Cerca nel blog

venerdì 27 gennaio 2017

ricetta Tiramisù senza glutine

Questo Tiramisù senza glutine è quello classico, una ricetta intramontabile, che ho sempre fatto in tempi non sospetti, quando non mi ponevo il problema della celiachia e compravo i Savoiardi confezionati, quelli secchi. Riuscivo a mangiarli solo così, questi biscotti. Poi, qualche giorno fa, una mia cara amica mi ha dato la sua ricetta per farli freschi, in casa, senza glutine. Mi son detta che era arrivato il momento giusto, era da tanto che non mangiavamo un buon Tiramisù! Detto fatto, ho preparato i Savoiardi, che in Sardo nuorese si chiamano Bistoccos d'ou, e subito dopo il mio amato Tiramisù senza glutine, con la stessa ricetta che un tempo stava scritta sul retro della confezione dei noti biscotti. Secondo me le immagini parlano da sole!!! Mangiare questo Tiramisù senza glutine con i Savoiardi freschi, morbidi, fatti con ingredienti sani freschi e genuini, è stata un'esperienza divina! Non potrete più sostituirli con quelli comprati! 



Ingredienti per 6-8 porzioni

3 uova freschissime biologiche
70 g zucchero 
250 g di Mascarpone 
1 dose di Savoiardi freschi fatti in casa (cliccate QUA per la ricetta senza glutine) o 300 g di savoiardi secchi 
caffè espresso (freddo, qualche tazzina)
q.b. cacao amaro in polvere
1 pizzico di Cremor Tartaro (o 2 gocce di succo di limone fresco)



Procedimento con foto

Con i Savoiardi fatti in casa, il sapore del Tiramisù è tutt'altra cosa!




Montare a neve ferma gli albumi, aggiungendo sin dall'inizio un pizzico di Cremor tartaro (riquadro in alto a sinistra della foto sotto).
Sbattere a parte i tuorli con lo zucchero, utilizzando le fruste elettriche, sino a farli diventare una spuma densa.
Unire il mascarpone e far amalgamare bene i due composti, sempre con le fruste elettriche (riquadro in alto a destra della foto sotto).
Unire infine a mano gli albumi a neve ferma, in tre puntate, miscelandoli con movimenti dal basso per non smontarli troppo (riquadri in basso della foto sotto).



Imbibire i Savoiardi di caffè, girandoli spesso e lasciandoli immersi nel caffè per il tempo necessario (fate la prova con uno per verificare quanto assorbe. Passarli poi per un minuto su un piattino, tanto per fargli scolare l'eventuale caffè in eccesso, quindi sistemarli nella pirofila prescelta a strati alterni alla crema e incrociati, in modo che al taglio delle porzioni non tendano a scivolare. Se si vuole decorare in superficie come ho fatto io, utilizzare una Sac a Poche con beccuccio grande e liscio, e creare delle lunghe strisce.



Cospargere di abbondante cacao amaro e conservare in frigorifero per qualche ora. Se preparato il giorno prima è ancora meglio, in questo caso il cacao si può mettere alla fine.

Se vi avanzano ritagli di Savoiardi e un po' di crema, potete anche preparare delle dosi mignon, per buffet! Come questa! 






Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!

Baci, Bimba Pimba


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa