Cerca nel blog

sabato 24 ottobre 2015

Pasticcio di zucca e cime di rapa




Certe ricette nascono per caso, spesso dal riutilizzo di avanzi o, come in questo caso, di sovradosaggi degli ingredienti di altre pietanze, che per nessun motivo al mondo si vuol abbandonare nel frigorifero.
L'altra sera ho fatto una 'Petite Lorraine' (se volete dare un'occhiata alla ricetta, cliccate QUA), e siccome è venuta piccolina, mi è rimasta un bel po' di roba. La pasta brisé, che ho messo nel frigorifero perché lei si conserva bene, anzi migliora! E poi sono avanzati anche gli ingredienti per la farcitura. Questi però ho preferito cucinarli subito.
E' nato un full di pasticci vegetariani, così gustosi e delicati che penso si debbano rifare, anche in versione più grande. Ed erano perfetti persino il giorno dopo, riscaldati al forno  una decina di minuti... (Perché non potevamo mangiare tutto quella sera!!!)


Ingredienti per tre porzioni

1 mazzo di cime di rapa
1 spicchio d'aglio
circa 300 g di polpa di zucca rossa 
1/2 cipollotto scalogno piccolino (tritato) 
latte intero q.b. (circa 100 ml)
1 uovo
1 cucchiaio raso di farina senza glutine (io ho usato la Mix It Schaer, voi potete utilizzare quelle che avete in dispensa)
1 cucchiaio raso di amido di mais
sale
peperoncino piccante o pepe nero.

Procedimento


Cuocete la verdura direttamente in un tegame con lo spicchio d’aglio tagliato in due, olio evo q.b. e sale, aggiungendo solo se necessario all’inizio un filo d’acqua calda (io non l’ho fatto, perché salando, la verdura perde la sua acqua ed è sufficiente). Quand’è ben cotta, fate asciugare per bene tutto il liquido di vegetazione. Poi spegnete, togliete l’aglio e frullatela con il minipimer.
Cuocete nel frattempo la zucca, tagliata a fettine di 1 cm di spessore riposte su carta da forno, in forno ventilato a 180° sino a quando non diventi morbida. Poi prelevatela e frullate anche lei con il minipimer. Continuate a cuocerla in una padella antiaderente con il cipollotto scalogno tritato finemente e un po' d'olio evo. Aggiungete del latte intero (non l’ho misurato, ad occhio), salate, pepate, aromatizzate e spolverate il cucchiaio di  amido di mais, fate stringere bene il tutto e spegnete. Se avete messo poco o troppo latte non succede nulla, potrete in qualsiasi momento aggiungerne o farlo asciugare. L’importante è che si addensi come una crema pasticcera. 



Quand’è abbastanza freddo, unite l'uovo, la farina setacciata e, se vi va, anche del parmigiano grattugiato (io non potevo, ma l’avrei messo volentieri). Amalgamate bene il tutto, aggiungete la verdura e versate dentro gli stampini (a forma di cuore e di circa 10/12 cm), precedentemente imburrati (o oleati) e infarinati.




Cuocete per 20 minuti a 180° ventilato. Quindi uscite e sformate.


Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!

Baci da Bimbapimba

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa