Cerca nel blog

sabato 7 febbraio 2015

lasagne vegetariane a modo mio...

qualcuno forse urlerà allo scandalo! ma che cosa si è inventata questa qua?
L'ennesima ricetta di lasagne vegetariane... ebbene si! si possono fare in mille modi, lo so, ed io le adoro comunque. Ma poiché non avevo altro che la verza in frigorifero (le ho già fatte solamente di verza e di ripetermi non mi andava) ho iniziato a pensare a cosa potesse starci bene assieme, considerando che (dettaglio non da poco!) in questa famiglia il formaggio è out! (uffa!)
Aperta la dispensa mi hanno fatto l'occhiolino quelle povere lenticchie, chiuse da mesi in un sacchetto trasparente e che desideravano tanto farsi mangiare dalla sottoscritta.... l'idea mi è piaciuta (complice il freddo di questi giorni!), ho capito che assieme stavano bene e quindi ho provato ad accostarle in forma di lasagna. Cosa? le lenticchie e la verza. Buonissime! 

.... le LASAGNE AL RAGU' DI LENTICCHIE E CREMA DI CAVOLO VERZA
Gluten, meat and cheese free
Ingredienti per 6 persone

1 cavolo verza biologico (a me non fa male solo quello!)
150 gr di lenticchie
1 cipolla per la verza, ½ per le lenticchie
1 carota
1 gambo di sedano
350 gr latte (sostituibile con Latte di riso per i vegani o gli intolleranti al lattosio)
1 bustina di panna per cucina da 200 gr o ml (o di crema di riso, per vegani o intolleranti)
poca salsa di pomodoro (circa 200 ml)
noce moscata
peperoncino
lasagne (senza glutine per i celiaci) per 4 strati di pasta (16 fogli)


... allora, cucinate la verza tagliandola a julienne molto fine, così come la cipolla. Soffriggete poco quest’ultima ed aggiungete la verza, salate, pepate e coprite per stufare la verdura sino a completa cottura, aggiungendo ogni tanto un po d’acqua calda.
Poi frullatene i due terzi assieme al latte e quindi aggiungete la panna e la noce moscata, secondo gusto. Userete questa salsa al posto della besciamella (se vi sembra troppo liquida addensatela con un poco di amido, a caldo, ma per la pasta senza glutine è necessario che la salsa sia più liquida).
. Cucinate le lenticchie nella pentola a pressione con la giusta acqua e un trito di cipolla, sedano e carote, la salsa di pomodoro, sale e dado biologico. Devono risultare asciutte come un ragù, non brodose.
. A questo punto preparate le lasagne (io ho usato quelle della DS Schaer in vendita al supermercato, sempre per il solito motivo. Cioè sono più economiche per chi non ha i buoni per celiaci! Ma anche quelle delle Veneziane sono ottime e non si devono pre-cuocere come le DS!) per una teglia in pirex rettangolare di circa cm 20/22x30.




. Disporre quindi a strati alterni, iniziando con uno strato di salsa alla verza su cui poggiare la pasta. La sequenza è questa: salsa alla verza, lasagne, salsa alla verza, lenticchie, lasagne, salsa alla verza, verza stufata (uno strato solo), lasagna, salsa alla verza, lenticchie, lasagna di chiusura, salsa alla verza per coprire.
. A questo punto infornate a forno caldo ventilato 225 ° per 25/30 minuti (ognuno conosce il suo forno, meglio sempre controllare una volta prossimi alla fine cottura)

Certo se cospargete con una bella manciata di parmigiano finale (al posto del velo di pangrattato che ho messo io) la gratinatura viene meglio e il palato ne gode! Ma a casa mia il formaggio, come vi accennavo in precedenza, è OUT, quindi...

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa