Cerca nel blog

venerdì 9 ottobre 2015

Straccetti in barchetta di riso e patatine

Certe volte non so che cosa mi succede! Stasera credo di aver confezionato un bel piatto per far divertire i bambini! Guardandolo adesso, in foto, mi sembra uscito da un fumetto! 

straccetti in barchetta

... ma in fondo cucinare mi diverte... sarà per questo che certe volte esagero con le animazioni? Ci mancava che scrivessi pure una storiella delle mie, cosa che mi piacerebbe pure fare, ma ormai sono stanca... tanto il piatto si presenta da sé! 

straccetti in barchetta

straccetti in barchetta



Ingredienti per due barchette
1 patata grossa, olio evo, sale
Ingredienti per gli straccetti
200 g di carne di vitello o petto di pollo, olio evo, 100 g di riso basmati (io non l’avevo!), chicchi di melograno, foglie di salvia e/o prezzemolo fresco per la decorazione finale.
Ingredienti per la salsa speziata alla senape
due cucchiai di pomodoro pelato, 200 g di latte, un cucchiaino di salsa di senape piccante, un cucchiaino di semi di senape nera, mezzo cucchiaino raso di cumino in polvere, mezzo cucchiaino raso di curcuma in polvere, dieci gocce di Tabasco, mezzo cucchiaino di salsa di soia (Tamari, per i celiaci), la punta di un cucchiaino di miele, un cucchiaio di olio evo, sale, peperoncino piccante.

Procedimento
Preparate le barchette, innanzitutto riducendo la patata a listarelle sottili (con l’apposito attrezzo, io ho usato una grattugia) e lessandole per due minuti in acqua bollente, scolandole (in uno scolapasta) sino a farle intiepidire. Poi conditele con un filo d’olio evo e sale e distribuitele dentro due piccole pirofile ovali (nelle quali avrete sistemato un foglio di carta da forno, precedentemente inumidito e poi oleato), cercando di ottenere uno spessore costante di 4/5 mm. Infornatele a 200° sino a doratura. Poi uscitele dal forno, uscite le barchette dalle pirofile e quando sono tiepide staccatele dalla carta con delicatezza (la parte inferiore cucina sempre meno e può rimanere attaccata). Re infornate le barchette sopra la loro stessa carta per altri dieci minuti circa, per far asciugare i laterali. Poi riponetele sopra la pirofila rovesciata e re infornatele, con il fondo rivolto verso l’alto, per altri cinque minuti al grill.

perdonate la differenza di forma fra la barchetta cruda e quella cotta.
Ho utilizzato due pirofile diverse, ma a conti fatti la migliore è stata quella ovale, che vi consiglio...


Una volta pronte le barchette, poggiatele su una gratella ad asciugare.
La salsa speziata alla senape potete prepararla durante la cottura delle barchette.
È semplice: in una padella antiaderente versate l’olio evo e fatelo scaldare. Poi unite i semini di senape e fateli scoppiettare. Quindi aggiungete il pomodoro pelato, schiacciatelo sino ad ottenere una crema, unite la salsa di soia, il latte, le spezie, il Tabasco, la salsa di senape, il miele e il peperoncino. Riducete a crema e spegnete, aggiustando di sale. Tenete al caldo o eventualmente scaldate al momento di servire.
Lessate il riso lasciandolo al dente e scolatelo, miscelandolo ad un po’ d’olio evo per non fare attaccare i chicchi fra loro.
Quando le barchette sono pronte, procedete alla cottura della carne, che deve essere fatta all’ultimo. Accertatevi quindi di aver tutto pronto e a portata di mano, anche le decorazioni.

Quindi tagliate la carne a striscioline, ungetele con olio evo e saltatele nella stessa padella del sugo per circa un minuto o due, non di più, girandole spesso per far scottare tutti i pezzetti. Spegnete e distribuite sopra il riso, che avrete diviso dentro le barchette. Versate sulla carne un bel cucchiaio di salsa calda e decorate con i chicchi di melograno e qualche ciuffetto di prezzemolo o foglie di salvia. Servite subito, mettendo a tavola la salsa rimasta, dentro una ciotolina.  










Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!

p.s.
se dovete prepararle a dei bimbi, penso che la salsa alla senape non sia indicata. Per loro basta preparare una bella salsa rosa! I bambini, si sa (non tutti almeno), non amano i sapori decisi, speziati e piccanti...

in versione squadrata, più seria ... :)))) 






con questa ricetta partecipo al 100% Gluten free (fri)Day
del Gluten Free Travel and Living


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa