Cerca nel blog

sabato 4 luglio 2015

Pesto di salvia, mandorle e peperoni verdi



Come qualcuno di voi già sa, in questi giorni sono stata molto impegnata per l’apertura del mio piccolissimo B&B glutenfree! Ma nel frattempo si doveva pur mangiare e non solo per sopravvivere (MAI per sopravvivere, ma SEMPRE per stravivere!)!!! 
Allora, a mali estremi... bisogna aguzzare ogni ingegno e cercare nuove e veloci ricette utilizzando quello che offre il frigorifero o, per chi ce l’ha, l’orto di casa… ieri sera in dispensa non c’era quasi nulla e io inoltre non avevo tempo. In frigorifero solo scalogni e un  solo, dico un solo peperone verde! Nell’orto nulla era maturo eccetto due melanzane, ma quanto tempo cucinano! Non potevo utilizzarle… 
Poi c’era lei, nel suo glorioso splendore, in un angolo, ma ben in vista, che faceva quasi quasi l’indifferente, sicura che, per un primo piatto, non sarebbe mai stata considerata, quanto meno come protagonista principale… MAI DIRE MAI! 


... le mie prime melanzane, domani si fanno!!!
dietro loro, Lei, la regina di oggi, la protagonista di un nuovo primo:
LA SALVIA!!!
Le ho sussurrato all’orecchio questo motto, mentre con le dita ne spezzavo qualche rametto, cercando di non ferirla, né nel fisico e nemmeno nell’onore! 
Poi mi sono messa due minuti in Internet, per verificare la fattibilità della mia intuizione: ebbene si, esisteva eccome questa ricetta, forse solamente io non la conoscevo! 
Così ho deciso, confortata dalle miriadi di versioni a cui, ovviamente, ho apportato come sempre le mie personali varianti... e l’ho fatto: 

lui, il PESTO DI SALVIA, MANDORLE E PEPERONI.

E che piatto delicato ne è venuto fuori, squisito, deciso, estivo. Adesso vi dico come dovete fare, ma vi assicuro che è veloce, pratico e buonissimo!




Ingredienti per due porzioni
20 foglie di salvia fresca (bio è meglio), 40 mandorle pelate, 1/4 di peperone verde (bio è meglio, perché anche questo lo mettiamo crudo), sale, peperoncino rosso piccante (uno o due, dipende dal vostro palato e dal peperoncino), una spruzzata di rum e 4 cucchiai di olio evo o anche più, sino al raggiungimento della giusta consistenza.
Procedimento
Frullate tutto assieme sino ad ottenerne una crema (granulosa, per via delle mandorle). Tutto qua. 




Poi conservatelo, anche in frigorifero, sino al momento di utilizzarlo. Per cosa? Ma per un bellissimo e fresco piatto di pasta (con il resto del peperone fritto in padella con uno scalogno e cosparso sulla pasta, una volta in piatto)!





Oppure per delle deliziose tartine estive! O per accompagnare un secondo di pesce o carne arrosto! Mille usi, per una ricetta di immediata esecuzione.
Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!



LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa