Cerca nel blog

lunedì 29 maggio 2017

ricetta Ciocco Torta alle Zucchine e Mirtilli

Si capisce, dalle ultime ricette del Blog, che le mie piante di Zucchine genovesi stanno producendo a dismisura?! Ecco perché sfoglio libri e pagine web alla ricerca di idee stuzzicanti e nuove per cuocere le zucchine dell'orto, e non solo per farne pasta e timballi!!! Così ieri pomeriggio, mentre sfogliavo il libro Le migliori ricette senza glutine, di Donna Washburn e Heather Butt, ho trovato la loro "Torta con cioccolato e zucchine"... non potevo crederci, è proprio una fortuna aver comprato questo volume, una fonte inesauribile di idee creative!!! Gli ingredienti in casa li avevo tutti (il celiaco deve avere una dispensa molto variegata!) e poi non potevo che dargli ancora una volta fiducia: la Streusel Banana Coffee Cake è stata una vera rivelazione!!! 
Ancora una ricetta, dunque, questa della Ciocco Torta alle Zucchine e Mirtilli, di Donna Washburn e Heather Butt! Io ho tradotto in grammi i pesi, nel libro espressi in Tazze metriche, poi ho aggiunto i mirtilli rossi e neri, non previsti, sostituito il cioccolato bianco al posto di quello fondente e poi ho preferito lo zucchero integrale a quello raffinato. Per il resto la ricetta è tal quale alla loro ed è veramente una ricetta americana: facilissima e veloce e poi ... ragazzi! E' straordinariamente e incredibilmente buona!!! Quando la tirerete fuori dal forno non vi sembrerà riuscita, penserete che io ho torto e che la torta ha un brutto aspetto!!! E invece... fate tutto come descritto, capovolgetela e decoratela ... e poi fatemi sapere!!! Mio marito, diffidente in materia di dolci, è letteralmente impazzito per lei! Questa Ciocco Torta alle Zucchine e Mirtilli è una droga! Si scioglie in bocca! Vi stregherà!





INGREDIENTI

secchi

95 g farina di Sorgo (o di riso finissima, o entrambi)
23 g farina di Quinoa (o di riso integrale)
14 g amido di Tapioca (o di mais)
4 g di Xanthano puro (non miscelato con amidi)
1 bustina di lievito in polvere per dolci
2 g di bicarbonato di sodio
2 g di sale
1 bustina di vanillina in polvere
la scorza grattugiata di un'arancia biologica
1/2 cucchiaino di zenzero (ginger) in polvere (poco meno di 1 g)
27 g di cacao amaro in polvere setacciato

umidi

1 uovo
185 g di polpa di zucchina genovese, già grattugiata con tutta la buccia (possibilmente scegliere zucchine di piccole dimensioni e biologiche, perchè hanno meno semi e meno acqua)
108 g zucchero di canna "integrale" 
47 g olio di semi di girasole
30 g succo d'arancia appena spremuto

da incorporare per ultimi

110 g di gocce di cioccolato bianco (se la preferite più amara, mettete gocce di cioccolato fondente)
3-4 cucchiai di mirtilli rossi essiccati

PER DECORARE

16 mirtilli neri freschi
16 fragoline di bosco fresche
1 cucchiaio di marmellata di frutta qualsiasi
zucchero a velo

PROCEDIMENTO
per una teglia quadrata di cm 20x20


Per prima cosa grattugiate la zucchina e mettetela a scolare per togliere l'acqua in eccesso, che andrà gettata. Ma non strizzatela. 

la grattugia che ho usato io, i fori più piccoli!!!


1) Miscelare bene fra loro tutti gli ingredienti secchi e metterli da parte.




2) Miscelare molto bene fra loro tutti gli ingredienti umidi con una frusta elettrica alla massima velocità per almeno un paio di minuti.

3) Versare gli ingredienti secchi in quelli umidi e far amalgamare per bene unendo in questa fase i mirtilli secchi e le gocce di cioccolato bianco. Diventerà un composto molto denso, ma molto soffice. Versare il composto nella teglia (unta con olio di semi o burro nei bordi - io ho usato lo staccante alimentare - e dove avrete posizionato sul fondo un foglio di carta da forno), livellarlo bene con una spatola inumidita e farlo riposare per 30 minuti.




4) Cuocere per 40 minuti circa (dopo il 35° fare prova stecchino) a 175°C ventilato pre riscaldato.


Prima e dopo la cottura. Come vedete, si presenterà rustica e con superficie irregolare, bruttina.
Voi dovrete capovolgerla, una volta fredda, tagliarla in 16 cubetti, decorarla e servirla con un pirottino o un tovagliolino di carta. Si può preparare con largo anticipo, anche dopo 48 ore è perfetta.


Far raffreddare su una griglia per 10 minuti, quindi tirar fuori dalla teglia e far raffreddare completamente sempre su griglia. Poi togliere la carta da forno che sarà ancora attaccata alla base e capovolgere su piatto da portata (con la base in bellavista, è più liscia e più bella da vedere). Tagliare in 16 riquadri e decorare con un mirtillo e una fragolina, fermati con un pizzico di marmellata di frutta, spolverare con zucchero a velo e servire. Si conserva perfettamente anche per 24 ore, fuori dal frigo, coperta a campana.







Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!

Baci, Bimba Pimba


LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa