Cerca nel blog

domenica 2 agosto 2015

"u pani chi felle"... Street food again from Palermo




Caldo, ancora caldo a Palermo! Oggi, come ieri e l'altro ieri ci sono 40° all'ombra, umidità oltre il 60%... per nutrirsi, alle volte, bisogna anche accontentarsi di cose semplici e magari del classico cibo di strada! Questo è il palermitanissimo pane con le fette di melanzana fritte, ovvero 'u pani chi felle'! Che non ha nulla da invidiare al 'pane chi cazzilli' o con le panelle o al pane ca 'meusa', di cui vi ho già parlato altre volte. In compenso è molto più semplice da preparare, e potete farvelo a casa, ciascuno nella propria. In effetti è talmente semplice che molto probabilmente ad ognuno di voi sarà capitato di 'consarsi' il pane in questo modo. In Sicilia il pane consato o 'cunzato' è un must! Si intende consato un pane ripieno di sfiziosità locali: in genere, il più conosciuto, almeno nel palermitano e nel trapanese, è quello di Scopello e Castellammare del Golfo, due meravigliose località balneari. Qui, ovunque vi può capitare di leggere cartelli con la scritta 'pane cunzato', a cui corrisponde in genere un trancio di filone fatto in casa imbottito di formaggio locale, pomodoro, olio di oliva extravergine locale (buonissimo) e origano. Una vera delizia, specie se si è reduci da una lunga mattinata al mare, magari alla Riserva dello Zingaro!
Friggetevi quindi (se ne avete la forza, visto il caldo che c'è) una bella melanzana nostrana (lunga e nera) tagliata a fette di mezzo centimetro di spessore, in olio evo caldissimo, riponete le fette, dopo la frittura, su carta da cucina, per assorbire l'olio in eccesso, salatele e infilatele ancora caldissime nel pane! Niente ci fa se l'olio caldo vi scolerà dal mento. Anche questo è un must! 
Se poi in questo momento siete a Palermo, potreste anche decidere di provarle per strada, da un panellaro o nelle svariate friggitorie che troverete al centro storico o a Mondello, vicino alla spiaggia! Certo, anche se a casa è più genuino, per strada ha sempre il suo perché!
Ai miei amici celiaci che, come noi, non possono permettersi questo lusso, non resta che o comprarsi il pane fresco senza glutine al panificio (sigh!) o, meglio ancora, farselo a casa, con questa ricetta (cliccate QUA per vedere come si fa), che poi non è altro che il 'Pane veloce' di Olga Botta, leggermente riveduto. 
Olga Botta, proprio lei! La maga del pane, della pizza e di tutto quanto si possa fare senza il glutine, alla quale va tutta, ma proprio tutta la mia riconoscenza! Uno di quegli incontri (virtuali) che ti cambiano la vita, come è successo alla mia famiglia! Benedetto sia il WEB, per incontri come questi! Il suo blog si chiama: uncuoredifarinasenzaglutine...
andate a guardarci dentro, per vedere le meraviglie che sa fare!
... e con questo per oggi vi mando un bacio e chiudo, c'è troppo caldo anche per scrivere al computer, oltre che per cucinare... :)
Seguitemi sulla mia pagina Facebook, mettendo il Mi piace o iscrivendovi riceverete le mie nuove ricette!

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa

LE VIDEO RICETTE DI BIMBA PIMBA ... cliccate sul titolo che vi interessa