Cerca nel blog

martedì 16 agosto 2016

ricetta della Crostata di Limone e Cannella allo Zenzero

Crostata di Limone e Cannella allo Zenzero
veloce, leggera, senza glutine, senza lattosio



E' estate, la voglia di stare davanti ai fornelli non c'è, ma il desiderio di un dolce leggero e stuzzicante può venire all'improvviso anche in estate! E non sempre si ha voglia di gelato, ma di qualcosa di più caldo, avvolgente, delicato... oggi pomeriggio, verso le 17:00 mio marito mi ha chiesto una crostata di limone ... cannella e zenzero li ho aggiunti io! Non volendo deluderlo, ho azionato la macchina della creatività per riuscirci con la minore fatica possibile, il minor dispendio di calore e di tempo... così, è nata lei, questa crostata delicata, aromatica e pungente come il frutto che la caratterizza, senza glutine, ma anche senza burro, né latte, solo olio di semi e uova (come allergeni). Più semplice di così non potevo. Non sapevo se sarebbe venuta buona, e invece devo dire di si. Ve la consiglio, la crema è piuttosto densa e molto agra, perché c'è moltissimo limone spremuto. Se volete potete anche aggiungere la scorza grattugiata, io non l'ho messa ma lo farò la prossima volta. 
Ora vi lascio alla ricetta della Crostata di Limone e Cannella allo Zenzero.


Pasta frolla alla cannella 
(ve ne serve circa la metà, dimezzate le dosi oppure fatela tutta e conservate il resto in frigorifero, per fare dei biscottini)

Ingredienti 

630 g di farina Dolceforno Royaline Sicilia oppure Mix C per dolci Schaer (sono identiche)
2 cucchiai di cocco rapè (o farina di mandorle o di nocciole)
125 g olio di semi di girasole biologico
3 uova medie (circa 55 g netto, ciascuna, in tutto 165 g)
2 cucchiai scarsi di vino bianco freddo
2 pizzichi di sale
300 g di zucchero
1 cucchiaino scarso di lievito per dolci (io senza glutine)
cannella in polvere 4 polverizzazioni (o comunque secondo gusto)

Crema al limone e cannella

Ingredienti

3 uova medie (come sopra)
150 g circa di succo di limone appena spremuto
150 g zucchero
½ bustina di vanillina in polvere (io senza glutine)
un po’ di cannella in polvere
25 g amido di mais

zenzero secco, grattugiato al momento sulla crostata già fredda


Preparazione della Frolla
Tempo: 15 minuti

Miscelare le polveri (farine, zucchero, lievito, cannella, sale, cocco), poi unire l’olio a filo e farlo assorbire uniformemente, sino a ridurre l’impasto in granelli omogenei. A questo punto, sempre continuando ad impastare (io nella planetaria a velocità minima con gancio a K), unire le uova una alla volta, precedente sbattute. In ultimo, verificate la plasticità dell’impasto ed unite il vino, un cucchiaio alla volta, sino ad ottenere un impasto molto morbido e plastico ma non appiccicoso. Versate l’impasto sul piano da lavoro, lavoratelo un minuto e formate una palla liscia, avvolgetela con pellicola e mettetela nel frigorifero, sino all’uso. Non essendoci burro potete lavorarla subito, ma io aspetto sempre una mezzoretta. Si conserva in frigorifero, ben avvolta, un paio di giorni.

Preparazione della crema al limone e cannella
A freddo. Tempo: 15 minuti

Dentro una ciotola sbattete molto bene a mano le tre uova, aggiungete lo zucchero e spolverateci l’amido, setacciandolo e sbattendo bene per non formare grumi. Unire la vanillina e il succo di limone e sbattete ancora per circa 5-10 minuti, per sciogliere bene il tutto e ottenere una crema omogenea. Aromatizzate con cannella a vostro piacere.

Preparazione della crostata
Tempo: 10 minuti + 30 di cottura

Prelevate la frolla dal frigorifero. 
Stendetene circa 1/3 o poco più (se avete preparato tutta la dose, altrimenti se ne avete fatto la metà stendetela tutta) su carta da forno.
Ottenete un disco di circa 5 mm di spessore e sistematelo dentro una teglia (del diametro leggermente inferiore a quello del disco, così da potervi ricavare i bordi laterali. La mia era di cm 25) unta e infarinata, oppure utilizzate lo stesso foglio di carta e inseritela con esso dentro la teglia. Io ho escogitato un trucchetto. Ho ritagliato un disco di carta da forno piccolo, della dimensione interna della teglia, e l’ho posizionato sul fondo, così non l’ho dovuta imburrare ed ero certa che non avrei avuto difficoltà a girare la crostata. Così è stato. L’ho capovolta, una volta fredda, e si è staccata alla perfezione. Inoltre non ho neanche imburrato i bordi laterali, ma non vi si è affatto attaccata. Voi adoperate il sistema che preferite.
Versate tutta la crema liquida sulla crostata ....

la crostata cruda con la crema già inserita al suo interno


... e infornate a 180° ventilato già caldo per circa 30 minuti, controllando il tempo in base alle caratteristiche del vostro forno. Deve colorire la frolla e addensarsi la crema.
Una volta fredda, estrarre e sistemare su piatto da portata, spolverandoci sopra dello zenzero appena grattugiato, decorate con foglioline di menta fresca.



Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!
Baci, Bimba Pimba




LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa