la stessa dei pisellini è meglio, è già unta e insaporita... e poi ne sporcherete una sola!), poggiatevi sopra i Tournedos, a fuoco molto alto il primo minuto (muovendoli per controllare che si formi una bella crosticina sotto) abbassate quindi la fiamma (un poco, non troppo) e cuoceteli, sempre dalla stessa parte, sino a quando iniziano a cambiare colore (come nella foto sotto). Ci vorranno pochi minuti (potete anche coprire i primi due minuti). Poi scoperchiate, controllate che siano diventati rosa pallido...


quando il colore vira al bianco, potete girarli
... quindi girateli e cuoceteli per altri due minuti circa, di nuovo a fuoco medio-alto, per farli arrostire bene anche dall'altro lato. Pungeteli con uno stecchino, verso la fine, se esce del liquido chiaro sono pronti. 
Non devono cucinare molto a lungo, questo è il segreto. Appena la carne, al suo interno, diventa di color rosa chiaro, si deve spegnere il fuoco e servire subito. Così facendo rimarrà morbidissima e succosa. Se cuocete oltre, i filettini perderanno tutti i loro liquidi e diventeranno stopposi, il difetto caratteristico della carne del maiale stracotta. Bisogna distinguere un arrosto da uno stracotto. Quest'ultimo cucina in umido e per molte ore… a quel punto però è tutt’altra cosa, è buonissimo, ma richiede diverse attenzioni e soprattutto differenti tempi. Per l'arrosto abbiate un po' di fiducia, non ve ne pentirete! 
In pochi minuti potrete servire un secondo con i fiocchi, per gli amanti della buona carne!



Vi abbraccio!!!
Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!

Baci da Bimbapimba



LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa