Cerca nel blog

giovedì 26 gennaio 2017

ricetta Bistoccos d'ou (o Savoiardi) senza glutine

Bistoccos d'ou o Savoiardi (senza glutine) ... sono la stessa cosa! In Sardegna, nel Nuorese, vive una mia dolce amica, Irene, che li chiama così, mentre a quanto pare in altre zone della sua splendida Regione vengono chiamati Pistoccus de ou ... ma a me piace di più la versione di Irene! Anche perché, dopo aver fatto la sua ricetta (due volte di seguito!!!), non posso che affermare che i suoi Bistoccos d'ou (o Savoiardi) senza glutine sono i più buoni che mio abbia mai mangiato (con glutine e senza!)! Sono soffici come il Pandispagna ma con un velo di crosticina croccante zuccherina in cima, che si sgretola in bocca mentre l'interno si scioglie nel palato. Sono perfetti così, semplici, oppure accoppiati e farciti (a mo' di Pesche!) con Marmellate o Nutella oppure, non plus ultra, utilizzati per il Tiramisù (lo pubblicherò domani mattina)! Fatelo con questi Bistoccos d'ou (o Savoiardi) senza glutine, DIVINI!!! E' peraltro sono con farine naturali, crederete di sfiorare il cielo con un dito! Grazie Irene per la ricetta, io amo i sapori antichi e le ricette tradizionali e questo è il regalo più bello che potevi farmi! Questa dunque la dedico a te! 

Bistoccos d'ou o Savoiardi in versione classica per Tiramisù o inzuppo

Bistoccos d'ou o Savoiardi rotondi per inzuppo o Pesche farcite!
Bistoccos d'ou o Savoiardi a mo' di Pesca ma con Nutella

Ingredienti per circa 12-15 Bistoccos d'ou o Savoiardi grandi 


4 uova (io biologiche)

106 g farina di riso
38 g fecola di patate
16 g amido tapioca (o amido di mais)
1 g di xanthano (facoltativo e solo per quelli destinati al Tiramisù) leggere la noticina prima di decidere*
150 g zucchero
2 gocce di aroma vaniglia o la scorza grattugiata di un limone (io entrambe!)
1 pizzico di Cremor Tartaro (o 2 gocce di succo di limone fresco)


q.b. zucchero a velo e normale per decorare


*lo Xanthano, essendo un addensante, serve solamente a fargli mantenere meglio la forma durante la cottura, pertanto ne consiglio l'uso solo se volete ottenere dei Savoiardi ben in forma. Altrimenti non mettetelo, verranno un po' più bassi (non molto, quelli rotondi sono senza Xanthano, vi sembrano bassi? A me no!). In compenso però, senza Xanthano, vengono  moooolto più soffici all'interno. Considerate che io li ho fatti in entrambi i modi e posso affermare che senza Xanthano sono più buoni da mangiare come biscotti, inzuppati nel latte o farciti come in foto. Con lo Xanthano sono più comodi solo per farci il Tiramisù, anche perché assorbono molto più lentamente il caffè, quindi potete inzupparli bene ma senza paura che ne assorbano troppo, anzi dovrete insistere. Il dolce fatelo il giorno prima così diventeranno ancora più morbidi perché assorbiranno tutta l'umidità della crema. Poiché sono testarda, proverò con il Guar oppure con fibre di Psillio, tanto per vedere la differenza, e poi vi dirò! Intanto così sono perfetti!

Cottura a 180°C ventilato per 15 minuti circa, sino a doratura (dipende dalla dimensione del biscotto)







Procedimento 



Montare gli albumi a neve, aggiungendo sin dall'inizio un pizzico di cremor tartaro (o 2 gocce di succo di limone) e,  non appena si forma una schiuma bianca, 100 g di zucchero, un cucchiaio alla volta. Poi lasciar andare la frusta alla massima velocità, sino ad ottenere un composto simile a quello delle meringhe, lucido e sodo (come in foto).

importantissimo è ottenere una consistenza soda da meringa


Sbattere i tuorli (io con la frusta elettrica) con quel che avanza dello zucchero (50 g) sino ad ottenere un composto omogeneo e il più spumoso possibile (come in foto).



Aggiungere gli albumi montati, un po' alla volta e con movimenti dal basso, per non farli smontare troppo, e alla fine unire le farine, miscelate fra loro, versandole un po' alla volta e a pioggia (con il setaccio, se l'avete). Dovrà assumere questa consistenza (vedi foto sotto):

nel miscelare gli albumi e nel versare a pioggia le farine sta tutta la riuscita del biscotto.
E' una fase importantissima da non trascurare, dovete amalgamarli con molta delicatezza senza fretta e senza girare con violenza, cosa che smonterebbe gli albumi


Inserire l'impasto in una Sac a Poche e formare i biscotti su un foglio di carta da forno (utilizzate un beccuccio molto molto grande e liscio e formate dei lunghi salami, circa 12 cm, per fare i classici Savoiardi da Tiramisù, oppure per farli rotondi fate dei medaglioni, larghi circa 6-7 cm e alti 2-3 cm al massimo, spremendo al centro e lasciando che l'impasto si allarghi radialmente). Spolverateli con abbondante zucchero a velo (anche in 2 tempi distanziati di qualche minuto) e un poco con quello normale.

pronti per la cottura

pronti per la cottura


Cuocete a 180°C, ventilato, già caldo, al centro del forno per circa 15 minuti (con queste dimensioni di biscotto). Poi lasciate intiepidire e staccate con una spatola molto resistente e affilata (io quella delle lasagne) perché resteranno leggermente attaccati alla carta, è normale.


Mangiateli freddi, conditi come dicevamo prima o semplicemente inzuppati nel latte o nel tea (come dice Irene, sono i perfetti biscotti da inzuppo!). E se restano, conservateli da freddi in un sacchetto per alimenti chiuso dentro una scatola di latta e in dispensa, ambiente secco. 








Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!

Baci, Bimba Pimba


Lacucinadibimbapimba, siciliana senza glutine

eccoci qua, nella RUBRICA FATTI DA VOI, dove siete voi con le vostre realizzazioni della ricetta del giorno a dimostrare la vostra bravura!!! e poiché siete sempre più numerosi, mandatemi le foto in privato, magari anche una seconda volta se non le trovate qua, perché potrei averle perdute e mi dispiacerebbe!!! iniziamo con...

LIA FURNARI... bravissima!!! ma quanti ne hai fatti, tutti perfetti!


... e adesso mandatemi i vostri, li pubblicheremo assieme!!! un abbraccio, Bimba Pimba

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa