Cerca nel blog

sabato 4 maggio 2019

ricetta pasta fresca all'uovo senza glutine ma anche senza uova e senza glutine

POST CONSOLATORIO, PER CHI LA TEME COME ME!!!

Come si fa? Cosa? Come si fa la pasta fresca all'uovo senza glutine? La pasta fresca all'uovo senza glutine ma anche quella senza uova e senza glutine? Come si fa! Ma come si fa me lo sono chiesto anche io ed infinite volte all'inizio di questa ahimè inaspettata avventura nel mondo del glutenfree! Ed io per voi che state leggendo (perché se siete qua il motivo è che non la sapete fare, altrimenti sareste già in cucina ad impastare), io dunque posso essere un parametro reale di confronto tra il possibile e l'impossibile, perché sappiate che, per quanto sono portata a cucinare e altrettanto abile nel fare il pane senza glutine (autostima al massimo, ma devo caricarmi un po' prima di buttarmi giù), ecco sappiate che quando si tratta di tirare la sfoglia, io sono completamente NEGATA! Ma davvero, dovete credermi, e non so nemmeno perché! Perché quando lo vedo fare nei vari video su youtube io resto allibita da quanto il tutto appaia facile, quando vedo ciò che realizzano quelle brave casalinghe perfette (ed io non sono né casalinga né tanto meno perfetta, e peggio ancora non sono una perfettina e che Dio me ne scampi!)! E poi, esattamente come molte di voi, vado di bestia quando mi metto a fare qualcosa che sembra semplice e invece non lo è affatto, quando seguo una ricetta e mentre la eseguo mi rendo conto di quante lacune nella spiegazione del procedimento ci sono. Perché solo quando ti metti all'opera puoi capire quali sono i passaggi critici, i piccoli segreti che senti che esistono, ma che non trovi fra le righe del testo né nelle foto, spesso mancanti, del procedimento stesso della ricetta di cui hai deciso di fidarti. Cavoli che nervi che faccio e che ho fatto di più in passato, perché ormai scelgo solo di seguire chi mi da tutte le informazioni e di più anche a rischio di diventare noioso e perdermi per strada.... Dove sono? Mi sono persa davvero adesso!!! Ah, si! Ricapitolando, dicevo che io NON SO TIRARE LA SFOGLIA! Dopo tante, ma tante volte ho accettato questo mio limite ma non mi rassegno e quindi io la sfoglia la tiro lo stesso, perdendoci il doppio del tempo di chi ha questa abilità (beate voi se l'avete!). Mi mancano, forse, le belle giornate trascorse in cucina accanto a mamme e nonne intente ad impastare, stendere e piegare tortellini, lasagne o gnocchi... perché mia madre odia cucinare e di nonne io non ne ho conosciute! Questo fa moltissimo, lo so, ma non c'è rimedio se non seguire dei corsi appositi che non ho alcuna intenzione di seguire, ci mancherebbe pure questo impegno! Già mi basta dove arrivo e metto punto, tanto non devo mica preparare pasta fresca per 100 persone e Chef io non ci voglio diventare nemmeno morta!
Ricapitoliamo ancora, che oggi tendo a divagare (e la colpa solo alla fine vi dirò di chi è!): allora, assodato che io sono abbastanza brava a cucinare (questo me lo dico da sola, sono presuntuosina) e che NON SONO AFFATTO CAPACE A SFOGLIARE BENE, torniamo al punto principale, alla prima domanda e cioè "come si fa la pasta fresca all'uovo senza glutine ma anche senza uova e senza glutine?" ... bene, pur conoscendo i miei limiti, l'impasto ho decisamente imparato a farlo, mica sono tonta! Perché l'impasto per la Pasta fresca all'uovo senza glutine ma anche senza uova e senza glutine è semplice e limpido come l'acqua che ne costituisce, assieme alla farina e alle uova, parte essenziale. "Farina e uova" (e un pizzico di acqua per via delle farine molto secche) oppure "farina e acqua" per chi non mangia uova. Stop! Visto? Facilissimo!!! Direbbe chi non conosce le nostre difficoltà, quelle dei celiaci e dei loro amanti indefessi (io sono fra quest'ultimi condannati per amore). Ed in effetti proprio difficile non è... ovviamente come farina noi dobbiamo al solito procurarci una miscela (industriale oppure home made) e come pazienza dobbiamo comprarne una tonnellata! Infatti, ad impastare ci vogliono 5 minuti, poi c'è il riposino (standard, niente di difficile, basta mezzora) ma poi arriva il film horror (per me): la sfogliata, la tiratura della pasta, insomma, quel momento in cui devi lavorare a mano e col matterello, stendere, piegare, ristendere, ripiegare, ristendere e via facendo sempre così fintantoché non ti viene fuori quella striscia di pasta sottile e lunga, senza un difetto, dritta dritta che a me NON VIENE MAI!!! MAI!!! A me viene sempre storta, sfrangiata (più o meno in base alla miscela) e quando la infilo nella macchinetta non segue mai un percorso rettilineo, va dove vuole lei! E finché vuoi fare delle lasagne, transeat! Se vuoi le pappardelle, devi tagliarle a mano (ed è li che mi chiedo come faccio a fare l'architetto se a mano le righe mi vengono tutte storte!). Se vuoi le tagliatelle per fortuna la macchinetta (la mia Laika fedele ma stufa di essere usata da me!) sa fare bene il suo mestiere e mal che vada quelle estreme le getto; ma non vi dico cosa sono capace di fare per due spaghetti alla chitarra! Ebbene però, si! Nonostante la mia innata incapacità a realizzare un rettangolo di pasta che sia paragonabile ad una figura geometrica regolare, sono riuscita a fare anche quelli, gli spaghetti alla chitarra! E hanno tenuto benissimo la cottura, ho pure provato una volta conditi a sfilarne uno dal piatto, che era bello attorcigliato agli altri, e lui non si è rotto! Però, prima di cuocerli, avevo giurato MAI PIU' SPAGHETTI ... ora, dopo averli mangiati e aver visto lo sguardo del celiaco di casa forse temo che non sarà così facile mantenere la promessa... comunque, prima devo dimenticare i nervi che ho fatto nel tagliarli!
Allora, questo post è consolatorio perché voglio rassicurare i neofiti e gli inguaribili ostinati amanti del fai da te anche senza troppe abilità in materia: la pasta fresca all'uovo senza glutine ma anche senza uova e senza glutine non solo viene bene ma viene anche buonissima. Basta che vi armiate di: una buona miscela, una macchinetta per pasta (perché almeno io a mano non riesco a stendere oltre i 2 mm) e soprattutto di tanta pazienza e volontà! Il resto, ve lo dico io!
Ora vi saluto e vi auguro di impastare e tirare tanta, ma tanta pasta fresca all'uovo senza glutine (se vi va e se vi piace ma vi piacerà), suggerendovi di riservare gli spaghetti alle prossime puntate, iniziate con la lasagna o la tagliatella, poi con i ripieni (io oltre ai Ravioli non vado e non penso proprio di spostarmi, se mirate ai Tortellini, usate le mie ricette ma chiedete a chi li sa formare come si fa!).
Dunque per oggi mi fermo qua, aggiungo solo che se tutti quelli che hanno la fortuna di avere l'abilità a fare le cose avessero anche la volontà di trasmetterle agli altri il mondo sarebbe più bello! Per fortuna il mio mondo è bello lo stesso anche grazie alle persone come voi che, continuando a leggere sin qua, dimostrate di possedere ironia, curiosità, interesse e coraggio (ce ne vuole di coraggio per star dietro a chi farnetica come me) e a donne come te, mia dolce Rosa Schiavone, che a quanto pare leggi sempre tutto ciò che scrivo anche se non sempre o forse mai riuscirò a convincerti nel seguirmi in queste mie esperienze folli! 

esempio di spaghetti alla chitarra, miscela Ori di Sicilia

esempio di tagliatella spessore medio, miscele Ori di Sicilia


esempio di tagliatella molto sottile, miscela con farine naturali
ravioli con miscela Ori di Sicilia
Ravioli a mezzaluna con miscela Senzaltro

raviolone con miscela Senzaltro
ravioli con miscela Laltrogusto

ravioli a mezzaluna con miscela Farabella
INGREDIENTI a porzione

100 g di miscela per pasta senza glutine*
1 uovo intero (oppure solo acqua, per chi non può mangiare uova)
acqua (quanto basta in base alla miscela)

* miscele per pasta: 
Senz'altro, L'altrogusto, Farabella, Ori di Sicilia (queste sono quelle che uso, ma vanno bene penso tutte le miscele specifiche per pasta)
oppure con farine naturali (ottima! a me piace più di tutte) guardate QUA la ricetta con uova
oppure QUA la ricetta senza uova (ma va bene qualsiasi miscela, come vi dicevo prima)

esempio di pappardella spessa e tagliata a mano con farine naturali


i pici (mezzi pici) con farine naturali al saraceno
i busiati con farine naturali
PROCEDIMENTO

In una ciotola o nella planetaria (se come me non amate sporcarvi le mani) versate la farina e le uova (1 uovo intero ogni 100 g di miscela più pochissima acqua da aggiungere pian piano; oppure direttamente acqua, se non usate uova), impastate e aggiungete pochissima acqua alla volta in base a quanta ne assorbirà la miscela da voi usata. Appena l'impasto vi sembrerà omogeneo ma ancora frammentato versatelo nella spianatoia e terminate di lavorarlo a mano, sino a formare una palla ben liscia. In questo frangente vi renderete conto se necessita ancora di acqua o semmai, se troppo appiccicoso, di un po' di farina (anche di riso, meglio). 
Avvolgete l'impasto con pellicola o in un sacchetto per alimenti e riponete in frigo per mezzora. 
Quindi procedete con la stesura. Prelevate un pezzetto alla volta, richiudendo sempre con la pellicola l'impasto (se no asciuga e si rovina), mettetevi accanto la farina di riso, il matterello e la macchinetta per pasta. Una ciotolina con poca acqua potrebbe servirvi dopo, quando re impasterete a mano i ritagli avanzati.



esempio di taglio a mano, ma viene più rustica e spessa


Spolverate di tanto in tanto il piano, stendete e ripiegate più volte su se stesso l'impasto, cercando di ottenere dei rettangoli stretti e lunghi e sottili. Dovreste piegare in tre, girare e stendere col matterello tante volte, perchè più si stende più si raffina l'impasto. Quando vi sembra abbastanza uniforme, stendete molto sottilmente e passate alla macchinetta, nello spessore maggiore. Poi piegate ancora in tre, ruotate e stendete ancora col matterello, piegate in tre, stendete una seconda volta quindi ripassatelo alla macchinetta. Ora il foglio è pronto per essere tirato di spessore sino al raggiungimento dello spessore desiderato. Infarinatelo se e quando necessario e diminuite una tacca alla volta la manopola della macchinetta. Poi tagliatelo come piace a voi, tagliatella, pappardella o il fantomatico spaghetto! Infarinate un vassoio e stendete o arrotolate la pasta ottenuta a mucchietti infarinandoli leggermente per non farla appiccicare, coprite con un panno pulito e continuate il lavoro. Se vi avanza dell'impasto, conservatelo in frigo massimo un giorno, ben avvolto. 
Se volete un po' di ricette per condire questa meravigliosa pasta che state per realizzare, date un'occhiata a questo link QUA


Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!
Baci, Bimba Pimba

Nessun commento:

Posta un commento

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

Cerca nel blog

oppure... cerca per ingrediente

acciughe (17) aceto (7) agrodolce (1) albicocche (4) albumi (3) alici (4) alloro (1) anguria (4) anice (1) arance (29) arancia (7) asparagi (17) Astice (2) baccalà (5) bacon (3) banane (1) basilico (24) besciamella (7) bietola (5) bignè (7) birra (1) borragine (3) bottarga di tonno (8) brandy (2) branzino (1) Brie (1) brioscine (brioche) (2) broccoletti (6) bucatini (6) burro (44) cacao (6) caccavelle (2) caciocavallo (3) caffè (3) calamarata (5) canditi (1) cannella (14) cannelloni (1) capesante (3) capicollo (1) capone (13) capperi (37) carciofi (33) cardamomo (3) cardella (1) carne di manzo (7) carote (18) cavoletti di Bruxelles (1) cavolfiore (9) cavolicelli (4) cavolo (1) ceci (5) chiodi di garofano (3) cicliegie (1) cicoria (3) ciliegie (2) ciliegini (20) cime di rapa (10) cinghiale (1) cioccolato bianco (18) cioccolato fondente (34) cipolle (33) cipollotto scalogno (47) cocco rapè (5) colla di pesce (1) coriandolo (3) couscous (4) crema di aceto balsamico (4) crema di riso (5) crostata (19) crusca (1) cumino (29) curcuma (18) curry (11) elicriso (17) erba cipollina (7) fagioli (2) fagioli bianchi (1) fagiolini (4) fave (16) fichi (3) finocchietto selvatico (25) fiori di zucca (3) Fontina (2) formaggio (12) formaggio spalmabile (2) fragole (6) fragoline (10) fragoloni (3) friarelli (1) frutti di bosco (1) funghi (9) Gallinella (1) gamberi (10) gamberoni (8) ganache al cioccolato (3) garam masala (2) gelato (4) gelsi (1) gelsomino (3) ginger (13) gnocchi (9) gomma di guar (4) Grand Marnier (2) grano saraceno (14) insalata russa (1) Konjac (1) lamponi (1) lardo (6) lasagne (5) lasagne DS Schaer (2) lasagne senza glutine le Veneziane (2) latte (27) latte di riso (1) latte in polvere (4) latticello (1) lenticchie (7) lievito di birra (3) limone (41) loto (3) maiale (15) maionese (3) mais (1) mandarancio (1) mandarino (10) mandorle (73) marmellata di albicocche (1) marmellata di arance (13) marmellata di fichi (3) marmellata di frutta pantesca (1) marmellata di frutti di bosco (1) marmellata di mele (1) marmellata di pesche (3) Marsala (2) mascarpone (1) melanzane (52) mele (13) mele cotogne (1) melograno (1) melone (1) menta (54) miele (24) minestrone (1) mirtilli neri (2) mirtilli rossi (3) misticanza (1) Mix per pane e pizza senza glutine Auchan (52) more (1) Moscato (4) mousse (2) mozzarella (2) Mupa (2) neonata (1) neonata di pesce (1) nocciole (3) noci (11) nutella (5) olio di riso (4) olio di semi (3) olive nere (10) olive verdi (2) origano (4) paccheri (3) pan di spagna (2) pancetta (24) pane (123) pangrattato (85) panna (20) panna per cucina (5) panna per dolci (14) Pannafix (1) papavero (1) parmigiano (23) pasta brisé (21) pasta fresca (20) pasta frolla (20) pasta matta (11) pasta senza glutine Bi Alimenta (1) pasta sfoglia (4) pastella (1) patate (45) patate al forno (3) pecorino (10) pennette rigate (1) peperoni (29) pere (8) pesca (1) pesce azzurro (2) pesce spatola (1) pescespada (17) pescespada affumicato (1) pesche (14) pesto verde (5) pic pac (4) pinoli (19) pisellini (11) pistacchio (24) polenta (4) pollo (4) polpette (1) polpo (1) pomodoro (42) porro (13) Primosale (5) prosciutto cotto (1) provola dolce (4) prugne secche (1) Quinoa (2) radicchio (7) ragù alla bolognese (4) ragù bianco (4) ragù vegetariano (1) rana pescatrice (6) rapa rossa (1) ribes (1) ricciola (1) ricotta (81) ricotta salata (2) riso (27) riso basmati (4) rosmarino (5) rughetta (6) rum (18) salmone (1) salmone affumicato (16) salmone fresco (3) salsa cocktail (2) salsa di pomodoro (10) salsa di soia (15) salsiccia (23) salvia (23) sambuco (2) santoreggia (2) sarde (9) sciroppo di glucosio (1) sedano (6) semi di papavero (10) semi di senape nera (5) semi di zucca (1) senape (9) seppia (6) sesamo (12) sorgo (2) spaghetti (23) sparacelli (2) speck (5) spigola (1) strutto (3) susine (2) tabasco (11) taccole (3) tagliatelle (5) tenerumi (16) timo (2) tonno (11) tonno in scatola (2) torrone (1) tortellini (1) totani (2) triglie (4) tuma (14) uova (105) uovo (4) uva bianca (1) uva passa e pinoli (33) uva sultanina (12) uva zibibbo (5) verdura (6) vermicelli di riso (1) verza (11) vino bianco (21) vino rosso (3) vitello (4) vongole (5) Worcestershire sauce (2) Würstel (1) xantano (3) yogurt (10) zafferano (9) zenzero (3) zucca (4) zucca rossa (14) zuccata (2) zucchero di canna (6) zucchina (1) zucchine (2) zucchine genovesi (50) zucchini tondi Chiaro di Nizza (2)

la Rosticceria palermitana