Cerca nel blog

mercoledì 28 settembre 2016

ricetta delle Rose di Capone in foglie di limone

Il Capone è un pesce gustosissimo, questa è la sua stagione... a me piace moltissimo, e cerco sempre di cuocerlo con metodi che ne preservino il sapore conservando anche tutti gli umori interni per evitare che si asciughi troppo. Infatti, questo pesce è molto magro e se cotto anche un minuto di troppo si asciuga, diventando stopposo al palato. Oggi vi propongo un altro metodo interessantissimo: perché le Rose in Capone in foglie di limone sono belle da vedere, facilissimi da mettere in opera, e gustosissime come risultato. E non vi sembrerà di mangiare Capone... seguite dunque i miei consigli:




Ingredienti per 2 Rose di Capone in foglie di limone

1 pesce Capone (o Lampuga) da 800-900 g intero (da sfilettare)
4 grosse foglie di limone biologico
Menta fresca
Timo fresco
Pangrattato q.b (una tazzina da caffè piena, più o meno), senza glutine per i celiaci
Passolini e pinoli una manciata
1 limone biologico
1/4 cucchiaino di miele
Olio evo
Sale
Pepe nero

Procedimento


- Farsi sfilettare il pesce per bene, togliere anche la pelle e le spine.
- Ungere per bene i filetti su entrambi i lati, cospargere le pance dei filetti di aromi spezzettati a mano (menta e timo), salarle, arrotolarle partendo dalla parte attaccata alla testa ed avvolgerle, ciascuna fra due foglie di limone, fermando il tutto con una stecca di legno.



- Preparare la farcitura con il pangrattato, i passolini (rinvenuti in acqua), i pinoli, la scorza del limone grattugiata, un po' del succo, il miele sciolto in due cucchiai di olio e un pizzico di sale e pepe.
- Amalgamate bene a mano gli ingredienti della farcitura e sempre con le mani riempire le piccole cavità formatesi nei due rotoli di pesce, spingendola verso l'interno con delicatezza. Poggiare in piedi i due rotoli su una teglia antiaderente o con carta da forno, spremere ancora qualche goccia di limone sopra, ungere con olio evo e cuocere in forno caldo, ventilato, a 180 gradi centigradi, per 20 minuti. 



- Se il pesce é più piccolo anche diciotto minuti possono bastare.

- Servire con verdura saltata all'aglio o lessa e guarnire con fettine e foglie di limone.


Così cotto il pesce resta morbidissimo, con tutti i suoi umori interni, la carne è tenera e succosa e si avverte un tenue aroma di limone ... dovete provarlo assolutamente! 

Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!

Baci, Bimba Pimba


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa