Cerca nel blog

domenica 19 febbraio 2017

ricetta Focaccia ai ceci senza glutine in padella con Biete e Bacon

Questa ricetta della Focaccia senza glutine ai ceci in padella (volendo anche senza ceci) è molto comoda perché vi consente di avere un prodotto da forno, morbido e lievitato e ben cotto esattamente come se cotto nel forno, ma senza dover accenderlo! Capita, quando c'è troppo caldo oppure, come è capitato a me oggi, quando il forno si guasta ma voi non avete intenzione di rinunciare ad una cena allegra davanti alla TV! L'avevo già fatta, semplice o con il Teff, e trovate le ricette cliccando QUA per la versione semplice o QUA per quella al Teff. Sempre cotte in padella!





 Ingredienti per 1 Focaccia senza glutine ai ceci (4 porzioni)

120 g MixB Schaer o Nutrifree (Mix per Pane senza glutine)
120 g Farmo Fibrepan o Farmo Low Protein o FreeFrom Lidl (Mix per Pane senza glutine)
40 g MixIt Schaer o Pedon (Mix di farine senza glutine)
20 g Farina di ceci*
250 g acqua tiepida (30°C)
6 g Lievito di birra fresco
7 g sale
1+1/2 cucchiai Olio EVO
1 cucchiaino di miele


* potete anche raddoppiare la quantità di farina di ceci, se preferite sentire molto di più il sapore, ma per me così è già equilibrata perché il gusto dei ceci è avvertito ma non domina. Nel caso doveste quindi mettere 40 g di farina di ceci, togliete 20 g di MixIt ma aggiungete 1 g di Guar, altrimenti l'impasto sarà troppo mollo e non potrete lavorarlo.

Procedimento con foto tutorial


Sciogliere il lievito con parte dell’acqua e col miele
Attendere 5 minuti per farlo attivare
Iniziare ad impastare, aggiungendo le farine, premiscelate fra loro, e alternandole all’acqua rimasta.
Terminati i suddetti ingredienti, unire l’Olio EVO e farlo assorbire dall’impasto
Unire quindi il sale e impastare a velocità sostenuta per 8 minuti circa
Versare l’impasto dentro una ciotola unta con olio EVO, lisciarlo bene con una spatola unta, vaporizzare con poca acqua e coprire a cupola (o coperchio)




Lasciare che il volume raddoppi (non più, come in foto sopra, riquadro in basso) a temperatura ambiente o dentro il forno con le luci accese (se fa freddo ci vorranno circa un paio d’ore, in estate o nel forno spento ma con le luci accese meno. Meglio controllare)
A volume raddoppiato (meglio che lieviti meno in questa fase, non andate mai oltre il raddoppio del volume, altrimenti si bucheranno i panetti) versare l’impasto su un piano infarinato (farina di riso) e con una spatola infarinata, larga e molto sottile (io quella delle lasagne, d’acciaio), dividerlo in due parti uguali




Con le mani ben infarinate, formare due panetti lisci e riporli dentro due ciotole unte con olio EVO
Vaporizzarci sopra poca acqua e ungerli con olio Evo, coprire le ciotole a cupola (o coperchio) a temperatura ambiente


i panetti, prima della lievitazione (riquadro in alto) e dopo la lievitazione (riquadro in basso)


Lasciare che raddoppino di volume quindi passate alla stesura
Stendere uno dei due panetti direttamente nella padella dove lo cuocerete (antiaderente e con fondo molto spesso, altrimenti si brucia il fondo della focaccia). La padella dovrà essere stata unta con Olio EVO abbondante




Farcire con un velo di besciamella molto densa, con le fettine di Bacon e con le verdure cotte e ben asciutte, tagliuzzate.
Stendere quindi il secondo panetto su un foglio di carta da forno precedentemente unto con Olio EVO
Capovolgerlo sulla base condita della focaccia e sigillare bene i bordi




Ungere il sopra della focaccia, coprire con coperchio la padella e far lievitare per mezzoretta al massimo
Cospargere di semi di sesamo, se si desidera




Accendere il fuoco (fornello medio, fiamma molto bassa vicina al minimo, ma non al minimo, con spargi-fiamma sopra) e cuocere la focaccia senza togliere mai il coperchio per 25 minuti circa. Col vetro trasparente noterete che il volume della focaccia in cottura aumenterà ancora, come nella foto sotto




Dopo 25 minuti scoperchiare e capovolgere la focaccia (che sopra sarà ancora bianca e abbastanza cruda), aiutandosi con una padella equivalente a quella usata per cuocerla (io la riscaldo su fiamma 5 minuti prima e poi la ungo con Olio EVO, così quando la parte ancora cruda della focaccia viene a contatto con la padella pulita trova una superficie unta e calda, che crea subito una crosticina e non la fa attaccare)
Cuocere nella seconda padella, sempre coperta col coperchio, per altri 20 minuti circa, controllando ogni tanto il colore alla base.




Se necessario, a tempo scaduto, per far prendere colore alla focaccia, capovolgerla più volte facendola cuocere senza coperchio, così si asciuga bene (ormai sarà ben cotta e lievitata e può cuocere senza coperchio tranquillamente)
Farla asciugare su una gratella, per 5-10 minuti, anche più, prima di tagliarla. 




La focaccia verrà esattamente come una normale focaccia al forno, ma l’avete cotta in padella e questo è molto comodo quando il vostro forno fa capricci ma anche in estate,  quando fa molto caldo e il forno lo si usa il meno possibile




Se ne avanza, coprire con pellicola e scaldare in padella per qualche minuto a fiamma bassissima con coperchio, su entrambe i lati, sino a quando torna morbidissima. Anche il giorno seguente, così scaldata, è perfetta!



Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!

Baci, Bimbapimba




LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa