Cerca nel blog

martedì 24 maggio 2016

Casarecce al Pescespada con pesto di zucchine e melanzane fritte




Ingredienti per 8 porzioni

700 g di caserecce (io senza glutine, buone quelle Garafolo, tengono perfettamente la cottura)
600 g di pescespada freschissimo, tagliato a tocchetti di cm 1,5 per lato
25 ciliegini di Pachino maturi ma sodi
2 spicchi d’aglio
olio evo
sale

… per il pesto di zucchine

3 zucchine genovesi
basilico fresco (circa 60 foglie, anche di più)
menta fresca (circa 30 foglioline)
50 g pinoli
50 mandorle (pelate)
30 capperi (da dissalare)
olio evo q.b.
sale
peperoncino o pepe nero

… per la guarnizione finale

mandorle a fettine, pistacchi freschi e pinoli, q.b.
pepe nero in grani con macinino
2 melanzane tunisine (da friggere a tocchetti)

Procedimento

Tagliate a strisce la zucchina, per il senso lungo, togliete l’interno, se con semini, ma non buttatelo via. Lo friggerete per metterlo sulla pasta.

Per prima cosa preparare il pesto di zucchine

Poi tagliate a cubetti le strisce di zucchina e frullatele in un mixer, con tutti gli altri ingredienti del pesto. Salate a gusto vostro e, considerando che non c’è messo formaggio, dovreste quindi assaggiarlo. Nessuno comunque vi vieta di aggiungere del parmigiano grattugiato.

Poi preparate il condimento

Sbollentate per pochi secondi i ciliegini, privateli della pellicina e dei semini interni e tagliateli a fettine. Saltateli in padella assieme alla polpa delle zucchine, tritata, con qualche cucchiaio di olio evo e i due spicchi d’aglio (tritati, se preferite, o a pezzi, così da poterli togliere dopo qualche minuto). Fate cuocere per qualche minuto, sino a che non imbiondiscono e si ammorbidiscono bene (se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda), poi fate evaporare bene i liquidi, alzate la fiamma ed unite il pesce spada tagliato a tocchetti di 1,5 cm per lato. Saltatelo, per farlo rosolare su tutti i lati. Salate e unite metà del pesto di zucchine, e cuocete per pochi minuti. Coprite e mantenete al caldo. Oppure, come ho fatto io ieri, fate raffreddare bene e conservate coperto in frigo, se dovete utilizzarlo l’indomani (non oltre). E' un buon metodo per organizzarsi il pranzo. Potete preparare tutto, tranne le melanzane, quelle è meglio friggerle poco prima di mangiare.

Adesso friggete le melanzane

Friggete le melanzane a tocchetti di 2 cm per lato, salatele e mettetele da parte.

Preparazione finale


Cuocete le casarecce scolandole ben al dente (io le esco 2 minuti prima del tempo segnato nel pacchetto) e mantecatele per un minuto nella padella col condimento, precedentemente riportato a temperatura. Allungate con acqua di pasta se necessario. Unite la metà rimasta del pesto, metà delle melanzane fritte, condite con del pepe nero e amalgamate il tutto per bene, sempre a fiamma moderata per un altro minutino. Servite caldo, guarnendo con le melanzane rimaste, le mandorle, i pistacchi e i pinoli tostati e una bella grattugiata di pepe nero. Io questa volta l'ho servita nello stesso tegame d'alluminio in cui l'ho mantecata! In famiglia si può, ed è anche più divertente!!!



Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!
Baci, Bimbapimba

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa