Cerca nel blog

sabato 5 marzo 2016

Sfoglia (Buitoni senza glutine) con verdure, ricotta e straccetti

Le torte salate, si sa, nascono come ripiego, o perché non si è fatta la spesa, o perché si ha il frigo pieno di avanzi ancora buoni o perché, dovendo armare un buffet, c'è bisogno di variarne il menù.
In tutti questi casi, avere in frigorifero una pasta sfoglia già pronta e non congelata è comodissimo. Da qualche tempo la Buitoni ha messo sul mercato questo nuovo prodotto e finalmente anche io sono tornata a poter sbizzarrirmi in tal senso. Non è un prodotto, a mio parere, eccellente ma per essere onesta non lo sono neanche quelli col glutine, parlando di sfoglie pronte. Certo, farsela a casa è tutt'altra cosa, ma ancora non ne ho avuto intenzione e comunque non si può mica improvvisare una torta salata se la sfoglia dobbiamo farla noi. Quindi, ad occhio e croce, credo che sotto questo punto di vista la soluzione Buitoni sia ottima. Insomma, possiamo accontentarci. Basta saperla condire con ripieni non troppo liquidi, spennellarla con l'uovo e cuocerla adeguatamente, rispettando le temperature e i tempi indicati. 




Ingredienti per 6 porzioni

1 disco di pasta sfoglia fresca circolare (io Buitoni)
2 bei mazzi di verdure fresche di montagna (io Borragine e Cavolicelli)
1 spicchio d'aglio
olio evo
200 g di pisellini primavera già cotti (io stufati con olio, cipolla, carotine e brodo vegetale senza glutammato. Ma anche lessi, per sbrigarvi prima)
250 g di ricotta fresca (io di pecora)
latte intero q.b. (circa 200 ml)
fecola di patate q.b. (circa due cucchiai colmi)
peperoncino
noce moscata 
sale
200 g di pancetta cruda di maiale tagliata sottile e poi a strisce
aromi misti per carni senza sale
10 fettine di lardo o pancetta tesa (salume) molto grassa
1 uovo per spennellare



Procedimento


Cuocete la verdura in un tegame con l'aglio e l'olio evo, salandola ma senza aggiunta di acqua (ogni tanto qualche cucchiaio, per farla ammorbidire) e prima di spegnere, una volta cotta, fate asciugare il liquido in eccesso. Tritatela e mettetela da parte. Nello stesso tegame saltate gli straccetti di maiale con un filo d'olio evo e gli aromi per carne. Quindi abbassate la fiamma ed unite la verdura tritata, i pisellini, la ricotta, il latte e la fecola di patate. Amalgamate bene e fate rassodare un po', sino a raggiungere la consistenza di crema. Salate, pepate e aggiungete la noce moscata durante questa fase. 
A questo punto sistemate le fettine di lardo sul fondo della sfoglia, che avrete adagiato dentro una teglia da forno della dimensione di circa 24 cm (devono restare a giro circa 4 cm di sfoglia in più, due per il bordo della teglia e due da ripiegare verso l'interno, pinzando gli eccessi), facendo in modo che fuoriescano un pochino oltre il bordo. Versateci sopra tutto il ripieno, livellatelo bene e rigirate verso l'interno le punte del lardo e la sfoglia in eccesso, pinzandola con le dita. Spennellate il tutto, sia la sfoglia che il ripieno, con un uovo sbattuto (quello che resta si conserva per altri usi).
Cuocete per circa 25-28 minuti a 200° ventilato pre riscaldato. 
Togliete la sfoglia dalla teglia sollevandola con la carta da forno che è rimasta sotto, adagiatela sul piatto da portata e sfilate da sotto la carta. Fate intiepidire circa 10 minuti e poi servite.




Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi al Blog riceverete le mie nuove ricette e potremmo scambiare due chiacchere!


Baci, Bimbapimba


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa