Cerca nel blog

domenica 31 marzo 2019

ricetta Colomba senza glutine Ori di Sicilia

PRONTA IN SOLE 2 ORE!
anche senza lattosio
da oggi anche su YOUTUBE 

Il merito di questa meravigliosa Colomba senza glutine non è mio, ma della Ditta Ori Di Sicilia, io non ho fatto altro che seguire le indicazioni date dalla scheda tecnica e i suggerimenti preziosi che ho avuto la fortuna di ricevere dal produttore. Potreste tranquillamente scambiare questa Colomba senza glutine Ori di Sicilia (al cioccolato bianco, il mio tocco personale :)) per una normalissima Colomba con glutine, credetemi, anche io sono rimasta sorpresa, soprattutto per il poco tempo che richiede nella lavorazione e la facilità estrema di esecuzione. Si tratta di una miscela semilavorata (che non contiene lattosio), a cui bisogna aggiungere tutti gli ingredienti della ricetta tranne lo zucchero, che di base è già calcolato ma in dose minima (infatti è poco dolce, ma fra la glassa e le aggiunte va benissimo così). Gli aromi e le sospensioni aggiunte eventuali (ad esempio gocce di cioccolato, uvetta, frutta candita...) possono essere variate in base al vostro gusto, ma vi consiglio di mettere sempre qualcosa che la caratterizzi, oppure aumentate il miele di 10 g. Io oggi ho farcito la Colomba senza glutine Ori di Sicilia (e si, così devo chiamarla perché il merito è solo loro, noi siamo semplici esecutrici) con una deliziosa crema al cioccolato bianco, perché a me a a mio marito piacciono farcite! Ogni volta che andiamo a fare la spesa al supermercato e lo vedo guardare tutte quelle Colombe vestite e imbottite di creme al pistacchio, al cioccolato, al caffè (mmmm questa sarà la prossima!!!) e non posso compragliele mi si spezza il cuore, immagino cosa provi la madre di un bambino celiaco... lasciando perdere gusto, qualità e morbidezza di quelle poche che si trovano nel mercato senza glutine (meglio tacere, sic!), vogliamo parlare del costo? Be, vi assicuro che questa Colomba Ori di Sicilia le batte tutte 10 a 0, e facendocela noi ovviamente i costi si abbattono moltissimo. Penso che ciascuno di noi si meriti la soddisfazione di poter preparare in casa una Colomba senza glutine così buona (meglio delle migliori pasticcerie), niente a che vedere con quelle senza glutine confezionate industrialmente! Ecco perché sto scrivendo in fretta questo post e intendo regalarvelo subito, restituendo il dono che anche io ho ricevuto da Ori di Sicilia, che ringrazio vivamente! 
p.s. se non trovate la miscela Oro Grandi Lievitati della Ori di Sicilia dal vostro rivenditore, potete ordinarla nel loro shop online a questo link QUA






INGREDIENTI per uno stampo da 500 g

113 g acqua (se volete aromatizzare col Rum, togliete il peso di acqua equivalente)
50 g burro  (o margarina vegetale, per gli intolleranti al lattosio)
43 g uova intere (peso sgusciato)
30 g tuorlo d'uovo
16 g lievito di birra (fresco)
1,3 g sale
7 g miele d'acacia

INGREDIENTI per uno stampo da 750 g

500 g miscela Oro Grandi Lievitati (Ori di Sicilia)
170 g acqua (se volete aromatizzare col Rum, togliete il peso di acqua equivalente)
75 g burro (o margarina vegetale, per gli intolleranti al lattosio)
65 g uova intere (peso sgusciato)
45 g tuorlo d'uovo
25 g lievito di birra (fresco)
2 g sale
10 g miele d'acacia

Aromi

la scorza di 1 arancia e di 1 limone biologici
i semini di un bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
8-10 g di Rum o aroma Rum (togliere il peso equivalente dall'acqua)

(se fate l'impasto da 750 g, aumentate di circa la metà tutti gli aromi)

Glassa di copertura

36 g albume d'uovo

100 g zucchero a velo vanigliato
5 g farina di riso
8 g olio di semi
35 g mandorle intere pelate
esecuzione:
Frullate tutto assieme e mettete in frigorifero sino all'uso. Questa quantità basta per entrambe le versioni, per quella da 500 g non dovrete usarla tutta, conservatene un po')




Farcitura al cioccolato bianco (gli intolleranti al lattosio usino latte e cioccolata delattosati)
se consumerete la Colomba entro un paio di giorni, potete farcirla subito. Altrimenti farcitela al momento oppure con creme industriali che contengono conservanti, come la crema di nocciole

750 g latte intero
53 g amido di mais
7 g farina di riso
112 g zucchero
1 bustina vanillina
la scorza grattugiata di 2 limoni biologici piccoli
150 g cioccolata bianca

esecuzione (da preparare prima o durante la lievitazione della Colomba):
Miscelare amido, farina, zucchero e vanillina, scioglierle con poco latte, per non formare grumi, amalgamare bene e unire il restante latte, a filo e girando con una frusta.
Riporre su fiamma moderata-bassa e portare a bollore girando di continuo con la frusta, continuare a cuocere sino a quando la crema si rapprende. Aggiungere la cioccolata bianca (ridotta in scaglie) e la scorza dei limoni, grattugiata al momento, fare addensare quindi spegnere.
Versare la crema su un piatto da portata e coprire con pellicola a contatto, per evitare la formazione di una crosticina in superficie. 


PROCEDIMENTO

STEP 0 preparate gli ingredienti e la pasta aromatica

Tirate fuori dal frigo il burro 1 ora prima, e quando la consistenza sarà a pomata, amalgamatelo con il miele, le scorze degli agrumi, la vaniglia e il Rum (se vi piace). Pesate nel frattempo tutti gli ingredienti, quindi procedete con l'impasto. Guardate prima la breve VIDEO Ricetta su YOUTUBE, e non avrete più alcun dubbio! Buon impasto!



STEP 1 l'impasto
tempo: 12 minuti

Nella ciotola dell'impastatrice sciogliere il lievito con l'acqua, versare tutta la miscela e iniziare ad impastare, a velocità 1 con gancio a foglia; aggiungere le uova a filo e a seguire i tuorli, sempre a filo, il sale e infine il burro a pomata (già aromatizzato), un po' alla volta. Questa prima fase di impasto dura poco, circa 4 minuti. Dopo che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, aumentate la velocità a due e lasciate impastare per altri 8 minuti, rivoltando di tanto in tanto l'impasto dal fondo della ciotola, ad impastatrice spenta.
p.s. se scegliete di mettere sospensioni quali gocce di cioccolata, uvetta, canditi, frutta secca, aggiungetele alla fine giusto il tempo di farle ben distribuire, diminuendo al minimo la velocità di impasto

STEP 2 pirlatura e formazione
tempo: 2-3 minuti

Prelevate 550-560 g di impasto (per lo stampo da 500 g. Per lo stampo da 750 g prelevate 825 g di impasto. Se ne avanza, fatene un muffin) e versatelo sopra un piano leggermente unto con olio di semi (o anche su carta da forno unta, potrebbe tornare comoda se non avete dimestichezza con gli impasti molto morbidi), pirlatelo (arrotondatelo a palla) con le mani leggermente unte, poi dividetelo in due parti uguali, arrotondatele ancora un po' e poi allungatele a salame, quindi alloggiatele nello stampo sovrapponendole (ma non fate come me, fatele più lunghe in modo che arrivino all'estremità delle ali), schiacciandole leggermente in sommità per farle aderire bene, altrimenti potrebbe succedervi quello che è successo alla mia (lievitando la parte più alta si è divisa in due pezzi, anche se in cottura il danno si è cancellato, ora vedrete le foto per capire).
Inserite lo stampo dentro un portatorte (serve a mantenere alta l'umidità dell'aria, così che l'impasto resti ben morbido e non secchi in superficie. Se non l'avete, coprite con un sacchetto per alimenti posizionato in modo che non tocchi l'impasto quando questo aumenterà di volume) vaporizzate leggermente il coperchio del portatorte con poca acqua quindi chiudetelo e inseritelo nel forno (pre riscaldate il forno durante la fase dell'impasto, a 25°C, e appena raggiunta la temperatura - ci vorranno pochi secondi - spegnetelo e lasciate le luci accese. Appena formata la Colomba, inseritela con tutto il portatorte o il sacchetto dentro il forno con le luci accese e subito dopo inserite anche un pentolino di acqua bollente dentro il forno, sempre per mantenere alto il tasso di umidità all'interno della camera di lievitazione).*
NOTA IMPORTANTE
Ogni forno è un caso a sé, il vostro potrebbe anche raggiungere una temperatura eccessiva col pre riscaldamento, il mio dopo un po' arriva a 28°C massimo, nonostante io lo pre riscaldi e metta anche il pentolino con l'acqua bollente. Controllate sempre la temperatura interna al forno durante la lievitazione e se supera i 28°C o spegnete le luci o togliete il pentolino, insomma fate in modo che non riscaldi troppo velocemente accelerando troppo la lievitazione. Potete anche decidere di non pre riscaldarlo. A me è capitato in altri forni diversi dal mio di rilevare una crescita eccessiva della temperatura durante la lievitazione, in questi casi non c'è bisogno di pre riscaldare. Non trascurate mai queste indicazioni, a volte fanno la differenza ma raramente troverete scritte queste cose nelle ricette. 
Mentre la Colomba lievita in forno, se volete farcirla come ho fatto io, preparate la crema al cioccolato bianco, è facilissimo e veloce. Altrimenti potete farcirla con crema di nocciole, marmellata, crema al pistacchio, insomma, come volete voi, anche con nulla! ;) 

la mia pirlatura lasciava a desiderare, mi sono venuti due filoni troppo corti e grossi e quello superiore col suo stesso peso durante la lievitazione si è spaccato in sommità... voi cercate di farli arrivare agli estremi e poi con le mani appiattiteli un poco dove si sovrappongono


Questa che segue è la seconda prova, andata molto meglio perchè l'ho formata meglio, come si vede nella Video ricetta! La colomba è un po' più grande, da 750 g.


Colomba senza glutine, appena formata, stampo da 750 g


STEP 3 lievitazione
tempo: 2 ore circa (più o meno, variabile in base alla temperatura)

Lasciate lievitare sino a che l'impasto non raggiunga circa 2 cm sotto il bordo del pirottino (guardate la foto seguente per capire quando infornare), il mio si è preso 2 ore e 15 minuti ma potrebbe volerci anche meno tempo: controllatelo spesso, dipenderà dal calore che si accumula nel vostro forno. Poiché per la cottura il forno dovrà essere caldo, tirate fuori la Colomba senza glutine qualche minuto prima e lasciatele terminare la lievitazione a temperatura ambiente (sempre dentro il portatorte, coperta), mentre voi accendete il forno in modalità ventilata, a 152°C.


LIEVITAZIONE ULTIMATA
si noti il piccolo incidente, la frattura al centro, dovuta ad una scorretta formazione ... ma non mi sono fatta demoralizzare, ho glassato e infornato... e in cottura, lentamente, è cresciuto tanto al punto di non vedersi più 
Quest'altra che segue invece è la Colomba da 750 g, a lievitazione ultimata, è venuta meglio e non si è strappata! (è quella del Video!)


LIEVITAZIONE ULTIMATA
Colomba da 750 g a lievitazione ultimata si noti che la distanza dai bordi non è uniforme, in certi punti sta anche molto sotto i 2 cm, mentre in altri sta sopra il fine bordo - ad esempio nella parte centrale. Questo dipende dalla forma che avete dato all'inizio. Se non siete riusciti a manipolare l'impasto, considerate che giunti a 2 cm dal bordo la colomba è già pronta per essere infornata, quindi non perdete altro tempo!


STEP 3 cottura (m
odalità ventilata, 152°C)
55-58 minuti

A lievitazione ultimata, glassate (volendo sulla glassa potete mettere anche delle mandorle o zucchero in granella. Quella ricoperta di cioccolato fondente - che vedete a fondo pagina - non va glassata) e infornate subito la Colomba senza glutine (con una teglia senza sponde sotto per spostarla con facilità), in posizione centrale (una guida sotto il centro del forno). Cuocete per 55-58 minuti, eventualmente dopo il 40 esimo minuto potete abbassare a 145°C, se colorisce troppo.


Questa è quella del video, non glassata e più grande, da 750 g. Questa dopo cotta l'ho capovolta, quella glassata no


Fate raffreddare bene prima di tagliare (si dovrebbe appendere a testa in giù per evitare il naturale cedimento, che comunque un po' avviene, ma siccome è glassata io evito per evitare che si stacchi la glassa, decidete voi. Se non la glassate, capovolgetela con inseriti degli stecchini di ferro, incrociati, e fatela raffreddare così). 




Questa Colomba al cioccolato bianco io l'ho farcita dopo circa 1 ora, ancora tiepida, usando una siringa per dolci (forate con il beccuccio apposito, quello a cannello lungo e sottile, inserendolo nei punti meno in vista e spremete sino in fondo: è così alveolata che si riempie tantissimo). Si conserva, una volta fredda, ben chiusa dentro un sacchetto per alimenti e al buio (se avete una scatola di latta è perfetta), e resta super morbida ... per quanti giorni non lo so, ma a giudicare da quanto è soffice credo per parecchi giorni! 



Se non amate la Crema al cioccolato bianco o se volete farcirla in modo ancora più godurioso, potete guardare questa mia seconda versione al Pistacchio e cioccolata fondente! Irresistibile!!! Per le farciture di questa Colomba al Pistacchio e cioccolato fondente cliccate QUA, la ricetta della colomba è la stessa, solo che non va glassata!





Se vi è piaciuta questa ricetta seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove creazioni!


Baci, Bimba Pimba

17 commenti:

  1. Brava non ho capito la farina !
    Domenica scorsa ho fatto il pane con la tua ricetta ma non riesco più a trovarla potresti rimettere e quella con la farina nutri fri riso e no mi ricordo l'altra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao e grazie! la miscela della Colomba la troverai fra qualche giorno nel link che ho messo sopra all'inizio della ricetta. La ditta mi ha assicurato che i pacchi da 1 kg saranno in vendita nel loro sito in settimana. Circa la ricetta del pane che hai fatto, devi darmi più dettagli e indizi, quasi tutte le mie ricette sono con Nutrifree e farina di riso, non saprei a quale ti riferisci... :( attendo tue notizie!

      Elimina
  2. Chiedo scusa se non volessi farcire con la crema quanto zucchero? Grazieille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, aggiungi 10 g di miele, e se puoi metti almeno della frutta secca che la caratterizzi come gusto, fammi sapere ;) a presto

      Elimina
    2. OK grazie devo ancora cuocere

      Elimina
  3. Ciao! Purtroppo non ho l'impastatrice..Volevo sapere se posso usare le fruste elettriche con il braccio impastatore..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, puoi impastare anche con le fruste, con i ganci più idonei, magari dovrai metterci qualche minuto in più per amalgamare bene e soprattutto far incorporare più aria... ma puoi farlo certo!

      Elimina
  4. Ciao ! Purtroppo vivo in Cina e non riesco a recuperare la farina che hai usato ... credo che potrebbe venire bene lo stesso con nutrifree o fibre pan ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami Alessia ma leggo solo adesso! Perchè in Cina arrivano la Nutrifree e la Farmo????? MA è stupendo!!! Circa i risultati che potresti ottenere, io tenterei, magari facendo metà e metà, consapevole però che il risultato sarà molto differente, questa miscela contiene alcuni ingredienti e aromi che la caratterizzano molto, inoltr anche agenti lievitanti in più che favoriscono la crescita vista la presenza di molti grassi in ricetta. Aggiungi un paio di cucchiai di zucchero (la miscela Ori è già poco dolce) e aumenta l'idratazione, non so dirti di quanto, ma Farmo e Nutrofree assorbono molto più della Ori, tu cerca di ottenere un impasto palstico e morbido, come se fosse un blob, una massa molle, come quella che vedi nel video. Spero di esserti stata utile... un abbraccio lontanissimo! Rosa Maria

      Elimina
  5. Scusa volevo scrivere .. credi

    RispondiElimina
  6. Finalmente sono riuscita a fare questa fantastica colomba! Merito dei suoi preziosi consigli e di questa farina eccezionale. Unica cosa la mia colomba a differenza della sua è venuta più lucida e lievemente gommosa,ma comunque buonissima! Mi saprebbe dire in cosa ho sbagliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna, dalla tua descrizione temo che il problema possa essere stata la lievitazione eccessiva pre-cottura. Perchè quando si inforna anche di poco ma in ritardo rispetto al momento ideale questi sono i difetti più classici, soprattutto in ricette con molto lievito di birra (con la pasta madre c'è più tolleranza nei tempi). Bastano anche 15 minuti di troppo (la causa in genere è il troppo calore che fa lievitare prima) per rovinare la crescita nel forno. Questa Colomba in particolare, ma tutte in linea di massima, vanno infornate ancora poco mature, al raddoppio e non oltre. LA prossima volta inforna un po' prima e fammi sapere. Comunque sono lieta che a prescindere ti sia piaciuta di sapore, anche a me piace molto questa miscela e il prodotto che ne viene fuori! Attendo tue notizie! Ti abbraccio, Rosa Maria

      Elimina
  7. Buongiorno..della stessa ditta ho provato anche il mix per brioche ma, ahimè non mi ha soddisfatta quanto quella grandi lievitati con cui ho fatto la colomba! Lei ha provato altri mix di questa azienda? Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Marianna, il mix per brioche non ce l'ho, ho provato quello per pane e per pasta fresca, ho pubblicato qualche ricetta con risultati meravigliosi. Mi riprometto di comprare quelle per brioche, al più presto, così ti farò sapere come va... ti abbraccio

      Elimina
  8. Ps è molto probabile che la causa del risultato mediocre delle brioche sia dovuta alla mia inesperienza!

    RispondiElimina

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

Cerca nel blog

oppure... cerca per ingrediente

acciughe (17) aceto (7) agrodolce (1) albicocche (4) albumi (3) alici (4) alloro (1) anguria (4) anice (1) arance (29) arancia (7) asparagi (17) Astice (2) baccalà (5) bacon (3) banane (1) basilico (24) besciamella (7) bietola (6) bignè (7) birra (1) borragine (3) bottarga di tonno (8) brandy (2) branzino (1) Brie (1) brioscine (brioche) (2) broccoletti (6) bucatini (6) burro (44) cacao (6) caccavelle (2) caciocavallo (3) caffè (3) calamarata (5) canditi (1) cannella (14) cannelloni (1) capesante (3) capicollo (1) capone (13) capperi (37) carciofi (33) cardamomo (3) cardella (1) carne di manzo (7) carote (18) cavoletti di Bruxelles (1) cavolfiore (9) cavolicelli (4) cavolo (1) ceci (5) chiodi di garofano (3) cicliegie (1) cicoria (3) ciliegie (2) ciliegini (20) cime di rapa (10) cinghiale (1) cioccolato bianco (18) cioccolato fondente (34) cipolle (33) cipollotto scalogno (47) cocco rapè (5) colla di pesce (1) coriandolo (3) couscous (4) crema di aceto balsamico (4) crema di riso (5) crostata (19) crusca (1) cumino (29) curcuma (18) curry (11) elicriso (17) erba cipollina (7) fagioli (2) fagioli bianchi (1) fagiolini (4) fave (16) fichi (3) finocchietto selvatico (25) fiori di zucca (3) Fontina (2) formaggio (12) formaggio spalmabile (2) fragole (6) fragoline (10) fragoloni (3) friarelli (1) frutti di bosco (1) funghi (9) Gallinella (1) gamberi (11) gamberoni (8) ganache al cioccolato (3) garam masala (2) gelato (4) gelsi (1) gelsomino (3) ginger (13) gnocchi (9) gomma di guar (4) Grand Marnier (2) grano saraceno (14) insalata russa (1) Konjac (1) lamponi (1) lardo (6) lasagne (5) lasagne DS Schaer (2) lasagne senza glutine le Veneziane (2) latte (27) latte di riso (1) latte in polvere (4) latticello (1) lenticchie (7) lievito di birra (3) limone (42) loto (3) maiale (15) maionese (3) mais (1) mandarancio (1) mandarino (10) mandorle (73) marmellata di albicocche (1) marmellata di arance (13) marmellata di fichi (3) marmellata di frutta pantesca (1) marmellata di frutti di bosco (1) marmellata di mele (1) marmellata di pesche (3) Marsala (2) mascarpone (1) melanzane (52) mele (13) mele cotogne (1) melograno (1) melone (1) menta (54) miele (24) minestrone (1) mirtilli neri (2) mirtilli rossi (3) misticanza (1) Mix per pane e pizza senza glutine Auchan (49) more (1) Moscato (4) mousse (2) mozzarella (3) Mupa (2) neonata (1) neonata di pesce (1) nocciole (3) noci (11) nutella (5) olio di riso (4) olio di semi (3) olive nere (10) olive verdi (2) origano (4) paccheri (3) pan di spagna (2) pancetta (24) pane (128) pangrattato (85) panna (20) panna per cucina (5) panna per dolci (14) Pannafix (1) papavero (1) parmigiano (24) pasta brisé (21) pasta fresca (20) pasta frolla (20) pasta matta (11) pasta senza glutine Bi Alimenta (1) pasta sfoglia (4) pastella (1) patate (45) patate al forno (3) pecorino (10) pennette rigate (1) peperoni (29) pere (8) pesca (1) pesce azzurro (2) pesce spatola (1) pescespada (17) pescespada affumicato (1) pesche (14) pesto verde (7) pic pac (4) pinoli (19) pisellini (11) pistacchio (24) polenta (4) pollo (4) polpette (1) polpo (1) pomodoro (42) porro (13) Primosale (5) prosciutto cotto (1) provola dolce (4) prugne secche (1) Quinoa (3) radicchio (7) ragù alla bolognese (4) ragù bianco (4) ragù vegetariano (1) rana pescatrice (6) rapa rossa (1) ribes (1) ricciola (1) ricotta (81) ricotta salata (2) riso (27) riso basmati (4) rosmarino (5) rughetta (6) rum (18) salmone (1) salmone affumicato (16) salmone fresco (3) salsa cocktail (2) salsa di pomodoro (10) salsa di soia (15) salsiccia (24) salvia (23) sambuco (2) santoreggia (2) sarde (9) sciroppo di glucosio (1) sedano (6) semi di papavero (10) semi di senape nera (5) semi di zucca (1) senape (9) seppia (6) sesamo (12) sorgo (2) spaghetti (25) sparacelli (2) speck (5) spigola (1) strutto (3) susine (2) tabasco (11) taccole (3) tagliatelle (5) tenerumi (16) timo (2) tonno (11) tonno in scatola (2) torrone (1) tortellini (1) totani (2) triglie (4) tuma (14) uova (106) uovo (4) uva bianca (1) uva passa e pinoli (33) uva sultanina (12) uva zibibbo (5) verdura (7) vermicelli di riso (1) verza (11) vino bianco (21) vino rosso (3) vitello (4) vongole (5) Worcestershire sauce (2) Würstel (1) xantano (3) yogurt (10) zafferano (9) zenzero (3) zucca (4) zucca rossa (14) zuccata (2) zucchero di canna (6) zucchina (1) zucchine (3) zucchine genovesi (52) zucchini tondi Chiaro di Nizza (2)

la Rosticceria palermitana