Cerca nel blog

venerdì 19 agosto 2016

ricetta degli Spaghetti al ragù di Triglie, Zucchine e Finocchietto selvatico




Ingredienti per 4 porzioni

320 g di spaghetti (io senza glutine)
350 g di triglie (pesate già eviscerate e desquamate)
50 g di finocchietto selvatico (già mondato)
1 zucchina genovese (privata della parte interna piena di semi)
½ cipolla bionda 
1 costa tenera di sedano
1 bustina di zafferano
200 g di pomodoro fresco maturo
20 mandorle pelate + qualcuna per la guarnizione finale del piatto
20 capperi sotto sale (da dissalare. Se sono piccolini, qualcuno di più)

Procedimento

Fase preliminare

1) Sbollentare i pomodori in acqua salata per pochi secondi, togliere la pelle, i semini interni e tritare a pezzetti molto piccoli. Mettere da parte.
2) Dissalare i capperi in acqua fredda per una ventina di minuti, sciacquarli bene, strizzarli e frullarli assieme a 20 mandorle. Mettere da parte.
3) Tritare la cipolla, il sedano e 1/2  zucchina e poi sminuzzarli molto finemente tutti assieme (meglio se con uno sminuzzatore elettrico). Mettere da parte.



4) Tagliare a filettini sottili e lunghi la ½ zucchina rimasta e friggerla con olio evo. Mettere da parte.
5) Sbollentare per pochi minuti in acqua leggermente salata il finocchietto selvatico, poi scolarlo, tritarlo molto finemente, senza gettare l’acqua che servirà per la preparazione del condimento. Mettere da parte.
6) Tagliare a fettine qualche mandorla e tostarla in padella. Mettere da parte.

... possiamo procedere...
Preparazione della salsa con tutorial

- In una padella abbastanza larga soffriggere il trito di cipolla, sedano e zucchina con abbondante olio evo. Aggiungere dell’acqua di cottura del finocchietto, abbassare la fiamma e far ammorbidire per una decina di minuti.
- Far asciugare l’acqua in eccesso, aggiungere il finocchietto, soffriggerlo un paio di minuti e poi ammorbidire ancora con la sua acqua di cottura. Cuocere a fuoco basso per 15-20 minuti circa, sino a ridurre il tutto a crema.



- Unire il pomodoro, amalgamare bene, salare, pepare e aggiungere le triglie (fargli spazio sul condimento con delicatezza, senza strapazzarle, cercando di immergerle quanto possibile).
- Cuocere per 5 minuti a fiamma moderata, coprendo con coperchio.
- Dopo 5 minuti, girare le triglie e cuocerle dall’altro lato per altri 5 minuti, sempre con coperchio.
- Controllare sempre che il sugo rimanga ben umido e cremoso e di tanto in tanto aggiungere dell’acqua di finocchietto.



- Spegnere, prelevare le triglie e spolparle, avendo cura di togliere bene tutte le spine e le lische. - - Cercate di non frammentarle troppo, perché la carne di questo pesce è già di per sé molto delicata e fragile.
- Aggiungere la polpa di triglia ed il trito di capperi e mandorle al condimento, amalgamare bene il tutto, con delicatezza, aggiungere anche un mestolo di acqua di finocchietto, in cui avrete sciolto lo zafferano, e accendere di nuovo la fiamma, per 5 minuti circa, sino a bollore. Poi coprire e mantenere al caldo.



- Cuocere gli spaghetti scolandoli al dente, mantecarli col sugo (riportato a bollore lento) a fiamma medio alta, ammorbidendo con acqua calda se e quando necessario.
- Servire guarnendo con le zucchine fritte e qualche fettina di mandorla pelata tostata.

questa è la porzione di mio marito... DOPPIA!!!





Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!


Baci, Bimba Pimba



LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa