Cerca nel blog

giovedì 23 giugno 2016

FACCIAMO LA PIZZA! 1° corso di cucina su Facebook

FACCIAMO LA PIZZA! 1° CORSO DI CUCINA SU FACEBOOK

LA CUCINA DI BIMBA PIMBA, 16-17 giugno 2016
(altre date da stabilire, seguimi sulla mia pagina FACEBOOK)

Vi sembrerà una cosa semplice da raccontare e da vivere, ma non è così... volete sapere perché? perché la cosa meravigliosa e sconvolgente è riuscire a conciliare le esigenze e gli impegni lavorativi e familiari di 13 donne, me compresa, sparse in giro per l'Italia, di cui non conosci nulla e non sai nemmeno se si presenteranno all'appello! E invece, la sera prima, dopo cena, ecco che appaiono loro... armate di sacchi e sacchetti di farine (quelle che gli avevo consigliato giorni prima), ciotole, impastatrici, acqua lievito e olio extra vergine d'oliva, e un po' di sale! Per fare tutte quante assieme la mia PIZZA DELLA PIZZERIA con 1 g di lievito!






ve le presento, in ordine cronologico di grattacapo! ...

Anna Grazia Negro (Monteiasi, Taranto) è stata la prima a farmi preoccupare! Dopo aver fatto tutto per bene, la biga il giovedì sera e l'impasto dopo 18 ore, il venerdì pomeriggio, sul più bello, con il suo forno rovente perché già in funzione dalle 17:00 (si, perché oltre alla pizza aveva deciso di fare anche il mio "Pane senza impasto"), mi scrive che anticipa tutto perché deve correre al lavoro e che lascia il povero marito alle prese con le prime pizze della sua vita, già stese da lei (forse un po troppo, per ricavarne tre e soddisfare tre giovani palati!). E mentre chattava con me, istruiva il marito e saltava in macchina verso l'ufficio. Lui però ce l'ha fatta alla grande, sant'uomo! e le ha pure fotografate, su mia richiesta!
   
                                                       

Ermenegilda Seminara (Palermo), la mia concittadina, era entrata in angoscia per l'improvvisa influenza del suo bimbo più piccolo, che la costringeva a lavorare ad intervalli. Voleva gettare tutto via, ma fra un imprevisto (non descrivibile in questa sede!) e l'altro, è riuscita a dominare una biga esuberante (per via del caldo esagerato di quel giorno) e a condurre il suo impasto a buon termine!
                                                                

Carmen Lavado (Roma) che non azzeccava mai il post giusto e mi scriveva sempre in quelli vecchi ... e poi, quando se ne rendeva conto, correva affannata e riusciva a trovarci e a farmi avere sempre in tempo le sue foto
                                                              
Maria Fatatis (Lesa, Novara) che dalla scrivania dell'ufficio stava letteralmente impazzendo! Perché per lei, che doveva tornare a lavoro dopo pranzo, avevamo stabilito orari e modalità diverse, così da riuscire ad avere i suoi panetti pronti assieme ai nostri... nel primo pomeriggio i suoi panetti, preparati in anticipo, stavano già lievitando lentamente nel frigorifero e Maria, fra una cosa e l'altra, seguiva i nostri dialoghi frenetici... "voglio tornare a casa" ad un certo punto mi ha scritto che non ce la faceva più! E mentre io sorridevo, lei aveva già firmato per uscire in anticipo dal lavoro e correre dai suoi "bambini" infreddoliti! 


Elena Porzio!!! la dolcissima Elena non rispondeva al mio appello! Si, perché a Trieste finalmente era spuntato il sole e lei sul più bello (quando si dovevano fare i panetti) sparisce per un bel po'... Elena, dove sei? "Sono uscita a fare una passeggiata...", mi risponde appena legge le mie richieste disperate! E corre a fare i suoi panetti, con un impasto forse già troppo lievitato ma comunque ancora in salute! :) 



E poi c'era Tina Cannito che da Altamura (Bari) mi bersagliava di domande ma nel posto sbagliato! le faceva nei commenti precedenti e Facebook non mi dava mai le notifiche ... io che lo sapevo andavo alla ricerca delle sue richieste, facendo sali e scendi col mouse e aprendo tutte le freccette e ogni tanto trovavo una sua domandina, scritta da chissà quando ... Tinaaaa!!! Scrivimi sempre nuovi commenti!!! le ho scritto non so quante volte! lei mi rispondeva, si, ma nel commento precedente!!! Per un momento ho creduto di impazzire!!! E però anche senza le mie risposte andava avanti perfettamente!



Vito-Nunzia Rifino anche lei da Altamura (Bari) all'improvviso mi fa sapere che nel pomeriggio, dopo pranzo, "Devo uscire, ho la recita del bambino! Che faccio?" Ed io confusa " e tu ora ci pensi a dirmelo????" non mi ricordo nemmeno come ci siamo organizzate! Che stress! :)))) E poi, verso sera, sempre lei Vito-Nunzia che scrive: "sono tornata! la recita è durata più del previsto!!!" Io non sapevo a che punto fossero i suoi panetti e neanche se li avesse fatti, stavo perdendo il conto, le ho dato i consigli più saggi che mi sono venuti in mente ... ma so solo che, mentre seguivo le altre, lei è riuscita a raggiungere il gruppo!
Nel frattempo, verso le 20:00 del venerdì, Miriam Figliuolo da Reggio Emilia mi mandava le foto della sua prima pizza già in forno! Perfetta! Bordo gonfio, impasto ben steso! 



E poi Silvia Cortelli da Casalromano e Valeria Di Vita da Porto Torres e Carmen Lavado da Roma!!! Anche loro! Piovevano pizze! Le prime sei pizze stupende mi apparivano nello schermo del mio pc! 





Ero emozionatissima e felice, pensavo di essere a buon punto quando leggo una frase stonata, fuori tempo massimo: "il forno a che temperatura?" ... Secondo voi, chi poteva essere? No, dico io, vi rendete conto? A quell'ora ancora qualcuno doveva accendere il forno? L'avevo scritto mille volte, nella ricetta, nei post, nei commenti... ma lei, sempre lei, Vito-Nunzia! Lei ancora nemmeno l'aveva acceso!!! Volevo urlare, ma per fortuna Silvia Cortelli, già con la pancia piena, mi ha anticipato ed ha risposto prima di me: "a palla!" Quando ho letto la risposta-battuta di Silvia sono scoppiata e ridere e nello stesso tempo ho capito che la cosa stava funzionando sempre meglio... ci stavamo aiutando fra noi... il gruppo era nato, anche se nessuno forse ne era consapevole.
E mentre le prime pizzaiole soddisfatte sparivano, scrivendomi che stavano mangiando e bevendo una bella birra fresca, arrivavano finalmente le pizze della latitante curiosa, Tina, con le sue mille domande e la sua pizza meravigliosa!!! 



Cristina Aruta, la napoletana che vive a Torino e che non aveva mai fatto la pizza nemmeno col glutine, mi scriveva felice, dopo essersela mangiata...




... e Giorgio-Lena Topo, da Napoli, che in privato mi mandava le foto della sua pizza (si, perché lei per problemi personali aveva seguito tempi differenti, ma è riuscita lo stesso a fare la pizza con noi!)... 



... e poi, infine, ultima come sempre, la mia adorata Vito-Nunzia Rifino, che mi stampava due pizze speciali che mai mi sarei aspettata, viste le peripezie del suo pomeriggio da mamma super impegnata!!! 




Ragazze mie, signore mie... che soddisfazione! Anche io nel frattempo c'ero riuscita, mio marito mangiava la sua bella pizza (senza formaggio!) mentre io non riuscivo a mangiare per l'emozione! 
E' stata un'esperienza incredibile... ancora oggi, rileggendo i vostri commenti (alcuni dei quali mi erano sfuggiti, purtroppo) mi commuovo... Non ci conosciamo (chissà, forse, un giorno!), ma la settimana scorsa, per 24 ore, abbiamo vissuto le stesse emozioni nello stesso momento e, tutto questo, grazie ad un panetto! 


L'ITALIA IN UN PANETTO

ecco tutte le pizze del primo

CORSO DI CUCINA SENZA GLUTINE 
su Facebook

organizzato da 
LA CUCINA DI BIMBA PIMBA


 donne, cuoche, lavoratrici, appassionate di cucina e casalinghe,  
ciascuna da casa propria, indossano il grembiule e si armano di farine, acqua e lievito e provano insieme a fare una pizza, esattamente come quella della pizzeria... 


 in giro per l'Italia, 24 pizze diverse e buonissime

Cristina Aruta, Torino 
Cristina Aruta, Torino

Silvia Cortelli, Casalromano (Mantova)
Silvia Cortelli, Casalromano (Mantova)
Tina Cannito, Altamura (BA)
Valeria Di Vita, Porto Torres (SS)
Valeria Di Vita, Porto Torres (SS)
Maria Fatatis, Lesa (NO)
Maria Fatatis, Lesa (NO)
Maria Fatatis, Lesa (NO)
Miriam Figliuolo, Reggio Emilia
Miriam Figliuolo, Reggio Emilia
Carmen Lavado, Roma 
Carmen Lavado, Roma
Anna Grazia Negro, Monteiasi (TA)

Anna Grazia Negro, Monteiasi (TA)
Giorgio Lena Topo, Napoli
Giorgio Lena Topo, Napoli
Elena Porzio, Trieste
Vito-Nunzia Rifino, Altamura (BA)
Vito-Nunzia Rifino, Atamura (NA)
Vito-Nunzia Rifino, Altamura (NA)
Ermenegilda Seminara, Palermo 
Ermenegilda Seminara, Palermo
Ermenegilda Seminara, Palermo
Rosa Maria Zito & La Cucina di Bimba Pimba, Palermo
un'esperienza unica, divertente e RIPETIBILE 
(stiamo progettando di rifarla a breve)

Se volete partecipare, rimanete in linea! seguitemi su Facebook per conoscere le prossime date! 

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa